Posts Tagged ‘l’Incompiuta di Stielike’

PICCOLI RAPANELLI CRESCONO

9 marzo 2010

Stielike non decretava interpretando, nè mai bestemmiava. Solo una volta, sugli sviluppi di una palla inattiva, ricevette un fallo da dietro da ultimo uomo, cadde riverso al suolo ed interrogandosi sull’esistenza o meno di Dio non riuscì ad esimersi dal citare ad alta voce la frase che, nel suo celeberrimo incubo di un giorno d’inverno intero, credeva di aver letto nell’involucro di un dado da brodo. “Certo che esiste, l’ho appena sentito abbaiare”.

Ma che c’è poi da obiettare se il Partito della Libertà presenta la lista fuori tempo massimo, presentandola dopo le ore 12 del secondo giorno utile e poi con un decreto cerca di mettere le cose a posto  neanche riuscendoci? è o non è il partito più votato dagli italiani?

I rapanelli comunque crescono bene nonostante la stagione sia di dieci giorni indietro rispetto al solito

C’È SANREMO E NEANCHE QUEST’ANNO CI SONO

20 febbraio 2010

Nur Idioten halten Ordnung, ein Genie beherrscht das Chaos“. Con queste semplici, ma allo stesso tempo così realisticamente infutili, iniziava l’Incompiuta di Stielike, che tale restò anche a causa del fatto che l’autore non seppe trovare la cartuccia di riserva della penna stilografica con la quale, in modo simpaticamente desueto, ancora si dilettava a vergare le proprie considerazioni.

Cari amici vicini e lontani, qua è un casino. Tra scavi fognari con relativi tubi tuboni e pozzetti, il meleto del socioconcorrente in potatura, il piano cottura del primogenito con la termocoppia che non c’è e doveva esserci, la lavastoviglie con la porta piegata neanche mi fosse entrato in casa Uri Geller la notte di soppiatto anzichè quella di Natale o Ferragosto, il vaso d’espansione della caldaia con la membrana andata, il Ciao rottamato,  il Bravo che volevo prendere con la modifica 65 e rogne non voglio andarmene a cercare, pure piove.

Per fortuna la Iso ha finito di spaccare la legna  aufstockenandola così bene che guardarla è uno spettacolo. Ma non ho ancora fatto le foto, per cui la quale vi posto un video. C’è Sanremo e neanche quest’anno ci sono