LA ROGNA TATUATA

Giornatone queste, è chiaro fino a tardi e ne approfitto per portarmi avanti col lavoro, in questa stagione qualcosa da fare c´è sempre, e il più delle volte è roba che sarebbe meglio fosse stata fatta ieri. Niente di grave, è normale che sia così, ma adesso piove che Dio la manda e sono le due di notte, quindi ho la coscienza a posto.

Oggi si parlava di tatuaggi e d´improvviso mi sono sentito un conservatore retrogrado, anche perchè mi è tornato in mente il momento in cui ho negato al mio primogenito il mio consenso per tatuarsi, gli ho detto semplicemente che, essendo il tatuaggio una cosa definitiva, è giusto che uno lo possa fare non appena compie l´eta per diventare legalmente maggiorenne. D´altronde, gli manca poco più di un anno, se è stato statuato senza grossi danni finora non vedo perchè non possa aspettare.

Per carità, niente contro i tatuaggi e che ce li ha, anzi ce ne sono in giro proprio di belli, ma io non ne ho mai voluti fare,  forse proprio a causa della loro indelibità. A me piace il provvisorio, e m´illudo che la maggior parte delle cose che faccio lo siano, anche perchè tutto quello che è definitivo generalmente porta solo rogne e responsabilità anche se ampiamente ripagate, almeno sotto l´aspetto morale.

Insomma, questi tatuaggi. Una volta, quand´ero bambino, c´erano quelli che dopo due giorni andavano via con l´acqua e il sapone, chissà se ci sono ancora, questi si che li farei. Definitivi o lavabili che siano, ci sono comunque dei tatuaggi che mi piacerebbe vedere  al posto dei soliti standard che girano.

Ad esempio, bello sarebbe vedere due gambe femminili in piena estate con la riga della calze tatuata, o in alternativa la fascia delle autoreggenti in stile Brambilla. Oppure, e questo lo farei, le stimmate a mo’ di Padre Pio sui palmi delle mani. Oppure (e qui tacciatemi pure di cattivo gusto, ma penso che si debba poter scherzare su tutto), anche un bel carcinoma sul collo o una finta caccola sotto il naso, o magari anche dei buchi sotto il gomito in stile tossicodipendente d´antan

p.s. a proposito di rogne, pare che al momento (sono le 13.30 di lunedì), non funzioni l´inserimento dei commenti, prima o poi si metterà a posto da solo, no problem)

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

45 Risposte to “LA ROGNA TATUATA”

  1. Kiss Says:

    Rimango sempre per la mosca in fronte, gran bel tatoo.

  2. Bakunin Says:

    Mio figlio, 5 anni, ne ha in media 7 tra faccia, panza e braccia. Li trova nelle ciunghe, dove li trovavo anch’io. Comunque adesso credo vada di più il branding: cicatrici artistiche fatte con tizzoni ardenti.

  3. reditugo Says:

    Quella dei tatuaggi, se non altro la trovo una pratica abbastanza “democratica”: non fa male a nessuno, oltre, talvolta, al tatuato stesso, non te la ordina il medico, mai come in questo caso ognuno ne porta gli effetti sulla propria pelle. Quanto al gusto, buono o cattivo, ognuno ha quello che ha, e qui può sbizzarrirsi a dimostrarlo.

  4. reditugo Says:

    Si è inceppato qualcosa dentro a ‘sto meccanismo, prova da dargli un po’ d’olio magari.

  5. Oscar Ferrari Says:

    Boh, vedo che hann commentato anche Bakunin e reditugo, ma non risco a visualizarli. Problemi con WordPress, passeranno

  6. duhangst Says:

    Io non ho mai fatto un tatuaggio proprio perchè indelebile, sono d’accordo con te.

  7. Nausicaa Says:

    O magari finti punti neri sul naso….

  8. basteuch Says:

    c’era quel film con quel tipo che si era tatuato una lacrima..

  9. Fabioletterario Says:

    Io sapevo che la riga se la facevano con la matita… Ma spero davvero no, il tatuaggio no! 🙂

  10. Oscar Ferrari Says:

    Ohibò, ma proprio è solo da me che non si riesce a commentare?

  11. JOe Says:

    a me piacciono proprio perchè sono “per sempre” (ormai in senos relativo, visto ke con le nuove tecnologie si possono rimuovere senza praticamente lasciar segni)
    da quel brivido in più, una volta che ce l’hai son cazzi tuoi.
    un po’ come le cicatrici che uno si porta dietro da quando è piccolo.

    magari prossimamente mi tatuo dei peli dentro alle orecchie.

    ^______^

  12. wood Says:

    Porca puzzola! la penso esattamente come te! mi piacerebbe avere un tatuaggio piccolino , ma l’idea che sia per sempre mi manda in tilt. Cosi’ come del resto tutte le cose “Per sempre” non ce la faccio, devo avere sempre la via d’uscita devo sempre poter scappare all’ultimo momento.
    Del resto anche nel quotidiano sono cosi’, prendo sempre la mia auto quando si esce perche’ l’idea di dobver dipendere da qualcuno mi fa venire la pelle d’oca..Non mi va di subire una festa se mi annoio, devo poter andarmene quando mi pare e piace.Ho reso l’idea??
    Venerdi’ al mercato ho comprato un mazzo di rapanelli in tuo onore, o,8ocent, belli ma nion come i tuoi!
    cia cia!

  13. melania Says:

    A me piacciono anche se non ne ho.
    Ma mia figlia, la grande, ne ha due (una farfalla sul polso e delle grandi ali sulle spalle) e ora vorrebbe un gattino sul collo. Meglio dei piercing, in particolare alcuni (sulla lingua, ad esempio). Anche se mie figlie si sono fatti anche quelli (ma non sulla lingua).
    Ma è anche una questione estetica. Gli anni passano per tutti e una pelle che invecchia non sta molto bene con un tatuaggio.

  14. wood Says:

    Ma non mi pioace il mio avatar!! chi casssso l’ha deciso??piuttosto un RAPANELLO!

  15. Oscar Ferrari Says:

    WOOD: insomma fonderemo il PdP, il partito dei provvisori. Tranquilla che è provvisorio anche il tuo avatar, anzi credo provvisorio e casuale allo steso tempo. Prova a tenere i rapanelli fuori dal frigo due giorni e poi dimmi
    MELANIA: bello il gattino, anche se sul collo starebbe magari meglio il segno di un morso di vampiro
    JOE: tatuarsi dei peli nelle orecchie? ma non faresti prima a seminare dell´erbetta?
    FABIO: eppure non starebbe neanche male, specialmente d´estate
    BASTEUCH: chi era, un amico di Bobby Solo?
    NAUSICAA: perchè per forza punti neri? se li fai rossi ti tatui una varicella
    DUHANGST: ci si trova spesso d´accordo, vedo…
    REDITUGO: dai allora, facci una proposta anche tu
    BAKUNIN: non male questo branding, ma non potevano usare direttamente il marchio a fuoco che mettevno sulle mucche?
    KISS: bella la mosca, il problema è che si rischiano sberle inutili

  16. enrico Says:

    un piccolo tatuaggio lo posso tollerare (tra l’altro sono proprio in procinto di farmene uno, il nome di mio figlio, Luca) ma non mi piacciono i corpi discretamente tatuati. Odio invece il pearcing, soprattutto vedere le persone che lo hanno sulla lingua e non riescono quasi a parlare

  17. chit Says:

    Una specie di body painting quindi…
    lavabile! 😀

  18. reditugo Says:

    Direi che il tatuaggio di un bel paio di bretelle, decorate con scene di mare, velieri ecc, potrebbe essere portato con disinvoltura anche ad una certa età, a mò di reggicostume, passeggiando sul bagnasciuga.

  19. melania Says:

    Non ci crederai, Oscar, ma ci sei andato vicino (il ragazzo di mia figlia credo abbia orgine vampiresche).

  20. JOe Says:

    @ Oscar….uah uah? poi mi accendete un orecchia e tirate dall’altra?
    😛

  21. principasticcio Says:

    A me non piacciono, e soprattutto mi infadisce il fatto che siano più o meno indelebili. Ma è una questione di gusti!

  22. brigidafraioli Says:

    A me i tatuaggi invece piacciono proprio perchè sono indelebili e definitivi.
    Ne ho fatto uno quasi dieci anni fa, al culmine di un periodo particolare, ora è il momento di farne un altro, voglio le iniziali di mia madre, mio padre e la mia perchè anche quelle sono per sempre.

  23. maviserra Says:

    Allora a me piace il fascino del tatuaggio ma temo non avrò mai il coraggio di farlo: 1. perché ho paura di stufarmi 2. perché fa male.

  24. newyorker Says:

    la rosa tatuata ti dice niente?

  25. Oscar Ferrari Says:

    NIÙ: m´immagino la faticaccia per tatuare il povero fiore
    MAVISERRA: metà degli italiani hanno votato Berlusconi fregandosene di quei due motivi
    BRIGIDA: MM, MP e BF?
    PRINCIPASTICCIO: appunto, è questione di gusti. Per me caffè e cioccolato, grazie
    JOE: si, tanto in mezzo c´è aria
    MELANIA: chissà che contento sarà in “quei giorni”
    REDITUGO: ottimo suggerimento, e per giocare a calcio in spiaggia male non sarebbe anche la fascia di capitano sul braccio destro
    CHIT:se andiamo a proporlo alle islandesi è fatta
    ENRICO: dai che non è male il pirsing, è che sarebbe bello vederlo sulle ciglia, anzi sentire il campanellio ad ogni battito

  26. alianorah Says:

    Io mi vorrei far tatuare la faccia della Bellucci sulla mia faccia, a grandezza naturale. Dici che lo fanno?

  27. tossegon Says:

    Io ho su ambedue le braccia tatuati i “binari”, cioè quella fila di piccoli buchi da siringa che dai polsi fino all’interno del gomito. Li stessi li ho tatutai anche sui polpacci e sui piedi. Merda, non sono tatuati.

  28. Étranger Says:

    Scusate. Un rapido pensiero kafkiano. Sogno una macchina che tatui sul corpo di alcuni condannati (se ne trovano comodamente seduti in Parlamento) il testo della Costituzione Italiana. Ecco. È finito il pensiero. Continuate pure.

  29. mediterraneapassione Says:

    Ho pensato spesso di fare un tatuaggio ma la volntà vera mi è sempre mancata. A volte mi sono soffermato a riflettere sul soggetto(qualcosa di marino ovviamente … e non dirmi che sono monotono e prevedibile) 🙂

    Ciao
    Miky

  30. Miskappa Says:

    A me piacciono, tanto, quando sono discreti e in punti non visibilissimi. Ho sempre desiderato farmene uno,ma non ho mai trovato il coraggio. Vorrei un ragno, animale che amo, all’interno del polso, ma piccolissimo. Sarà ormai per un’altra vita.

  31. Miskappa Says:

    P.S. Ma perchè viene ‘sta faccia brutta vicino al mio Miskappa?
    Chi ha osato metterla?

  32. Gianni Says:

    x Miskappa, se te piase i ragni..che problema ghe? la faccina la me sembra molto mejo…ciau

  33. VoxNova Says:

    So che non ne ho diritto, ma posso chiederti un favore?
    Puoi leggerti i miei ultimi due post e farmi una pubblicità spudorata?
    P.S.: te ti aspetto a Bassano!

  34. Daniele Verzetti, Rockpoeta Says:

    Neanch’io vado matto per i tatuaggi e non mi esaltano neanche sugli altri. Nulla contro verso chi se li fa, ma non mi attirano.

  35. giuy Says:

    non ho mai fatto tatuaggi, perchè sono un’idecista cronica. Faccio fatica a scegliere una camicia, figuriamoci qualcosa da indossare per sempre…

  36. Oscar Ferrari Says:

    GIUY: bello questo punto di vista, visto che sei una bolzanina se hai tempo e voglia sabato passa al circolo Masetti in via Resia, suoniamo
    DANIELE: oggi sono in vena di complimenti, bello anche il “nulla contro verso”, è proprio poetico
    VOX: certo che ne hai diritto, almeno uno che scrive romanzi e lavora anche con le mani…
    GIANNI: a ti te becco prima o poi, che te ne disi del “Oscar Ferrari Gess Cuartet”?
    MISKAPPA: ma dai, fallo in questa vita
    MEDI: qualcosa di marino? perchè non ti fai tatuare il Titanic?
    ETRA: troppo lungo, quasi meglio lo statuto d´autonomia
    TOSSEGON: non ti crucciar, magari è solo psoriasi
    ALIANORAH: non ho mai visto la tua faccia, ma da quello che scrivi sembra più interessante di quella di una Bellucci qualsiasi

  37. wood Says:

    Cu Cu! ma tu sei gia’ uno da punto 6 della mia lista! insieme a Zecche..ti dispiace?
    I rapanelli che ho compato al mercato erano un po’ MOSCI..solo l’aspetto ricordava i tuoi!

  38. http500 Says:

    Io ne ho uno sulla spalla sinistra, è un tribale fatto 10 anni fa, ma è talmente piccolo che si vede solo a dorso nudo!

  39. roselia Says:

    niente tatuaggi…temo gli aghi! mi piacciono ma ……. pazienza!

  40. Fabioletterario Says:

    Mah, io a commentare riesco, credo… Oscar, ho alcuni suggerimenti da chiederti… ti aspetto di là, se ti va. Ovviamente, porta la tua solita cattiveria! 🙂

  41. Irish Coffee Says:

    leggendoti penso al mio pensiero,
    la pensavo esattamente come te
    e quelli che vedevo mi piacevano moltissimo
    un bel dì chissà che mi è frullato per la mente
    me ne sono fatta fare uno…
    l’anno dopo il secondo
    è vero sono permanenti quindi sono da fare solo
    se si è veramente convinti
    forse la cosa più giusta è non farli da giovanissimi!

  42. avereoessere Says:

    Io ne ho uno solo, e sono pure pentita!

  43. Oscar Ferrari Says:

    AVEREOESSERE: se ne hai uno è comunque avere, ma anche un po’ essere
    IRISC: che è? un modo elegante per dirmi che adesso posso tatuarmi?
    (scherzo, ovvio)
    ROSELIA: più che gli aghi è da temere chi li adopera
    FABIO: arrivo, è che adesso è proprio un periodaccio, sono pieno fino al collo di roba da fare
    HTTP: a dorso e anche ad occhio nudo…
    WOOD: figurati, è che Zecche è avvantaggiato. È molto più facile far ridere le donne se hai una SVP

  44. JOe Says:

    …più che aria in mezzo c’è il vuoto spinto…si rischia un gran botto…
    (o una gran botta 😛 )

  45. lealidellafarfalla Says:

    sono per il provvisorio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: