BUFALE CAMPANE, VERRANNO TEMPI MIGLIORI

bufa.gif

” Buongiorno, mi dia una bottiglia di Champagne, ma non quello originale Doc-Igp-Docg-Pdci o come si chiama adesso, non bado a spese, voglio Champagne taroccato, possibilmente cinese,rumeno o tunisino“. Sentendo una frase del genere uno potrebbe tranquillamente pensare di trovarsi in un film con Steve Martin, tra l´altro uno dei miei attori preferiti (se non altro perchè non se tira più di tanto), ma la realtà non è tanto diversa, è meno frizzante ma più saporita.

Fino a qualche settimana fa la mozzarella di bufala campana era una sciccheria, un piccolo lusso che però valeva la pena permettersi, non c´era confronto proprio. Adesso mi è stato riferito che cotanto bendiddio giace invenduto e in attesa di scadenza sugli scaffali, non c´è offerta speciale che tenga e, a differenza di quanto è stato fatto con i polli italiani ai tempi dell´influenza aviaria, nessuno spende due parole in favore del supremo latticino italico.

Purtroppo, e sottolineo se, la posizione della mozzarella di bufala campana è pressocchè indifendibile, sono troppe le immagini di bovini curvocornuti che pascolano in prossimità di cumuli di rifiuti, troppe le sorvolate in elicottero che mostrano discariche autorizzate o abusive che rilasciano percolati nelle falde acquifere per promuovere messaggi tranquillizzanti ai consumatori, meglio un discreto silenzio e limitare i danni. Infatti della crisi della mozzarella, ma anche di tutti gli altri prodotti agricoli campani, nessuno ne parla più, si spera solo che la gente dimentichi il più velocemente possibile. E così sarà

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

42 Risposte to “BUFALE CAMPANE, VERRANNO TEMPI MIGLIORI”

  1. Artemisia65 Says:

    e a nessuno frega na cippa dei coltivatori campani
    non si muove neanche la coldiretti
    già la situazione era pessima
    ora è diventata una tragedia
    e i campani ne trarranno la solita lezione
    a esser onesti, a casa propria, ci si perde
    bahhhhhh

  2. aghost Says:

    io mi sono sempre chiesto perché da anni ormai la mozzarella è sparita delle pizze. La devi chiedere espressamente, altrimenti al suo posto arriva il solito formaggio gommoso che non saprei identificare

  3. enrico Says:

    Ho un vago ricordo del gusto della mozzarella di bufala. E credo che così rimarrà. Già, che diavolo di gomma usano in certe pizzerie?

  4. roselia Says:

    la mozzarella di bufala ormai è una vera “bufala” !

  5. nadiaflavio Says:

    Ah una bella mozzarella di bufala con un filo d’olio d’oliva e l’origano nel pane casereccio….che spettacolo!!!
    Ciao
    Flavio

  6. Antonio Vergara Says:

    la coldiretti non ha mai fiatato quando la camorra sversava rifiuti speciali nelle terre adicenti i pascoli.

  7. newyorker Says:

    well…mi trovavo ieri nella mia residenza marina, nel basso Lazio, dove la mozzarella di bufala è un piacere mangiarla….e così come al solito ne ho mangiata in abbondanza fregandomene degli allarmismi veri o falsi….che se poi fosse vera, cosa di cui dubito, dovremmo allora smettere di mangiare verdure, frutta, formaggi eccetera perchè anche di quelle si parla qua giù…. e i funghi dell’est che si dice siano ancora contaminati da Cernobyl? e nei ristoranti avete mai visto le cucine? caro Oscare….dobbiamo allora respirare lo smog cittadino per sfamarci e “sopravvivere” ?

  8. lealidellafarfalla Says:

    per non parlare dello zampino della camorra
    http://giovannaalborino.blogspot.com/2007/11/il-tracollo-della-filiera-bufalina.html

  9. basteuch Says:

    anch’io sarei per un menefreghismo totale in barba agli allarmismi. ciononostante dà parecchio noia sapere la verità circa lo stato degli alimenti e sul cosa spesso ci tocca ingurgitare per sopravvivere…
    ciao!

  10. hic Says:

    tradotto in un linguaggio della borsa comprerei sicuramente delle azioni collegate alla produzione di mozzarella di bufala dell’agro pontino…che sinceramente non ha nulla da invidiare alla mozzarella di bufala campana… questo almeno finchè non riaprono la centrale nucleare di Borgo Sabotino….

  11. Oscar Ferrari Says:

    HIC: non ti preoccupare, ho una mezza idea di creare un allevamento a due piani di bufale laivesotte
    BASTEUCH: c´è caso e caso, non sempre il menefreghismo è la scelta migliore
    LE ALI: link molto interessante, lo ripropongo
    http://giovannaalborino.blogspot.com/2007/11/il-tracollo-della-filiera-bufalina.html
    NIÙ: alla fine ognuno dovrebbe esere in grado di fidarsi del prorio senso del gusto, ma è molto difficile
    ANTONIO: se ben ricordo, all´epoca dell´atrazina in padania ha fatto anche peggio
    FLAVIO: ma come, mi tiri via la fetta di pomodoro cuor di bue e la fogliona di basilico mentato?
    ROSELIA: di bufale ormai in giro è pieno
    ENRICO: a chi lo dici, però se la chiedi fanno finta di dartela
    AGHOST: è mozzarella pure quella, a norma di legge
    ARTEMISIA: speriamo solo che passi in fretta

  12. newyorker Says:

    dimenticavo….se smetterò di mangiarla sarà solo una questione di portafoglio…ma hai/avete visto quanto costa???? pazzesco

  13. hic Says:

    era giusto quello che volevo proporti io Oscar di mungiture me ne intendo sia sulle meccaniche dei pulsatori tuttavia se vogliamo un casaro dobbiamo andare a trovare Giuliano te lo ricordi per un concerto ha fatto anche il chitarrista dei Johannes…
    ma comunque in ogni caso la Carletta sa fare un po’ di tutto, s’informa su wilkipedia e poi fa anche la mozzarella

  14. prontpernar Says:

    Mmm, letto questo, e anche altro un po’ in giro, vien proprio voglia di farsi una bella mozzarellina. Da oggi basta pan e bondola.

  15. xeena Says:

    Le cigliegine quelle mi piacciono. Ho letto il tuo pornopost, fico ma non é tanto innocuo o almeno non per tutti.

  16. Chit Says:

    L’altra volta mi era andata di traverso la cena vedendo Sposini mangiare il pollo in diretta al tg5, stasera non mi freghi… sono pronto a vedermi Mimum con la mozzarella?! 🙂

  17. Gianni Says:

    Azzzz..e mi ieri go’ magna na pizza alla mozzarella de bufala…sara’ per questo che oggi a go’ no squaquaron teribile??O forse per le 10 birete al seguito?? Boh. Ciao W le bufale.

  18. Fabioletterario Says:

    Io non ci resisto alla mozzarella… E’ un peccato che amo reiterare! 🙂

  19. hic Says:

    squaquaron??? vabbè ormai le iscrizioni al Peto d’Artista Contest sono chiuse ..sarà per la prossima edizion Gianni…

  20. Gianni Says:

    x Hic macche’ peto d’artista, …secondo la teoria dell’Oscar, se oggi fossi stato Dio, con la gran quantita’ de materia oscura sprigionata, a gavaria’ crea’ diese universi paralleli..non so se me son spiega’…

  21. Oscar Ferrari Says:

    HIC: peccato per Gianni, d´altronde suona il contrabbasso, non il bassotuba
    FABIO: reitera tranquillo, ma non diventar reitano
    GIANNI: a mi me sa che l´è stada colpa de tuto quel gess che te scolti
    CHIT: mi raccomando, la massima dignità nell´atto sacrificale
    XEENA:buone le ciliegine, a proposito del porno post, metto qui il link
    http://fabrizio-rusconi.it/display/ShowJournal?moduleId=1603173&categoryId=136963
    PRONTPERNAR: giusto, adesso poi che te le tirano dietro..

  22. xeena Says:

    PS approposito del pornopost sei troppo avanti, mi é servito il vocabolario e wikipedia per arrivarci. Sei un mostro di sapienza e di terminologia. 🙂

  23. hic Says:

    ah ma allora Gianni è un altro Gianni non quello che pensavo mi…

  24. nadiaflavio Says:

    Hai ragione Oscar, giusta osservazione, ma i pomodori di cui ne vado matto, purtroppo mi fanno bruciare lo stomaco, allora evito anche se a malincuore!
    Flavio

  25. francesca Says:

    torno domani oscar perchè sono sfranta e voglio leggere il tuo post in fase di relax…ma un’occhiata all’immagine l’ho data! sensazionale come sempre

  26. La guressa Says:

    ….basta non esagerare

  27. paoloechiaro Says:

    no.

  28. wood Says:

    MACCHEMIFREGAA!
    perche’ cosa pensate che prima le BUFALE si nutrissero solo erba di prima qualita’, dove neanche una particella di diossina aveva il coraggio di posarsi? ma perfavore! Ben vengano le promozioni sulla mozzarella di Bufala, saro’ la prima ad usufruirne..Di qualcosa bisognera’ pur morire , no?

    OSCAR, no champagne per me! in quanto ITALIANA solo ed ESCLUSIVAMENTE MIONETTO 🙂 THE BEST!

  29. Fabioletterario Says:

    Eh no, Reitano MAi! 🙂

  30. Zecche Says:

    Che schifo e però, lo sai che uno dei parametri utilizzati per analizzare una semola o una farina (con cui si fanno pane e pasta, vabbè, giusto per schifarci un po’), si chiama Topina e segnala la presenza di polverizzazione di ratto? Ovvero ratti che finiscono moliti insieme al grano?
    Ovviamente questo parametro ha un suo limite di accettabilità….morale, un po’ di topo non fa male, e se poi si ha la fortuna che la triturata sia una topa, beh, allora chi se ne fotte dei limiti di accettabilità.
    Che c’entra con la mozzarella di bufala? La ragione sta nella pizza che è fatta di farina sebbene anche il pomodoro assorba le schifezze della terra che è sempre meglio quello napoletano che quello cinese che costa poco e che tutti lo usano per non parlare dei preparati alimentari per la pizza che tutti chiamano mozzarella che se la Regina Margherita avesse saputo com’è che andava a finire col cazzo che si andava a fare il viaggetto da quelle parti del vesuvio a dare il nome a quell’ammazzasuocere della pizza napoletana.
    Oscar, sarà colpa della tua Palio Week-end color ratto che parcheggi tra i campi di grano non è la rosa non è il tulipano ma è quella cosa dello zio Tano.
    salutoni
    (non ho una smart verde pisello)

  31. hic Says:

    Certo che un conto è un topo macinato nella farina, un altro paio di maniche sono i grassi ricavati volontariamente dalle nutrie per addensanti della cioccolata spalmabile o delle gomme da masticare… che cos’è una Nutria? .. sta a metà misura tra il ratto e il capibara…

    è quasi ora di cena buon appetito a tutti e mangiate mozzarella di bufala dell’agro pontino… almeno fino a quando non riapriranno la centrale nucleare di Latina… ma in ogni caso anche dopo tanto le scorie le esportiamo nel terzo mondo

  32. Alianorah Says:

    Ma tu hai sentito della mozzarella di bufala campana fatta con latte rumeno. Ennesimo tarocco. Come fidarsi?

  33. iso Says:

    Siamo anche noi come i ratti, con tutto quello che abbiamo mangiato e bevuto nella nostra vita, mi meraviglio che siamo ancora vivi…quindi, penso che il nostro corpo si adatta ai veleni!
    Ah, caro zecche, la nostra splendida Fiat Palio weekend color ratto adulto, la parcheggiamo sempre davanti a casa, mai nei campi.
    E poi tra un pó avremo una DACIA LOGAN MCV, comprando un telecomando nuovo ( il nostro funziona grazie a degli elastici gialli messi intorno…escluso quando piove) alla TRONY si puó appunto vincere questa, Oscar é convinto di farcela.
    Sará il giorno che torneró a Termeno dai miei genitori!

  34. hic Says:

    Iso…ma cos’è la Dacia logan mcv?

  35. iso Says:

    Un’auto!

  36. Étranger Says:

    Ho letto tutto quello che avete scritto. M’è venuta una tristezza, ma una tristezza…

  37. enzocorrenti Says:

    éTRaNGeR a Te è VeNuTa La TRiSTeZZa a Me è VeNuTo Da PiaNGeRe!
    aLL’iNiZio DeL 2007 SoNo STaTo aD aVeRSa…
    iL RiCoRDo Più BeLLo SoNo i FaVoLoSi BoCCoNCiNi Di MoZZaReLLa Di BuFaLa CHe MANGia…
    uN SaPoRe CHe DiFFiCiLMeNTe RiSeNTiRò aNCoRa!

  38. hic Says:

    erano proprio buoni quei bocconcini per carità… però è anche vero che qualche cosa bisogna pur fare per migliorare un po’ quei pascoli… io facevo il pasore in svizzera lì se il latte non era perfetto, anzi Zuperfect come dicono loro… erano multe salatissime per noi

  39. francesca Says:

    e chi la tocca più? me mangenrò er taleggio!

  40. Oscar Ferrari Says:

    FRANCESCA: tranquilla, c´è sempre la concreta possibilità che sia fatta in Romania
    HIC: il Partito per Tutti ti nomina mozzarellaro e nutriaro ufficiale
    ENZO: tranquillo che ad Aversa hanno inventato il modo di termovalorizzare la mozzarella
    ETRA: preso male in questi giorni? ho visto anche sul tuo blog foto tristine, ripijate dai…
    ISO: non è detto che la vinceremo, ma hai presente che capolavoro d´auto?
    ALIANORAH: che siano arance o carte da gioco, il tarocco in fondo è una specialità italiana
    ZECCHE: non demonizziamo la carne di ratto, leggi questo post che ho intenzione di riprendere in salsa napoletana
    https://oscarferrari.wordpress.com/2006/12/10/la-raccolta-dei-rifiuti-umidi/
    PAOLO6CHIARO: come va dalle vostre parti?
    GURESSA: se non si esagera che gusto c´è?

  41. Zecche Says:

    Ho letto il tuo progetto, non ci trovo niente di strano. Sicuramente è una idea rubata che già trova applicazione a Palermo e dintorni.
    Cercate di essere originali lì nella terra degli strudel.
    ZZZ

    PS: noi li chiamiamo Topi di condotta e non pantegane, non ci facciamo i wustel ma il tritato per la pasta al forno.

    E NON HO UNA SMART VERDE PISELLO

  42. hic Says:

    si ma Umberta che ne pensa di tutto ciò?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: