ARTE CONTEMPORANEA PER TUTTI

Non sono molte al mondo in questo periodo le città come Bolzano, dove l´arte contemporanea permea l´atmosfera e fa respirare ai suoi abitanti l´aria di una capitale europea della cultura ventunesimolsecoliana. Sembra strano ma è proprio così, tra la biennale d´arte contemporanea Manifesta 7, l´apertura del nuovo Museo d´Arte contemporanea e la rassegna Transart, a Bolzano se uno vuole in un paio di giorni con l´arte contemporanea si mette in credito per il resto della vita e non ci pensa più. Neanche male come prospettiva.

Ma come spesso succede, a chi ha i pane mancano i denti. E così, a parte Transart che il suo pubblico se l´è conquistato negli anni, a Manifesta fanno salti di gioia dopo il cinquantesimo visitatore pagante e il Museion arranca negli sforamenti di budget, e se non fosse per la cuerell sulla rana crocifissa quasi nessuno si sarebbe accorto della sua esistenza. Crisi economica o apatia? ambedue, mesi fa un tipo mi ha proposto di partecipare a Manifesta allestendo un banchetto ortofrutticolo al suo interno e gli ho risposto che “vabbè, ne riparliamo, ma se non ghè schei mi no vegno“.

Per me non deve essere la gente che va dall´arte, dev´essere l´arte che va tra la gente, e così ho pensato di dare il mio miserrimo contributo a Bolzano capitale europea dell´arte contemporanea, e di farlo in sordina e a sorpresa, senza l´articolo sul giornale che tanto non lo legge nessuno.

Al mercato di oggi, a chiunque comprasse un kilo di prugne ho regalato un rotolo di carta igienica, un gesto artistico che traeva la sua valenza dalla vacuità di ogni assioma per cui anche il suo contrario assume una plausibile giustificazione ( se siamo quel che mangiamo, siamo anche quello che caghiamo). E così, con l´impavida Xeena al mio fianco, abbiamo affrontato la folla sfidando il pubblico ludibrio consci che la nostra missione richiedeva il rischio di non essere pienamente compresi.

Ma è andata benissimo, la nostra performans ha avuto il successo che meritava,  ridevano tutti ed è stato uno dei migliori mercati. La Xeena ha preso in mano la situazione in modo eccellente, supportandomi anche quando per un probabile calo di zuccheri cerebrali mi sono messo a spiegare che le mele Cox Orange, dal gusto piacevolmente acidulo, ebbero la loro definitiva consacrazione in seguito ad una diatriba tra Stielike e Stockhausen sull´inevitabilità surrettizia del tackle scivolato.

Unica nota stonata, un mio collega/concorrente mi ha fatto notare che stavo facendo qualcosa d´illegale, in quanto al Mercato del Contadino si possono vendere solo ortaggi di produzione propria. Con le prugne e la carta igienica davanti, indovinate un po’ dove l´ho mandato e a fare cosa

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

94 Risposte to “ARTE CONTEMPORANEA PER TUTTI”

  1. ARTE CONTEMPORANEA PER TUTTI | arte Says:

    […] Original post by Oscar Ferrari […]

  2. Daniele Verzetti, Rockpoeta Says:

    Spero almeno che prima avrai offerto anche a lui in omaggio il rotolo (anche se magari non ti ha comprato le prugne lol)… 🙂

  3. Bakunin Says:

    Perchè? Non hai un albero di carta igienica nel tuo orto?

  4. duhangst Says:

    Mi sembra giusto portare l’arte tra la gente.

  5. wood Says:

    nooo ma tu sei un GRANDISSIMO!! fANTASTICO! NON POSSO NON DEDICARE UN POST A QUESTA LODEVOLE INIZIATIVA

    DI CHE MARCA ERA LA CARTA IGIENICA?

  6. zecche Says:

    Da te c’è da aspettarsi tutto: hai specificato che la carta igienica non è usata?
    zzzz

  7. reditugo Says:

    Sorprendente come performance artistica!
    Da un punto di vista naturalistico però mi tocca dare ragione al tuo concorrente, un omaggio di 10 -15 foglie di granoturco, per esempio, sarebbe stato più pertinente allo spirito del mercato.

  8. Fanky Says:

    Non oso immaginare cosa regaleresti con un chilo di limoni.

  9. wood Says:

    comunque Oscar, sfoggi una linea perfetta, la ISO ti ha messo a dieta?

    ma quanto bella è Xeena? perche’ non è andata a Veline ?

  10. Alessandro Says:

    Quello che conta non è la mera carta ma il numero di veli che la compongono per salvarti dall’infortunio del classico scivolamento del dito medio nel culo.
    Ma sono altrettanto sicuro che avrai valutata questa ingiuriosa fatalità.

  11. Zelig Says:

    il collega/concorrente mi pare un tantino obnubilato: infatti la carta igienica la regalavi (non era in vendita).
    ma la carta igienica l’hai accoppiata alle prugne per via delle proprietà lassative di quest’ultime? perchè dal tuo post non è che si capisca benissimo….(o non l’ho capito al volo io?)
    http://www.benessereblog.it/post/329/prugne-salute-e-benessere-in-dolcezza

  12. Iso Says:

    @ wood, quei due sono cosí belli che gli eleggono Miss e Mister Bauernmarkt = mercatino del contadino.

    Della tua cartolina ancora nessuna traccia.

  13. Gianni Says:

    …ese na bona idea anca per i concerti cess!

  14. evaluna72 Says:

    Oscar, l’hai fatta grossa! Ho portato il mio chilo di prugne alla nonna che di suo è stitica, in questi giorni poi ha raggiunto livelli alarmanti… lei, ligia ai miei consigli, si è mangiata tutto il chilozzo di prugne, sicura che in fondo al sacchetto avrebbe trovato il rotolo…ma ti sei dimenticato di darmelo, ora nonnina è seduta li da 2 giorni…glielo potresti portare tu, per favore? Grazie! (p.s. Mi devi un rotolone!)

  15. Alberto Says:

    Per sillogismo semplicistico direi:

    “Oscar = Mente geniale
    Mente geniale = stupidità ed invidia della gente
    Stupidità della gente = Oscar che se la ride
    Oscar = un uomo che se la ride della stupidità della gente!”

    Però se avessi offerto dei limoni al posto della carta, oltre a non incorrere in “sanzioni verbali” da parte della concorrenza, avresti messo la gente nella condizione della signora della barzelletta, che dal dottore lamentava continui guai lassativi, che il dottore risolve dicendole: ha provato con il limone?
    Dopo una settimana il dottore la richiama per rassicurarsi sulle condizioni di salute della malcapitata, e le chiede come è andata con l’agrume:
    Lei tutta contenta: Oh, si funziona benissimo!
    Però quando lo stappo dal sedere ritorno di corsa al bagno… 😉

  16. Oscar Ferrari Says:

    GIANNI: altrochè se l’ è bona idea, el gess el te fa nar al cess de corsa…
    ISO: c’ è anche da dire che non c’ è un gran che di concorrenza
    ZELIG: mah, non sono passati i vigili annonari, altrimenti avrei chiesto a loro
    ALEY: dev’ essere stata buona, in tutta la mattina non mi è scivolato in culo neanche un dito…
    WIID: faccio come i gatti, d´inverno metto su qualche kilo di troppo e poi d’ estate lo smaltisco. La carta era la Smile
    DUHANGST: è un po’ una provocazione nei confronti di quella massa di mentecatti mantenuti che considero, con le dovute eccezioni, gli artisti sudtirolesi
    FANKY; per fortuna non coltivo agrumi, altrimenti…
    REDITUGO: ottima idea, adesso io e il mio socio sapremo che fare di tutto quel mais che ci avanzerà. Commento da stending oveiscion, grande…
    ZECCHE: non me l’ hanno neanche chiesto, ma comunque usata sarebbe costata di più
    BAKUNIN: al momento no, ma mi sto attrezzando
    DANIELE: le prugne le aveva anche lui, altrimenti non si sarebbe improvisato paladino della legalità

  17. Oscar Ferrari Says:

    EVALUNA: dammi l´indirizzo e vado dalla nonnina, nel frattempo tampona la situazione con le foglie di mais che ha suggerito Reditugo, usando quelle le sembrerà di tornare ai tempi dell’ infanzia
    ALBERTO: non avendo limoni di mia produzione, posso usare i cetrioli?

  18. wood Says:

    Anche zecche non ha ancora ricevuto la cartolina sic..era cosi’ bella! ve l’ho spedita uguale..

  19. Uyulala Says:

    Oscar, avresti dovuto farti riprendere nel PRECISO MOMENTO in cui suggerivi gentilmente al tuo amato collega l’indirizzo ove intendevi inviarlo…

    E poi naturalmente postarlo su youtube, sai quanti ac-cessi?

  20. barbie Says:

    e per chi compra le cipolle regali i fazzoletti???
    😉

  21. Iso Says:

    Per le rape rosse i tampax .:)

  22. nasimio Says:

    Veramente simpatica come idea, spirito di iniziativa volto al variare un poco tonalità rispetto alla ‘normale quotidianità’
    E a far parlare di sè, magari, perchè no.
    Se poi qualcuno se ne lamenta, significa che magari la ‘novità’ rode, ma poco male 🙂
    Go on.

  23. Intenso73 Says:

    Ach! nasimio = Intenso73

  24. alianorah Says:

    In te c’è qualcosa di geniale, anche se non ho ancora capito bene bene bene cosa. 😉

  25. reditugo Says:

    … se poi questo “ritorno alla natura” dovesse prendere piede, puoi sempre vendere le foglie dando in omaggio i pop corn…

  26. enrico Says:

    semplicemente micidiale!
    Una semplice curiosità sui caratteri dei cartelli: in minuscolo in italiano e in maiuscolo le iniziali delle parole in tedesco

  27. emma Says:

    m’ero persa questo post e sorrido.
    a parte la k del cartello che non amo affatto..

  28. melania Says:

    Idea strepitosa, Oscar e tu e Xeena siete propri tanto carini da vedere.
    A quando la prossima e grande idea?

  29. melania Says:

    Iso: mi piace comunque leggere i tuoi commenti anche se non ti viene da dire niente di eccessivamente saggio.
    un abbraccio

  30. wood Says:

    a Zecche la cartolina è arrivata..vero’ è che la Scilia è piu’ vicina alla Grecia

  31. Nausicaa Says:

    Quei due insieme sn pericolosi…teniamoli d’occhio!

  32. chit Says:

    Un genio, semplicemente un genio!?! 😀

  33. Gianni Says:

    x Melania..su Xeena posso essere d’accordo..riguardo all’Oscar..boh….a proposito anca quando sona l’Oscar bisognaria
    distribuire rotoli de carta

  34. VoxNova Says:

    Ineccepibile! Questo è vero senso del commercio!

  35. Vita Says:

    Idea geniale! Complimenti…se ci fossi stata me ne sarei comprati due, di chili…per due rotoli, eh?
    E pensa che io le prugne ce le ho nel mio frutteto! 🙂

  36. Oscar Ferrari Says:

    VITA: e pensa che l´abbiamo fatto solo per ridere, alla fine le prugne sarebbero andate via lo stesso
    VOX: sei il solito, questo non è commercio, è arte
    GIANNI: specie quando che fago i mei famosi assoli de chitarra vero?
    CHIT: ma va là, casomai uno stupido creativo
    MELANIA: avevamo una mezza idea di farlo anche domani, ma in fondo è giusto che sia una volta sola, chi c´era c´era
    EMMA: io uso la kappa per kilo semplicemente perchè da noi c’ è la necessita (ma anche il piacere) di essere bilingui
    ENRICO: è perchè in tedesco tutti i sostantivi si scrivono con la maiuscola, è proprio così la lingua
    NASIMIO/INTENSO: alla fin fine abbiamo fatto divertire la gente con poco o niente. Siamo stati dei pulcinella…
    ALIANORAH: qualcosa di geniale c’è in tutti,basta poter avere l´occasione di tirarla fuori
    NAUSICAA: prima o poi vedrai che la Xeena la faccio pure cantare…
    REDITUGO: non sarenbbe male, quasi ci compriamo la macchinetta per farli
    ISO-BARBIE: e per i peperoncini che devo fare, regalare un materasso?
    UYULALA: se ci fosse stta una telecamera avrei anche aggiunto di andare a farlo sulle ortiche
    WOOD: se la Iso ti ha dato l´indirizzo in tedesco, la cartolina ci mette di più ad arrivare perchè passa dall´Austria

  37. Nausicaa Says:

    Uh nn vedo l’ora…in effetti ci starebbe bene nella band la biondona esplosiva!

  38. roselia Says:

    Mitttttico (da) Oscar!!!! 🙂

  39. Artemisia65 Says:

    ce la potevi mandà pure senza prugne

  40. xeena Says:

    Siamo la coppia piú bella del mercato 🙂 siamo troppo avanti! Circondati da preistorici invidiosi.
    Un bacio di fretta a tutti!!!!
    Kiss by Xeena

  41. Zelig Says:

    oscar, non è che potresti intercedere presso xeena perchè rimetta almeno l’occhio e tolga ‘sta foto da Ciarls Engel (mannaggia a quella volta che mi è venuta in mente la faccenda dell’avatar….)?

    per chi non ricordasse le Ciarls Engel
    http://www.imdb.com/media/rm4038303488/tt0073972

  42. Zelig Says:

    oscar, un altro dei miei commenti è finito in coda di moderazione….

  43. Iso Says:

    @ Quanto rompevano quelle 3 di Charlie’s Angels, sopprattutto Farrah Fawcett, tutti dovevamo essere bionde ed essere maghe (ma dopo la g…ci vá l’h o no)? con il phon, la mia amica Regina consumava una bombola di spray “Cielo alto” all’epoca, per avere i capelli alla Fawcett. E da lí che mi sono rifiutata ad assomigliare ad uno steriotipo e mi sono tagliata i capelli alla Annie Lenox (peró era chic/la tendenza opposta degli anni ottanta).
    Lunghissimo discorso, scusami Zelig, ma il Ferrari é uscito, quindi mi sfogo con té…la Xeena ripeto é una bellezza naturale e deve mettere la sua faccia sull’avatar!
    Aufruf an alle! Xeena we will see your face!

  44. La guressa Says:

    già che ci sei Oscar, per il Bauermarkt, potresti anche rispolverare lo slogan: “DA OSCAR, IL RE DEI LADRI”…o?

  45. Iso Says:

    @ Guressa, non c’é, é uscito! :), il PC é mio!

  46. Iso Says:

    @ Guressa, anche a té, (bella impossibile) cambia il tuo avatar, e poi chi é stá “woman in blue”? Ah, ci sono… Carrie Withe prima che le hanno versato addosso il sangue di maiale, giusto?

  47. brigidafraioli Says:

    Oscar il genio! Organizzato e bilingue anche al mercato!

  48. La guressa Says:

    @ISO: il mio avaTamarr me l’ha messo Nonosonounacommessa. Io non so come si fa a metterci la propria foto e poi non vorrai mica che metta in mostra il mio brutto muso?

  49. La guressa Says:

    @ISO: magari vengo a casa tua un giorno, molto truccata e poi tu mi fai la foto per l’avatamarrr, ti va?

  50. francesca Says:

    e infatti tu la carta igenica la regalavi…mica la “spacciavi”. Ottima iniziativa 🙂

  51. Redazione Says:

    Bravo Oscar 🙂

    (il fu daniele)

  52. Mavi Says:

    ahhhhhhhhahhhh
    (mi sto sbellicando dalle risate!)
    Questa è arte contemporanea, e anche inventiva imprenditoriale! Sfido io a passare di lì e non comprare un chilo di prugne per vedersi regalare un rotolo, quindi risparmiare sulla carta igenica (e al giorno d’oggi è innegabile che faccia piacere) e soprattutto essere parte di una performans di arte contemporanea!! 😆

  53. riccardo gavioso Says:

    mi sa che se continuiamo a disboscare così, tra qualche anno ti toccherà vendere il rotolo di carta igienica e regalare le prugne 😉

    una buona settimana

  54. Oscar Ferrari Says:

    RICCARDO: basta che non inzino a far carta anche con gli alberi di prugne…
    MAVI: pensa che qualche riluttante l´ho convinto dicendogli che stava scrivendo la storia dell’arte
    DANIELE: tutto bene a Cesena?
    FRANCESCA: in teoria avrebbe ragione anche lui, ma insomma..un po’ d’umorismo
    GURESSA: e io che ho sempre pensato fossi tu quella dell’avatar
    BRIGIDA: qui fanno tutti (o quasi) così
    ISO: proprio alla Annie Lennox non erano, sembrava più quelli di Alberto Camerini
    ZELIG: inter cedo, anche perchè se aspetto il Milan…
    ARTEMISIA: massì, tolleriamo…
    ROSELIA: e bentornata da queste parti
    NAUSICAA: e se poi mi fa togliere “Tientela!” dal repertorio?

  55. isabellaricci Says:

    E’ vero l’arte deve invogliare il pubblico. Veramente dovrebbero farlo la Regione , il comune, i vari assessorati, perchè è vero l’arte al giorno d’oggi ha bisogno di pubblicità…
    Ottima iniziativa comunque la vostra! Il collega concorrente era solo invidioso della vostra migliore offerta…chissà la prossima volta offrirà anche i tovagliolini di carta!

  56. Zelig Says:

    Grazie Iso, meno male che ci sei tu a darmi una mano: però a dire il vero a me farrafossett mi piaceva da morire, ero giovane, abbi pazienza; quella che non sopportavo era cheitgecson: guarda un po’ com’è diventata (soprattutto il ghigno)….

    http://www.imdb.com/media/rm2936576512/nm0000462

  57. Zelig Says:

    altro commento in moderazione! (proprio non mi digerisce, ‘sto wordpress….)

  58. Fabioletterario Says:

    Ti sei per caso ispirato alla famosa “Merda d’artista”? :-))

  59. pellescura Says:

    Questo è il vero spirito del commercio e del liberalismo (nel senso che ci si libera)

  60. barbie Says:

    un pò di idraulico liquido a wordpress
    😉

  61. barbie Says:

    @ zelig: visto? il commento è scivolato giù na meraviglia…
    …forse basta anche solo un pò di cocacola che cò quella digerisci la qualunque.
    Bye.

  62. La guressa Says:

    @OSCAR: forse perchè mi assomiglia…

  63. max Says:

    in che piazze a bolzano fai il mercato….????
    mi interessa comperare i tuoi prodotti…

    Ciao.

  64. Oscar Ferrari Says:

    MAX: il martedì in Viale Europa angolo Via Palermo, il Venerdì in Piazza Municipio
    GURESSA: il color dei capelli in effetti una volta era uguale…
    BARBIE: anche del buon viakal
    ZELIG: farrafossett non era male, ma già allora aveva la zazzera un po’ sorpassata
    ISABELLA: e invece è tutta un trionfo di nepotismi e lecaculismi vari, peggio del resto della società

  65. Zelig Says:

    a proposito di farrafossett, ho trovato una foto che mi ha fatto capire che anche la mia giovinezza è perduta….

    come dice Roy Batty a Deckard:

    I’ve seen things you people wouldn’t believe. Attack ships on fire off the shoulder of Orion. I watched c-beams glitter in the dark near the Tannhauser Gate. All those… moments will be lost… in time, like tears… in rain. TIME TO DIE.

  66. Bakunin Says:

    Adesso che leggo del mercato in Viale Europa…ma io mi ricordavo di un negozio in Via Sorrento…non c’è più?

  67. occhidigiada Says:

    Sei un grande!
    E complimenti per la modella :mrgreen:

  68. thezelig Says:

    ecco, sono riuscito a darmi un avatar: però ho dovuto rinunciare a zelig, era già in uso. vediamo come viene….

  69. Bakunin Says:

    Accidenti Oscar! Leggi qua: http://elmercuriodigital.es/content/view/12179/80/

  70. Artemisia65 Says:

    ma il gruppo Oscar Ferrari e i Nuovi Tori
    sei te?????

  71. Jessica Moh Says:

    😆 😆 bei filibustieri te e la Xeena
    buona serata

  72. giuy Says:

    e io che sono andata a comprarla!

  73. La guressa Says:

    come negare?…

  74. Stefano Says:

    Ciao, ho letto su uno dei tuoi post che sei stato alla colonia marina di CaRoman.. io ci sono stato pochi giorni fa ed ho fatto anche parecchie foto. Devi sapere che è completamente abbandonata da almeno 15 o forse anche 20 anni.. volevo ricostruirne la storia.
    Se mi puoi aiutare scrivimi a bc.stefano@gmail.com cosi se ti fa piacere ti mando pure le foto…

    stefano

  75. Oscar Ferrari Says:

    STEFANO: ho intenzione di andarci presto, intanto grazie per le foto
    GURESSA: come potrebbe farlo una Negata Pink…
    GIUY: quando si dice l sfortuna…
    JESSICA: ci si diverte lavorando, che chiedere di più?
    ARTEMISIA: sono il cantante, chitarrista acustico, autore dei testi e di buona parte delle melodie, i Nuovi Tori fanno il resto
    BAKUNIN: beh dai, a 84 anni non è stata colpa dell´ostetrica…(il negozio in Via Sorrento c’è ancora, solo che ci va la mamma ed è aperto solo alla mattina)
    THEZELIG: eh beh, normale che Zelig fosse già occupato, per Bell´avatar!
    OCCHI DI GIADA: e pensa che non stava neanche ferma, lavorava alla grande

  76. Artemisia65 Says:

    caspita sei famoso hihihih
    una vostra song è nella compilation di music zoo

  77. thezelig Says:

    a me quella dei fazzoletti per le cipolle mi pareva carina: perchè non ne fai una serie? una performans artistica seriale, come i killer…. però, Iso, dai retta: quella delle rape rosse mi pare un po’ troppo palp (nel senso di pulp)!

  78. wood Says:

    ancora questo post?? ebbastaaaaa!!
    Oscar e tutti ggli altri , oggi è il compleanno di ZECCHE!

  79. enrico Says:

    Oscar, vorrei avere un tuo giudizio:
    http://englishrussia.com/?p=2033#more-2033

  80. Stefano Says:

    Le foto del Villaggio Marino sono qua: http://www.flickr.com/photos/stefanobcs/sets/72157607326330522/

    Sai dirmi grossomodo quando è stato il periodo di attività della colonia?
    ciao

  81. thezelig Says:

    ho guardato le foto di Ca’ Roman: che meraviglia! e non mi hanno fatto l’effetto di farrafosset.
    https://oscarferrari.wordpress.com/2008/09/09/arte-contemporanea-per-tutti/#comment-9929

  82. thezelig Says:

    ehm, commento in schwanz dé moderescion (che p….)

  83. Iso Says:

    @ thezelig (che brutto avatar…scusa – ma che é stá mania di mettere le foto di altre persone, metti la tua no?)
    Le rape rosse fluidificano il sangue, e quindi…

  84. reditugo Says:

    …comunque anche l’impeto artistico va tenuto a freno.
    So di uno, che si è seduto sul w.c. e producendosi in uno sforzo creativo sovrumano, si è rivoltato come un calzino ed è finito a galleggiare in fondo alla tazza.

  85. xeena Says:

    Zelig* cambia subito avatar!!!!
    Oscar* cambia subito post sono stufa di vedermi, toglimi subito!!!

  86. thezelig Says:

    ma cos’ha che non va il mio avatar?
    (xeena, ma che fine ha fatto l’occhio?)
    (iso, non conoscevo questa importante funzione delle rapre rosse: praticamente sono come l’aspirina)
    (oscar, ma a te, almeno, l’avatar piace, no?)

  87. Iso Says:

    Il tuo avatar sembra il nonno della moglie di Fellini in “La strada”, supermegaimmaterassabile! Metti la tua foto che sono ansiosa di vederti tutto o solo un ritaglio, perché la Xeena non ha voluto dirmi come sei, materassabile o no!

  88. reditugo Says:

    @Xeena – Hei non montarti la testa adesso!
    Lo sai che in quella foto sei solo la terza in ordine di importanza? Dopo il rotolo e le prugne…. 😉

  89. Iso Says:

    @ Reditugo, la Xeena ed io oggi tagliando erba cipollina nella serra abbiamo deciso che vogliamo vederti live! Allora se sei d’accordo e hai tempo, noi sabato siamo a Laives al mercato (parcheggio di fronte al nuovo comune). Segno di riconoscimento, due Chardonnay ghiacciati e una rosa rossa tra i denti (tra le 10 e le 11.30h ca.). Siamo ansiose di conoscerti!
    Dalle 10 in poi il Ferrari non c’é perche vá a fare una delle sue stronzate per il partito per tutti.

  90. xeena Says:

    Cosí lo spaventi non si presenterá mai!!! Vieni Red, per me va bene il latte col cacao e una tortina Loacker tra i denti ( incartata) 🙂 il mercato é nostro, il Ferrari non c’é. Yuppie 🙂
    Viva i Pink Floyd!!!

  91. Iso Says:

    Xeena il latte col cacao alle 10? Ma dove vivi?
    Poi Red non mi sembra il tipo che si spaventa facilmente. Va bé la rosa sostituita da una tortina Loacker vá bene, anzi due, una incartata una nó!

  92. Oscar Ferrari Says:

    ISO & XEENA: ma come, io vado in missione per le sorti dell’umanità e voi a bianchi e tortine?
    ENRICO: avendo tanto terreno a disposizione lo farei anch’io, immagina la Iso e la Xeena prone tutto il giorno a cavar cetriolini..
    THE ZELIG: fai un po’ d’esercizio e un autoscatto con lo sguardo da Clarc Gheibol lo riesci a materassare…
    STEFANO: bellissime foto, mi ricordo quasi tutti i posti, specialmente il camminatoio verso il mare. Sei grande!
    ARTEMISIA: a Music Zoo ci siamo andati parecchie volte e della compilation aspetto ancora le royalty che hanno promesso…

  93. reditugo Says:

    @Iso & Xeena – Ok, allora domani se riesco vengo al mercato di Laives. Ma per voi le 10.00 è ora di Holbmittog o di seconda colazione?

  94. wood Says:

    facciamo che su questo post si arrivi a 100 commenti!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: