TIENI DURO, PANCHO VILLARI

panchovillaonhorseback

Quando tutto sembra perduto, è il momento di crederci di più“. Questo era lo slogan di Michaela Biancofiore, la capolista del PDL alle elezioni provinciali di Bolzano, nel manifesto che la ritraeva a mo’ di Scarlett O’Hara in Vom Winde verweht del 1939, anno sufficientemente importante dal punto di vista storico, ma non tale da contemplare alcuna delle numerose encicliche di Stielike.

Anche se lo slogan non ha partorito grandi frutti (il PDL ha perso un seggio su quattro), questo non vuol dire che esso non possa essere opportunamente riciclato, e magari anche per cause più nobili, come per esempio la ribellione al sistema dei partiti.

L’occasione sarebbe quella giusta e la persona anche, si tratta dell’eroe  rivoluzionario antipartitocratico Riccardo Villari, che da giorni sta resistendo alle immani pressioni dei partiti e delle istituzioni affinchè egli si dimetta da presidente della Commissione Vigilanza sulla Rai. Mancano solo il Presidente della Repubblica, il CT della Nazionale e Pippo Baudo e poi di andarsene gliel’han detto tutti, ma lui tira dritto come un treno, mica è un ex democristiano per niente, la parola “dimissioni” è come l’aglio per le streghe.

Raccontare ed interpretare tutta la faccenda Villari sarebbe anche divertente, ma troppo lungo, vado dritto al giudizio, Uòlter ha fatto una figura di merda. Ma peggio ancora sta facendo Sergio Zavoli, il designato successore strabipartisan di Villari, un’ottantaseienne mostro sacro del giornalismo italiano che adesso si trova a fare la figura dello stallone impotente

pipuntoessepunto: e comunque, secondo me l’Isola dei Famosi doveva vincerla il bidello

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

40 Risposte to “TIENI DURO, PANCHO VILLARI”

  1. marinfaliero Says:

    Di qualche giorno fa, ma pertinente:
    http://www.marinfaliero.net/2008/11/il-senatore-villari-resiste-alla-rai-come-sulla-linea-del-piave/

    PS: adesso che ha vinto Vladimir voglio proprio vedercelo a fare le ‘ospitate’ in discoteca, magari a Mirafiori…

  2. vince Says:

    Concordo su tutto, Oscar. Villari, Zavoli e bidello compreso. La vicenda Villari riassume il significato del far politica a quei livelli, oggi: qualcuno lo definisce un teatrino, e oggi ciò è dimostrato. Zavoli è proprio lo stallone che si vede fregato dal ruffiano (e qui chiamo te, o il leader del Correntone R, a spiegare il ruolo del ruffiano nella riproduzione equina). Appena finite le superiori feci per un paio di mesi il bidello al conservatorio: figurati se ieri sera non tifavo per il bidello mesciato tendente al gay. E qui mi confesso: vorrei partecipare anch’io all’Isola dei famosi, come non famoso. Tanto per conoscere la fame, prima della fama.

  3. Bakunin Says:

    Ma un Emilio Fede non l’ha proposto nessuno?

  4. Belfagor Says:

    Hai ragione, Oscar, d’altronde i personaggi in commedia sono quello che sono…Uolter-Bibì, Massimik-Bibò (dal bellissimo articolo di Robecchi sul Manifesto di domenica), Villari-ex truppa mastellata, Zavoli che chiuderebbe in bellezza tirandosi fuori da questo pateracchio…

    Io, modestamente avanzerei una proposta. il Presidente estratto a sorte tra coloro che pagano il canone…Durata della carica, 1 anno, ed estrazione controllata dalla finanza!!! 🙂

  5. Belfagor Says:

    @ Miikhail

    Fido-Fede??? :-DD sarebbe bellissimo!!!

    Ma io resto fedele alla mia proposta…

  6. duhangst Says:

    Villari è classico rappresentante della fauna politica italiana. 🙂

  7. enrico Says:

    Sta storia puzza. Ma siamo in Italia, dove tutto è politica di partito, quindi puzza. Come annunciato a settembre io tifavo per carlo, l’unico vero e reale. Lui è così, non ci fa, come invece hanno dimostrato tanti altri. In finalissima poi ho scelto belen, fosse solo per la beneficenza che avrebbe offerto all’Ospedale pediatrico gaslini di genova (a cui sono attaccato come molti sanno). E poi, visto che sorriso ha quella ragazza?

  8. Miss kappa Says:

    Di Villari ho scritto in maniera meno colorita le stesse cose che dici tu. Uolter ha fatto proprio una figura del cavolo e Zavoli oggi ha detto che non starà ancora a lungo sulla graticola. Io Villari ce lo lascerei là, tanto, peggio di così.
    E comunque quel bidello era insopportabile…..

  9. vince Says:

    @ duhangst: Villari è il classico rappresentante della fauna politica italiana.
    Direi esattamente il contrario: se fosse il classico peone-portaborse, si sarebbe già fatto da parte e sarebbe rientrato in buon ordine. Invece finalmente un rivoluzionario, uno che si oppone alla logica veltrusconiana. Ricordatevi che lo hanno sbattuto fuori dal gruppo, e che quindi per lui la carriera politica nazionale, e non solo, è finita. Quindi sosteniamo Villari che si dimostra uomo a dispetto delle segreterie dei due partiti. Villari, il primo scricchiolio nella logica spartitoria dell’organismo politico-parlamentare targato PD-PDL. (Che poi faccia gli interessi dei due partiti a scapito di quelli della vera informazione, beh, questo è un altro discorso.) Villari, falli schiattare di rabbia.

  10. wood Says:

    Di VILLARI non me ne frega niente, ma siccome ho seguito passo dopo passo L’ISOLA DEI FAMOSI, sono assolutamente d’accordo che avrebbe dovuto vincere il BIDELLO!! Questo dimostra che è stato un programma assolutamente falso e pilotato dalla gallina dalle piume rosse : la Ventura ( INSOPPORTABILE)

    W ROSSANO RUBICONDI!

  11. Antonio Vergara Says:

    emilio fede sarebbe il più fedele dei parlamentari 🙂

  12. Xeena Says:

    W i bidelli 🙂 ma chi ha vinto?

  13. Étranger Says:

    Siccome non guardo più la televisione da mesi, e non leggo più le cronache nazionali sui giornali o sui siti internet… beh… con un po’ di commozione vi annuncio che: NON CAPISCO DI COSA PARLATE!!! 🙂

  14. Fanky Says:

    Secondo me Villari sarebbe il testimonial ideale per i tasselli Fischer.
    E poi perchè dovrebbe dimettersi? E’ stato regolarmente eletto e non ha ancora fatto ca**ate…

  15. VoxNova Says:

    P.S.: sia maledetta l’isola dei famosi e siano destinati a una morte atroce chi vi è andato!
    Detto questo, “Pancho Villari” comincia a stare simpatico anche a me: ha mandato a palle all’aria i piani dei partiti che si spartiscono ciò da cui la politica dovrebbe stare fuori. Lo fa per se stesso, non per nobili motivi, si intende, ma, essendo la parte più debole in ballo, attira le mie simpatie sempre di più.
    “Mandi” e alla prossima.

  16. zecche Says:

    Luxuria, la vendetta della sinistra italiana.
    Piuttosto che donare 100.000 euro all’Unicef, poteva donarli al suo partito per comprarci un po’ di voti alle prox elezioni.
    zzz

  17. alianorah Says:

    E dopotutto, domani è un altro giorno.

  18. nadiaflavio Says:

    Sulla vicenda Villari…non mi pronuncio.
    Per il resto mi son divertito di piu’ a vedere te e Xeena su you tube che l’isola…quindi si puo’ dire che il vostro caco vince sulla banana del bidello!

  19. Gianni Says:

    ..azzz…. mi pensavo che questo fosse n’ blog de alternativi a partir dall’Oscar…….ma me sembra che tutti je ciapadi da ste’ monade in TV…che delusione…..

  20. Belfagor Says:

    Pancho Villari for ever. E se avesse vinto lui sull’Isola? E Luxuria alla Presidenza della commissione di vigilanza?

    Ma scusate, non potremmo fare una colletta e mandare su Alpha Centauri tutti i dirigenti politici che bivaccano in TV, tutti gli eroi del nostro tempo e poi vederci tutti da oscar e festeggiare con dolcissimi cachi?

  21. La guressa Says:

    beh…cmq, io tenevo per Luxuria, è la migliore. Il bidello mi fa venire gli attacchi di diarrea. Pardonez moi le coup d’elegance!

  22. La guressa Says:

    comunque…que viva DOROTEO ARàMBULA!!!

  23. La guressa Says:

    Doroteo Arango Aràmbula, Pancho Villa l’ alias più utilizzato, il nome all’anagrafe che richiama una nota corrente D.C. e il certificato penale, potrebbero essere titoli sufficienti per concorrere ad una poltrona pari o anche più prestigiosa rispetto a quella conquistata dal personaggino da te, per curiosa semiomonimia, citato.
    Però immagino che troverebbe, a quasi un secolo di distanza, tutt’ ora la recidiva nell’ abigeato e le notti all’ addiaccio in latitanza sulla Sierra, rivoluzionarie rispetto dispute nel fango della politica italiana.

    IL METALLARO

  24. Oscar Ferrari Says:

    METALLARO: Allora ho trovato la soluzione, Villari lo mandamo sull’isola dei famosi insieme a Saviano
    GURESSA: a me piaceva anche la contessa, figurati
    FLAVIO: dipende da quale banana e da quale bidello
    BELFAGOR: non prima di aver visto un dibattito tra Capezzone e Zenga
    GIANNI:te parli così perchè noi gà mai ciamà en gessista sull’isola…
    ALIANORAH: non dopotutto, dopo oggi
    ZECCHE: vedi che quando vuole la sinistra riesce anche a vincere?
    VOX: e se lo facesse solo per far incazzare Zavoli?
    FANKY: esatto, perchè dovrebbe dimettersi?
    ETRA: che bello, come quello della canzone di Gaber “io per esempio Facchetti non lo conosco, non so neanche chi sia…”
    XEENA: moralmente il bidello
    ANTO’:Emilio sarebbe stato perfetto nel ruolo
    WOOD: se l’isola fosse vera non la guarderebbe nessuno
    VINCE: Villari è vivo e lotta insieme a noi…
    MISS KAPPA: certo che Zavoli è quello che dalla faccenda esce peggio
    MARIN: magari il prossimo congresso di Rifo lo faranno al Billionaire

  25. xeena Says:

    Grazie Flavio 😉 siamo molto piú simpatici e genuini e fighi, l’Oscar e io 🙂

  26. wood Says:

    uffa!!! c’era la mia risposta a ZECCHE! nella quale dicevo , che LUXURIA i soldini poteva usarli per diventare finalmente una vera BELEN :)..

    Sono mica per caso stat censurata??

  27. vince Says:

    @ il metallaro: complimenti per averci ricordato, in modo unico e con bella penna, il mitico Pancho Villa. Questi troverebbe sì rivoluzionarie le notti di latitanza rispetto alle giornate parlamentari o di commissione. Unica mancanza che non avrebbe in commissione, rispetto alla durezza della Sierra, sarebbe il pericolo di trovarsi infestato di zecche.

  28. reditugo Says:

    Si ma presidente o non presidente questa commissione di vigilanza a me sembra proprio allo sbando. Hanno lasciato che al gioco dei pacchi, a rappresentare la regione Trentino-Alto Adige, si presentasse uno in Lederhosen. Ma si può???

  29. VoxNova Says:

    Potrebbe darsi benissimo e farebbe pure bene: insomma, un grande giornalista come Zavoli, dovrebbe capire che alla sua età non rappresenta certo il nuovo che avanza. Tuttalpiù farebbe la parte del vecchietto da circuire.

  30. picchiatello Says:

    Stiamo parlando di uno che poteva impalmare la D’Urso quindi come minimo e’ da fare presidente del PD al posto di Uòlter.

  31. Oscar Ferrari Says:

    PICCHIATELLO: è per quello che Uòlter lo ha espulso…
    VOX: ma poi davvero Zavoli è stato un grande giornalista? io ho visto alcune puntate della Notte della Repubblica e francamente il meglio era la sigla finale
    REDITUGO: coi Lederhosen il pacco si vede meglio…
    VINCE: non c’entra nulla, ma perchè tu e anche il metallaro non vi fate un avatar, così evitate di essere rappresentati da un mostriciattolo?
    WOOD: non ho trovato nulla, neanche nel bidone dello spam, me dispiase
    XEENA: in effetti, da quando mi aiuti al mercato sei molto migliorata…

  32. silvia Says:

    @etranger: non sei l’unico. I giornali li leggo ormai molto velocemente quasi esclusivamente on-line;, mentre la tele la ascolto distrattamente mentre preparo la colazione al mattino. Per il resto non ho tempo e neanche la voglia di vedere nient’altro: ho paura che la mia colite possa peggiorare. A volte mi capita di rimanere esclusa dalle conversazioni salottiere o di non capire delle battute con riferimenti ‘telvisivi’, ma il problema principale è che PAGO IL CANONE.

  33. picchiatello Says:

    @ Oscar
    non ci avevo pensato adesso tutto quadra…stratagemma macchiavellico da parte di silvio…lui già decenni fa sapeva come sarebbero andate le cose ed ha preso laD’Urso come presentatrice e Villari presidente commissione rai…

  34. vince Says:

    Oscar, è quello il mio avatar.

  35. VoxNova Says:

    Beh, insomma, sai com’è: quando uno viene definito grande un pò da tutti gli schieramenti, significa che è stato grande: ha accontentato tutti piegandosi all’esigenza. Stando a ciò avrebbe tutta l’esperienza necessaria per comprendere la situazione. Evidentemente l’età, sai, incide e poi, magari, attende la sigla di coda 🙂

  36. zecche Says:

    Wood, Luxuria è già bellissima così. E’ multiuso.
    Ovviamente tu ti picchi perchè sempre più uomini cominciano ad ignorare le femmene come te.
    Tutta invidia transessualità la tua.
    zzz

  37. Xeena Says:

    Cattivoooo 🙂

  38. francesca Says:

    te e xeena siete enomenali, pure su you tube!
    Bacissimi

  39. La guressa Says:

    l’avataro del Metallaro…sarebbe il mio

  40. vince Says:

    Oscar, i 20 cm di neve ti impediscono di arrivare al pc in salotto? Ti serve aiuto per spalare il corridoio?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: