NON VOLEVO PARLARE SOLO DI CACHI

A volte non scrivo non perchè non sappia cosa scrivere ma perchè non so di cosa scrivere. Ma poi mi passa e soprassiedo alla fittizia necessità di non mischiare gli argomenti, alla fin fine non è che frega tanto se non occupo tutto lo spazio del post con l’autoincensamento che mi vien di stomaco dal mio ruolo di indiscusso re del caco bolzanino, anzi sudtirolese. Ci occupo solo qualche riga.

Credo proprio che in tutta la millenaria storia della città di Bolzano, nessuno sia mai riuscito a vendere (al pubblico, non all’ingrosso) un quintale e mezzo di cachi in quattro ore. Se poi restringiamo il bacino di attinenza a coloro che vendono cachi di propria produzione, mi sa che il primato si all’allarga all’intera Europa, tolto il Regno delle due Sicilie. Non ho foto da mostrarvi ma, credetemi sulla parola, venerdì scorso in Piazza Municipio ho fatto fuori tredici cassette di quelle da semina e 4 di quelle da esposizione.  

A parte i schei, il bello di tutto questo è la soddisfazione che si prova quando la gente apprezza quello che fai, e anche quella che provo avendo quasi terminato la raccolta senza essermi rotto la mano come l’anno scorso. Mentre ascolto di schiena Nevruz che massacra Perfect Day di Lou Reed, faccio delle foto ad un caco che avevo riservato alla Iso. Mi rendo conto che la qualità di un caco si misura anche dal suo lasciarsi tagliare a metà senza squagliarsi e allora va da sè che alla fine me lo mangio. 

In effetti è buonissimo, si sente la maturazione lenta e naturale a contatto delle mele aromatiche di varietà ormai sparite dalla circolazione. E’ che non volevo parlare solo di cachi, volevo fare anche una disanima sul fatto che non è proprio vero che sul web si trova tutto. Cercate ad esempio un miscelatore GEWA

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

19 Risposte to “NON VOLEVO PARLARE SOLO DI CACHI”

  1. nadiaflavio Says:

    Ma lo sai che il caco e’ l’unico frutto che non riesco a mangiare, non so come dirti, non mi scende giu’ dal gagarozzo!!!
    Io lo cerco il miscelatore, ma poi se lo trovo…che me ne faccio?

  2. wild Says:

    Il post e le foto ingolosiscono, devo assolutamente assaggiarne uno.

  3. Professor Muschio Says:

    Non per nulla, ma …. re del caco, re dei rapanelli. Oscar, va ben tutto, ma darti da solo dei primati con relative cariche, mi pare troppo. Servirebbe un Ente ufficiale deputato a comprovare le tue affermazioni, altrimenti rimangono solo ipotesi tue: “Credo proprio che …. mi sa che ….. “.
    Forse basterebbe rivolgersi al GUINNESS e far certificare la cosa!

  4. La Guressa Says:

    ma perchè, hai qualcosa contro Nevruz? A me piace molto, e mi meraviglierebbe assai se tu fossi contrario ai massacratori di brani…😉

  5. mangrovie Says:

    Ma il caco della foto l’hai mangiato prima della Marlboro e della birra in sottofondo o dopo? Era solo per dire qualcosa visto che non dovrei nemmeno più parlare con te in quanto vendi i cachi senza il mio prezioso ausilio e ciò mi rompe i marroni, altro che cachi!

  6. Oscar Ferrari Says:

    MANGROVIE: quale colpa tengo io se non ti presenti all’opera?
    GURESSA: Negruz fa pietà ai sassi, è che in quel programma uno così ci vuole
    PROFESSORE: re del rapanello non mi sono mai incoronato. Re del caco mi ha incoronato Claudio, e mettersi a discutere con lui non mi sembtra il caso…
    WILD: in realtà son cachi normalissimi, col gusto che normalmente dovrebbero avere. Sono gli altri che non son tanto buoni
    FLAVIO: un miscelatore Gewa è bello averlo, non foss’altro che per ammirarne la precisione della lavorazione meccanica della parte in bronzo

  7. reditugo Says:

    Vedo che giustamente non serbi rancore nei confronti di questo frutto che l’anno scorso ti ha invalidato. Comunque è in inverno che si evita di rompersi le ossa in autunno. Una bella potata alla pianta per impedirle di “allargarsi” troppo, con rametti inconsistenti, e non ci sarà più bisogno di prodursi in acrobazie ed equilibrismi per andarne a cogliere i frutti.

  8. mudadum Says:

    Beeellooooo, …. che c…z’é non capisco il doic. Che cosa dovrebbe miscelare?

  9. alianorah Says:

    Questo post è una fenomenale cacata. Nel senso che si parla di cachi, naturalmente🙂

  10. Oscar Ferrari Says:

    ALIANORAH: ingrata. Ti ho messo a disposizione lo schema costruttivo di un miscelatore Gewa e questo è il tuo ringraziamento?
    MUDAMUM: in teoria, potrebbe essere tranquillamente applicato a qualsiasi miscelazione di liquidi non oltra il 5%
    REDITUGO: importantissimo è il predisporre una adeguata forcella dove infilarci la Loan l’anno seguente

  11. francesca Says:

    ma se si tratta di “pappa”, sai sempre cosa scrivere!!! (o di musica naturalmente)😉

  12. Blaine Says:

    La Xeena ha chiesto se ne hai ancora anche per lei. Dice che si è ricreduta…

  13. Dona Says:

    Sempre meglio un caco di un’anguilla!!!

  14. mangrovie Says:

    Che t’è successo Ferrari? Sei sparito con Bob Hope????

  15. Oscar Ferrari Says:

    MANGROVIE: anche tu sei sparita, non ti piacciono più i cachi?
    DONA: adesso che mi ci fai pensare, un bel trancio d’anguillotto ai ferri me lo farei volentieri…
    BLAINE: quella lì con me è sempre più cattiva, oggi si è rifiutata di parcheggiarmi il Fiorino con le gomme nuove…
    FRANCESCA: dei finiani mi riservo di scrivere in seguito…

  16. teresa Says:

    parliamo di cachi bavosi o cachi alla vaniglia?i primi dalle nostre parti(ciociaria)si perdono sugli alberi,senza che nessuno li raccolga,spesso cachi bavosi immaturi vengono spacciati per quelli alla vanigli all’ingenuo consumatore che si rotrova la bocca tutta allappata…

  17. cinciamogia Says:

    Ma che bello questo caco! Tu che sai queste cose, mi dici cosa sono i cachi-mela? Deh, illuminami, che sono ignorantissima. Grazie!

  18. Oscar Ferrari Says:

    CINCIAMOGIA: è un caco che si mangia come una mela. Da provare…e lasciar perdere
    TERESA: cachi ragno. Quelli vaniglia onestamente non è che siano un granchè….

  19. loan payday Says:

    Hi! This post could not be written any better! Reading this post reminds me of my good old room mate!
    He always kept chatting about this. I will forward this page to him.
    Pretty sure he will have a good read. Many thanks for sharing!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: