NIENTE CONTRO GLI ANZIANI MA…

Ci sono argomenti dove, per essere politicamente corretto, la cosa migliore è non parlarne affattto, e uno di questi sono gli anziani. È troppo instaurata l´immagine dell´anziano come vittima di una società che lo marginalizza per poterne parlar male, ma siamo proprio sicuri che le cose non stiano, neanche tanto lentamente, cambiando?.

Nel nostro Sudtirolo oggetto di imminenti elezioni, il Gran Capo Kaiser Luis Durnwalder ha magnanimemente deciso che gli ultra settantenni, ricchi o poveri che siano, viaggino gratis sui mezzi pubblici (mica solo autobus, anche treni e funivie entro i confini regionali). Chi invece ha più di 60 anni dovrà pagare 100 euro all´anno per questo. Plauso unanime all´iniziativa, solo qualche piccola rimostranza da parte degli autisti che da un giorno all´altro si ritrovano gli autobus stracolmi di vecchietti onderòd giusto per il gusto di farlo, tanto è gratis.

Giusto per fare una piccola obiezione, come mai quando c´è da pagare 100 euro (cifra abbastanza modesta per fruire del servizio) le domande sono 1620 e quando invece è aggratis sono 33mila e passa? forse che con il compimento del settantesimo anno la necessità e il desiderio di viaggiare s’ impennano così inopinatamente come se seguissero la troppo infelicemente trascurata equazione di Stielike (formulata nel recente 1983 e ancora non ben codificata neanche dall´autore medesimo)?

Giusto per farne un´altra, ormai con l´andazzo che tira sono molti i lavoratori (spesso precari nel privato) che lavorando guadagnano meno di un pensionato. È giusto che essi paghino per un servizio che ad altri viene elargito gratuitamente, solo presentando un documento che ne attesti la vetustà?

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

38 Risposte to “NIENTE CONTRO GLI ANZIANI MA…”

  1. evaluna 72 Says:

    Non so…dubito che i “vecchietti” in estate viaggino in autobus giusto per passarsi il tempo, anche perchè di solito devono farlo in piedi, visto che pochi “giovinastri” hanno ancora il buon senso di farli sedere…sono divisa tra il provare pena (e li scippano, e li spingono, e vivono con la minima, ecc.) e non sopportarli quando – con la scusa che sono anziani e perciò soggetti ad amnesie e confusione mentale – ti dribblano – molto lucidamente – quando sei in fila! Mah…chissà come saremo noi tra qualche anno?
    Allora martedì vengo a prendrmi il basilico: 10 mazzi per me e 5 per Petra!
    Grazie e ciao!

  2. Miss kappa Says:

    Se sono pensionati da 500 euro al mese l’iniziativa mi sembra giusta. Diventa assurda se sono persone che stanno economicamente bene. Però caro Oscar, si sa che gli anziani sono tanti e si sa anche che vanno a votare. Quel signore che ha un nome senz’altro molto peggiore della mia parola di verifica si sarà fatto i suoi conti.

  3. Miss kappa Says:

    P.S. Domanda tecnica: ma il rosmarino coltivato in vaso viene una schifezza, vero? Sono anni che ci provo, ma vengono su delle piante stente e giallognioe. Any suggestion?

  4. alianorah Says:

    Quando hai ragione hai ragione.

  5. curly Says:

    mia mamma ha 75 anni, mio padre 81… insieme con la pensione non arrivano al mio stipendio… hanno la macchina rotta e non se ne posso permettere una… prendono il treno e l’autobus adesso con il sorriso sulle labbra perchè hanno anche l’affitto di casa a una bella cifra…
    secondo me quelli “ricchi” come li chiami tu su un autobus non ci salgono nemmeno adesso visto che si possono permettere macchine e pure taxi…
    prima di parlare… mi informerei un pochino, magari prendendo l’autobus e vedendo che “tipo” di vecchietto ci sale…
    e per la mia esperienza… i vecchietti non vanno in autobus così perchè è gratis… anche perchè non escono mai di casa se non perchè devono…
    non sembra nemmeno molto quello che pago io per l’abbonamento all’anno… se lo può permettere anche uno che prende la metà di me!
    Tschuess!!!!

  6. curly Says:

    PS: sicuramente i miei non votano Durni per questo… 😉 non l’hanno mai fatto e non credo inizino ora…

  7. Oscar Ferrari Says:

    CURLY: qui non è che parlimo solo di “vecchietti”, ci sono persone di settant´anni in piena forma fisica ed economica, e non trovo il motivo per cui debbano girare gratuitamente in autobus, quando spesso altre categorie di persone ne avrebbero maggior diritto. In altre parole, mi sembra ingiusta la discriminante legata all´età
    MISS KAPPA: che sia una manovra elettorale è poco ma sicuro, e il rosmarino dalle tue parti dovrebbe addirittura essere usato come siepe
    ALIANORAH: come dice il titolo del post, niente contro gli anziani…ma ci sono anche gli altri
    EVALUNA: quello che non capisco è come mai dai 60 ai 70 anni e pagando 100 euro all´anno l´autobus non interessi quasi a nessuno

  8. Iso Says:

    @ evaluna…il basilico ti serve per fare pesto (quindi mazzi grandi anche con qualche fiore) oppure vuoi solo le cimette perfette (lí peró i mazzetti sono molto piú piccolini). O vuoi il basilico rosso per sorprendere i tuoi ospiti col pesto rosso? Te lo preparo oggi pomeriggio, quindi se riesci, dimmi che devo preparare.
    Pfiati!

  9. Iso Says:

    Amo gli anziani, che fanno la spesa alle 12.20,
    quelli che vanno in banca alle 12.30,
    quelli che prendono il pane alle 7.35 e non sanno decidersi se prendere 2 rosette oppure 3 spaccatine,
    quelli che affollano gli autobus all’ora di punta, e tra di loro parlano di malattie e operazioni.

  10. Gianni Says:

    ..tien duro Oscar che tra ‘n par de anni, a te giri aggratis anca ti…(w l’gess anca sui autobus)

  11. Miss kappa Says:

    Vabbè, allora con rosmarino sono sfortunata. Ma fortunatissima con altro
    🙂

  12. evaluna72 Says:

    Cara Iso, vorrei fare il pesto, perciò van bene i mazzetti grandi. Ottimo anche il rosso! Grazie e buon lavoro!
    P.S. da che ora in poi trovo Oscar domattina?
    Verrei sul presto, per poi immergermi in olio, grana e noci (noi si fa così!). Ciao!

  13. francesca Says:

    insomma stì anziani c’hanno un… 🙂 vabbé
    comunque cono con te: sta scritto anche sul mio blog:

    ciò di cui non si può parlare.. .. è bene tacere
    Ludwig Wittgenstein
    🙂

  14. francesca Says:

    dov’è finito il mio commento?

  15. francesca Says:

    il cono non c’entra…anche se uno gelato me lo mangerei! Volevo dire “sono com te!”
    🙂

  16. Iso Says:

    @ evaluna, la mia ricetta per il pesto é questa, lavo il basilico, lo asciugo con quell’aggeggio dell’insalata lo butto nella Moulinex e via, poi metto 2 o 3 spicchi d’aglio, sale, olio d’oliva abbondante e grana, faccio tritare il tutto che diventa una pasta consitente, lo invaso e sopra metto ancora uno strato di olio d’oliva. Poi lo metto nel freezer o lo uso subito.
    C’é chi mette anche i pinoli (noci non ho mai sentito) e invece del grana il pecorino.
    Ma come tutte le cose… vá a gusti! Buona immersione cara!

  17. Iso Says:

    Miss kappa, il rosmarino viene bello solo in terra piena, in un luogo riparato vicino alla casa o in una serra. E bisogna tagliarlo cosí spunta e si allarga.
    Ma poi se sei fortunatissima in altro che ti frega…:)

  18. Miss kappa Says:

    Grazie Iso, sapevo di non poter contare su Oscar per una risposta seria. Avevo subdorato che in vaso venisse una schifezza. Vuol dire che inizierò a rubare quello del vicino 🙂 che ha un orticello con un muretto basso.
    Grazie anche per l’indicazione del pesto da congelare, non ci avevo mai pensato e lo conservavo nei vasetti in dispensa.Credo che congelato conservi meglio il sapore del basilico. Io aggiungo noci o pinoli e anche un po’ di pecorino. Lo aggiungo poi al sugo di pomodoro, quello fatto veloce veloce in padella. Mentre bolle l’acqua per gli spaghi.Che meraviglia!!!!!!

  19. La guressa Says:

    “Chi invece ha più di 60 anni dovrà pagare 100 euro” Ma sei sicuro? Guarda che dovrebbe essere il contrario… E cmq, si. Per me è giusto.

  20. Oscar Ferrari Says:

    GURESSA (MA ANCHE GLI ALTRI): chi ha più di 70 anni non paga niente, chi ha fra 60 e 70 anni paga 100 euro all´anno per girare su tutti i mezzi pubblici della regione, tutto questo indipendentemente dal reddito, basta l´età. Se questa è una cosa giusta, qualcuno mi potrebbe spiegarlo ad una madre lavoratrice, che oltre a pagare la retta dell´asilo nido, paga anche il biglietto del bus e tante altre cose ancora? e giusto per inromantichirti un attimino, è proprio Piero Angela che in suo libro di anni fa, sostiene che questa è una società che per fini elettorali ruba ai bambini per dare agli anziani
    MISS KAPPA: ma guarda che è vero che col rosmarino ci puoi fare una siepe, così almeno ti ricordi di tagliarlo ogni tanto. E giusto per puntualizzare, per me nessuna roba che ha a che fare col cibo va coltivata in vaso, altrimenti è come quella del supermercato
    ISO: secondo me è ora di innovare, se questi ci mettono le noci e i pinoli, perchè non potrebbero andare bene anche i fagioli?
    FRANCESCA: certo che andando avanti così non andiamo da nessuna parte
    EVALUNA: per le 7.30 sono operativo al massimo livello
    GIANNI: a vara che non son miga vecio come ti, a proposito i me gadeto che no te sembri en vecio…te sembri na vecia

  21. barbie Says:

    io non so nemmeno se voglio arrivarci ai 70!!!
    :S

  22. xeena Says:

    E questo é un’argomento che mi incazzare parecchio. Piena solidarietá agli autisti degli autobus spaventati da un’invasione di relitti ambulanti pericolosi lamentosi e poco educati…io gli vieterei di salire sull’autobus nelle ore di punta, perché giuro che se in un giorno di pioggia mi capita di dover prendere un mezzo pubblico e non riuscire a salirci perché pieno di vecchietti mi faccio largo e ne stendo un paio, cosa che consiglio a tutti i giovinastri con zaini non lasciategli il posto!!!!
    Perché un bambino sopra gli 8 anni che va a scuola con la mamma ed usa il mezzo deve pagare il bus???? Perché io che ho fatto due lavori puliti quest’anno devo restituire allo stato 1.500euro di 730???? L’onestá non paga, mai.
    Un po’ scherzo e un po’ lo penso.
    Kiss

  23. Gianni Says:

    …sta’ storia la ga ‘nventada la lega cooperative edili..perche’ i era stufi de veder i vecci (come l’Oscar), che a brazza incrociade vardando dai busi dei cantieri, i rompeva i maroni agli operai che lavorava…

  24. Jessica Moh Says:

    Vecchietti…..cosa vuol dire? Uno Stato è fatto di cittadini e di regole.
    O funzionano entrambi o non funziona nulla!
    bye

  25. Iso Says:

    Eh vai Xeena, che oggi sei guerriera!
    Siamo tutti con té!!!

  26. salvatorepiroddi Says:

    Il mondo è dei vecchi…altri tempi, altra politica, altri meccanismi i Loro…questi, ciao Oscar, Salvatore.

  27. La guressa Says:

    Oscar, NON TOCCARMI PIERO ANGELA!!! 🙂 ok, ora ho capito…Sono ANCHE daccordo con te, ma mi stanno sui coglioni gli autisti degli autobus che si lamentano dei vecchietti che intasano le linee dei bus e della stampa che alimenta queste leggende. Mi pare proprio una roba da stronzi

  28. La guressa Says:

    @OSCAR: non possiamo farla il 15 preciso la grigliata: il Cabassa, il Giudici e il Maestro Dalle Lucche, suonano in terazza quella sera….Dimmi tu la data…?….

  29. Oscar Ferrari Says:

    GURESSA: infatti avevamo pensato il 16, dovresti mandarmi il tuo numero di cell e avvertire la Joe, ho perso il telefonino con tutti i numeri
    SALVATORE: stiamo vivendo la più colossale ingiustizia storica
    JESSICA: le regole ci sono, ma sono fatte ad uso e consumo di chi le scrive
    GIANNI: te disi che i era stufi de sentirse dire che ” ai me tempi si che se lavorava” da zent che l’ è en quarto de secolo che i è en pension?
    BARBIE:ma dai, al massimo ti toccherà cambiare nick…
    XEENA: e pensa quando vai dal medico, tu hai fretta e questi che non hanno niente da fare stanno dentro mezz´ora…

  30. Étranger Says:

    Sono d’accordo con Oscar: a non pagare (nel caso) siano coloro che non POSSONO pagare (vecchi, più giovani o bambini). Ma evidentemente il problema è questo: come fare a VERIFICARE il reddito degli aspiranti poveri? Sull’anagrafe si va invece sul sicuro e si rischia di aggiornare di un nuovo capitolo il libro “Cuore”.

  31. salvatorepiroddi Says:

    Hai ragione…hanno pianificato tutto questo anni prima…propongo di licenziare gli ” Autisti ” e alternare alla guida gli anziani, così l’ingiustizia è completa, ciao Oscar, Salvatore.

  32. Oscar Ferrari Says:

    SALVATORE: grande, vogliono l´autobus aggrtais? che se lo guidino!!
    ETRA: ma adesso pare che tutto si stia risolvendo, anziani e autisti faranno fronte comune contro i nuovi untori del trasporto pubblico, le mamme col passeggino

  33. xeena Says:

    “Un giorno di ordinaria follia”…é dal medico, penso che si possa arrivare a quel punto in cui vorresti un fucile. Visto che possono prendere il bus gratis inventarsi anche un medico solo per pensionati, un megaambulatorio aperto 24 ore su 24 rinchiuderli dentro col dottore e fanculo tutti.

  34. Oscar Ferrari Says:

    XEENA: a questo punto tanto varrebbe piazzare un medico sull´autobus, anche se fra un po’ il medico lo potranno fare anche gli autisti, a forza di sentir parlare di malattie se ne faranno una cultura in breve tempo

  35. alberta Says:

    Bella la discuassione sugli anziani; ma a voi che siete giovani, agili, forti, cosa ve ne frega se vanno gratis o meno, se rompono o meno. Giusto che chi ha un reddito alto paghi, ma sono sicura che passata l’ebrezza del primo momento, tra acciacchi, malattie varie ed altro la situazione si normalizzerà al più presto ed i vecchietti on the road diventerenno poche centinaia.
    Non è che comincia proprio da questi bei discorsi l’intolleranza verso qualcuno? Dietro a questi rompiballe ci sono poi i vostri nonni, i vostri genitori e se proprio sarete fortunati, tra qualche anno, potreste esserci nche voi. Ciao

  36. Oscar Ferrari Says:

    ALBERTA: intanto grazie per il tuo commento, che da nuovi spunti a questa discussione. Allora, andando con ordine: logico che gli anziani prima o poi si stuferanno di andare in giro a vanvera solo perchè è gratis, ma il discorso è un altro. Perchè mai in una società giusta, alcune persone devono ricevere delle agevolazioni solo in base alla propria età? l’ esempio della mamma col passeggino che paga il biglietto doppio mentre l´anziano viaggia gratis è l´emblema di un´ingiustizia, su questo penso sarai d´accordo anche tu. L´intolleranza è ben altra cosa

  37. Ins Netz gegangen 05.09.08 Says:

    […] NIENTE CONTRO GLI ANZIANI MA… « Oscar Ferrari. il blog – Pensionisten haben es gut SHARETHIS.addEntry({ title: “Ins Netz gegangen 05.09.08”, url: “http://www.spaghetti-mit-knoedel.com/internet/ins-netz-gegangen-050908” }); […]

  38. VoxNova Says:

    La risposta è chiaramente che non è giusto!
    Ho rispetto assoluto per chi ha una certa età, tantè che io agli anziani do sempre del “Voi” per risptetto.
    Comunque il parametro non dovrebbe essere l’età, ma il grado di indigenza.
    Quanto ha fatto il tuo Presidente non è solo populistico a fine elettorale, ma profondamente sbagliato!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: