MALEDETTA SCALETTA

Oggi si suona, con i Nuovi Tori siamo al Circolo Masetti a Bolzano. Non mi capita spesso di suonare col gruppo, anzi è più di un anno che non si va sul palco insieme, abbiamo fatto un paio di prove e dovrebbero essere più che sufficienti, a Sandro il batterista gliel´ho letto negli occhi che alla fine mette tutto a posto lui, bene o male alla fine del concerto ci si arriva., non sono per nulla preoccupato.

Suonare col gruppo mi piace, specialmente adesso che mi hanno dato il permesso di usare anche la chitarra non solo per i pezzi che faccio da solo, e che addirittura mi lasciano fare un paio di assoli alla mia maniera. È bello avere un gruppo vero dietro la schiena, non di quelli dove ognuno alza il proprio volume perchè non si sente abbastanza e alla fine la voce viene annegata in un pastone sonoro. Certo ci sono anche i lati negativi, ma sono pochi, direi solo due, il mangiare e la scaletta.

Ogni volta che si va a suonare da qualche parte, sembra che tutti abbiano una fame arretrata di sei mesi, dopo aver montato gli strumenti (anche qui un altro lato negativo, si portano in giro quintali di roba per niente, sembra che un chitarrista non possa suonare senza il suo ampli personale, io non ho mai avuto questo problema, a me basta un buco dove infilare il jack), vogliono mangiare, a tutti i costi. Io questa cosa non l´ho mai capita, non mangio mai prima di cantare, mi viene l´abbiocco e poi ho la teoria che con la panza piena si possono fare solo due cose, o dormire o quell´altra.

E poi c´è la scaletta, a parte Sandro tutti gli altri vogliono la lista dei pezzi secondo l´ordine in cui verranno suonati. È da sempre che mi costringono a scriverla in più copie e io regolarmente durante il concerto la cambio, e allora razionalizzo il tutto e la scrivo mentre loro stanno mangiando, così imparano. Stavolta li spiazzo e la scaletta la faccio qui, anzi se volete farla voi è ancora meglio, metto i titoli così come vengono e ditemi che ne pensate

ZOCCOLACCIA ISTERICA

FIGLI DI…

STARTARAMI

L`INSEMINATORE FOLLE

PIACCIO SELVAGGIAMENTE

CIAO GINO

CATTIVO

BILLIGE LEDERJACKE – TSCHÖGGL RAP

DIVENTA DURO

´NA FEMMENA PARTICULARE

VIOLENZA SUI BAMBINI

NONNO

ESTATE

BISOGNO D´AFFETTATO

TIENTELA

GRAZIE ALLA VITA

TESTIMONI DI GEOVA

SU PER I CROZI DANCE

CIALTRONI

MI FA MALE IL C..O

Solo leggendo i titoli, che ne dite, va bene così?

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , ,

21 Risposte to “MALEDETTA SCALETTA”

  1. Artemisia65 Says:

    perfetta direi

  2. xeena Says:

    Devo subire tutto ció stasera!!! In bocca al lupo.

  3. curly Says:

    mmmmm peccato che stasera sono a cena da amici a Bressanone… sennò farei un salto! La scaletta mi ha molto incuriosita! 😀

  4. francesca Says:

    Oscar Instrumenten-Liebhaber 🙂

  5. Gianni Says:

    La scaletta per i batteristi non serve perche’ come dise el mitico batterista de Mori la batteria la se picia solamente, per gli altri se je dei cazzoni e non ga’ memoria, (come ad esempio il 90% dei contrabbassisti), a scanso de equivoci a l’e’ sempre mejo farla, anche perche’ le mejo non farse autogol in pubblico, sitto daccordo o no?? Ciao W i nuovi (se fa per dire) tori

  6. vince Says:

    Oscar, tu, io e pochi altri sappiamo che non solo in campo musicale a te basta che ci sia un buco dove infilare il Jack.

  7. Nausicaa Says:

    Zoccolaccia isterica da quale musa è stata ispirata???

  8. chit Says:

    Non avete mai pensato di fare sperimentazione con ‘La cacca intorno’? E’ un gruppo della zona e sono sicuro insieme potreste regalarci intense emozioni 😀

    In bocca al lupo per l’evento amico mio! 😉

  9. Oscar Ferrari Says:

    CHIT: uno di loro non sarà mica per caso un rosso lentigginoso? allora li conosco
    NAUSICAA: effettivamnte come canzone d´amore non è un granchè, la prima frase recita: l´ultimo bacio con te sapeva d´aglio.. qui c´è il testo
    https://oscarferrari.wordpress.com/2007/02/13/zoccolaccia-isterica/
    VINCE: disgraziato, adesso i pochi altri diventeranno molti di più, e poi non è neanche vero
    GIANNI: dai Tori l´uico che el se ricorda qualcosa a lè el Sandrino, te dovessi veder quan che el Cabassa el scapella el ghe tira de quele ociade da encenerir en zorzo orbo. Alora el metemo su el suing end gess cuartet?
    FRANCESCA: sarei anche bravino, se il tempo e le intemperie m´avesero risparmiato…
    CURLY: magari dico di alzare il volume così ci sentite, ok?
    XEENA: crepi
    ARTEMISIA: tanto alla fine qualcosa si cambia sicuramente…

  10. alianorah Says:

    Vorrei sapere dove va l’accento su Startarami.

  11. enrico Says:

    pagherei oro per essere lì stasera. scusa, l’ultimo brano è” mi fa male il collo”?

  12. francesca Says:

    sei bravo!!

  13. Gianni Says:

    X Oscar: OK per il Cess e suing quartet, stasera vegno a vederte. Ciao

  14. brigidafraioli Says:

    perfetto, tanto invertendo l’ordine degli addendi il risultato non cambia

  15. Oscar Ferrari Says:

    BRIGIDA: vedrai che prima o poi mi capiterà di suonare anche ad Arce
    GIANNI: el me ga deto en to amico che te vegnivi, ma no te go miga visto, can dall´ostia te potevi anca saludarme
    FRANCESCA: troppo buona, però un po’ è vero
    ENRICO: no, è il callo, che vai a pensare?
    ALIANORAH: sulla seconda a, anche se non so se è giusto. Ma di solito in italiano, a parte asparagi, nelle parole di quattro sillabe l´accento cade sempre sulla penultima

  16. Oscar Ferrari Says:

    A TUTTO IL PUBBLICO DI IERI SERA: innanzitutto grazie per esserci stati, e poi sono molto contento che vi siate divertiti, e vi giuro che è stata una cosa reciproca (cit. Verdone)
    A TUTTI I MIEI LETTORI E COMPARI DI BLOG SPARSI IN GIRO PER LO STIVALE E RELATIVE ISOLE: il concerto è andato benissimo, e idealmente è come se ci foste stati anche voi. Il mio amico Silvano ha ripreso tutto in maniera professionale, dall´inizio alla fine. Datemi il tempo e metterò tutto in rete, ma già domani vi farò avere un assaggio di qualche ripresa fatta dalla Xeena

  17. salvatorepiroddi Says:

    Perfetta…la primavera è in Te Oscar.
    Notte Salvatore.

  18. Daniele Verzetti, Rockpoeta Says:

    Due titoli su tutti mi incuriscono: Violenza sui bambini e Testimoni di Geova: il secondo per vedere se è ironico come i titoli di altri testi lasciano pensare, il primo per invece vedere come hai trattato un tema così delicato.

    PS: ho letto dal tuo commento che è andato tutto molto bene, sono contento!

  19. Alessandro Says:

    Ciao Oscar, ieri ci hai regalato una gran bella seratai! Denghiù! (alla Biscardi, lo preciso per venirti incontro).

  20. melania Says:

    Sono veramente felice che sia andato tutto ok.
    E lo dico proprio sinceramente.
    Accidenti… ci si affeziona maledettamente anche alle persone del blog…
    (e qui rischio di diventare una lagna isterica… ma non zoccola…)

  21. alianorah Says:

    Sulla penultima? Allora è startaràmi? Mi sa che gli imperativi fanno eccezione 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: