SOLO PER CHI HA VISTO MATRIX

Fratelli e sorelle, siamo stati gabbati di brutto, come il santo vestito d’amianto dopo la festa. In Matrix, nella scena dove Mr. Andersson (per me con due esse è più bello), doveva scegliere tra la pillola rossa e quella blu, ci hanno fatto credere che la scelta ci fosse davvero. In realtà, Mr. Andersson doveva prendere per forza la rossa, perchè in caso contrario il film finiva lì, dopo un quarto d’ora lui si dimenticava tutto e buonanotte al secchio. Sarebbe stato un capolavoro, ma commercialmente non avrebbe mai funzionato e non ci avrebbero rifilato tutto il resto del film e pure i seguiti.

Pazienza, ormai è andata così e tanto non era neanche di questo che volevo scrivere. Per chi ha la pazienza di sovraintendere ad una suddivisione sintattica non confondibile in nessun modo con un bieco e puro esercizio di dislessia, è ora passata che si inizi.

Fratelli e sorelle, ho preso un altro rudere, ma l’ho fatto a fin di bene. Uno spaccazocche autocostruito dal Sior Zelger il quale, per raggiunti limiti di età ha ritenuto opportuno disfarsene, non potevo certo farmelo scappare, sopratutto tenendo conto che l’occasione mi è capitata proprio a fagiuolo. Con un migliaio di zocche di pomaro da spaccare,  ben accetta eredità del nuovo bar, sarei stato un idiota a non prenderlo a poco più del prezzo da ferrovecchio. È un ottimo attrezzo, facilmente applicabile ad un trattore, ma anche ad una qualsiasi altra fonte di energia cinetica alimentata a motore e sicuramente ha effetti più devastanti di uno qualsiasi suo omologo andante ad elettrico (perdonatemi la scarsa eleganza nell’espressione del concetto).

A dirla tutta, quasi quasi avrei ceduto anche alle lusinghe del sopracitato Sior Zelger, quando mi proponeva di prendere anche il trattore rottamato a cui applicare lo spaccazocche.  Ma la Iso mi avrebbe ucciso, facendo pure rima baciata

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

11 Risposte to “SOLO PER CHI HA VISTO MATRIX”

  1. Ministro della Vendetta Says:

    Peccato: dopo l’adozione del cane, con l’acquisto del trattore rottamato, saresti entrato, per tua stessa ammissione, a pieno titolo nell’ordine dei contadini. Con lo spaccazocche ti stai comunque lentamente avviando verso l’acquisizione di questo titolo onorifico.
    Bisognerebbe riunire a breve il CC del PPT, per suffragare questa new entry nel tuo parco attrezzi: aspetto quindi la convocazione per una classica risikata piena di offese e birra.

  2. Xeena Says:

    Tuuuu Ferrari a quel coso si puó attacare pure il PC, con tutta la sua energia canina non si sa mai che me lo teletrasporti su un’altro pianeta🙂

    Povera Iso, tra un po’ ti rottama a te se vai avanti cosí!

  3. enzopenzo Says:

    Di spaccaciocchi ne ho viste diversi ma questo va insegnito della corona dello “spaccaciocche tranciadita”. Ocio, a me fa paura solo a guardarlo, e anche Neo avrebbe dei dubbi se fosse manovrato da Mr Smith.
    (Dubbio ortografico LO spaccaciocchi o LA spaccaciocchi? Eppoi è una parola italiana o continuo a vivere in quella zona tra il dialetto e l’italiano? Non potrebbe quindi essere IL spaccaciocchi? Wikipedia non aiuta, l’unica pagina è in inglisc: http://en.wikipedia.org/wiki/Hydraulic_log_splitter)

  4. Iso Says:

    S M E T T I L A di ammucchiare ruderi!!!

    Ci vuole un pc nuovo (ha 10 anni), una cucina nuova (ha 20′ anni il plasticon), una macchina nuova (non scendo nei particolari)…e tu compri una SCHIFEZZA che neanche il Sior Zelger vuole piú???

    Ho hai un trauma infantile rimosso o lo fai apposta per farmi incazzare!😦

  5. Oscar Ferrari Says:

    ISO: abbi fede, vedrai che in poco tempo ti affezionerai allo spaccazocche quando ne vedrai la devastante potenza
    ENZOPENZO: il Sior Zelger lo ha adoperato per decenni senza il minimo danno corporale, ha un’azione lenta ed è molto difficile farsi del male
    XEENA: secondo me, il porcocane si divertirebbe un casino a morderlo
    MINISTRO: lo spaccazocche potrebbe addirittura diventare l’emblema del PPT. Le zocche coriacee e nodose dilaniate dalla sua potenza devastante come il compleanno di Andreas Hofer soppiantato dalla Festa della Ciavada Foresta…

  6. Ministro della Vendetta Says:

    “Le zocche coriacee e nodose dilaniate dalla sua potenza devastante” mi ricorda i proclami fascisti riferiti alle nostre valorose truppe le quali, affiancate dai valorosi ascari, conquistavano senza colpo ferire Tripolitania e Corno d’Africa. Oppure le stupefacenti imprese dei nostri marinai a bordo dei vari “Audace”, “Ardito” e “Intrepido”.
    Qualcuno poi partì per la sua propria guerra a bordo dell'”Impedito”, ma questa è un’altra storia …

  7. Chit Says:

    Ma non è che la Duna se ne aveva a male se acquistavi un “concorrente” in famiglia?!?😉

  8. Ministro della Vendetta Says:

    Giuro che non l’ho inviato io, ma qualcuno finalmente ha spaccato la faccia a Berlusconi! Segretario, una via subito dedicata all’autore di questo “sano” gesto! Voglio manifestare la mia gioia urlando a squarciagola “gabba gabba hey!”

  9. reditugo Says:

    Non so se la foto inganna, ma sembra bello massiccio l’arnese. Forse più adatto a zocche d’altri tempi. Comunque l’unica controindicazione che vedo è il fatto di lavorare in mezzo al gas di scarico del trattore, che immagino non sarà proprio un euro 5, vero?!
    Nel post successivo non vorrei neanche entrarci, bisognerebbe parlare di schiaffi strappati dalle mani o di culi messi in mezzo alle pedate. Lo commento qui, per non scadere nella banalità: àt vìst che tèmp quest’àn? Sa dìset? Fiocheràlo?

  10. mangrovie Says:

    Cioè infili la zocca nella pressa e questa chiudendosi la disintegra? Sagace, ma poi ti resta cmq una zocca schiacciata, il problema non è per nulla risolto. Ci vorrebbe un bel tagliuzza-zocche-schiacciate che te le trasforma in brickets. Prova a chiedere al sior Zelger, magari ha già bello e pronto li l’arnese e ti risolve l’annoso dilemma: “che regalo alla Iso quest’anno a natale”.

  11. Oscar Ferrari Says:

    MANGROVIE: la zocca non viene schiacciata, bensì divisa in modo da ridurne le dimensioni ed evitare che faccia muffa, altrimenti l’attrezzo si chiamerebbe schiacciazocche
    REDITUGO: questo è calibrato per le zoccone dei Granny, che in corrispondenza dell’innesto hanno il tipico gnoccone nodoso
    MINISTRO: “Via Tartaglia” non sembra un granchè, non vorrei che ci accusassero di creare un ghetto per balbuzienti. L’Intrepido era ottimo e molto più tosto del Monello, vuoi mettere Billy Bis con Cristal?
    CHIT: Palio, non Duna, cerchiamo di essere politicamente corretti…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: