L´ENERGIA OSCURA, IL PETO DIVINO

energia-oscura.jpg

Insomma ci sono arrivati anche loro, meglio tardi che piuttosto. Studio internazionale coordinato dall’Inaf italiano conferma l’esistenza della forza misteriosa che guida la crescita dell’universo“.

Hanno “visto” l’energia oscura motore dell’espansione del cosmo, questo il titolo dell´articolo di Repubblica, in cui si spiega che uno studio dell´osservatorio di Brera dell´Inaf, osservando che le galassie si stanno allontanando tra loro con velocità crescente si è giunti alla conclusione che:

“O l’universo è pieno di una misteriosa energia oscura, che produce una forza repulsiva che contrasta quella gravitazionale della materia, oppure la teoria gravitazionale attuale non è valida e va modificata, aggiungendo ad esempio dimensioni ulteriori allo spazio”.

“Analizzando la velocità con cui la materia delle galassie si è aggregata nel corso del tempo, i ricercatori hanno dedotto che a governare l’intero processo sia stata l’energia oscura: questa misteriosa energia ha contribuito ad influenzare, cioè, la velocità con cui l’attrazione gravitazionale ha fatto aggregare la materia delle galassie.”

Non per farla sporca, ma a queste conclusioni c´ero arrivato prima io, in questo post, dove addirittura svelo anche l´origine di questa “energia oscura” e, particolare non secondario in un´Italia dove molto radicato è il credo cattolico e l´autorità del suo Supremo Pontefice, formulo una teoria che mette d´accordo scienza e religione, affermando che la creazione dell´universo è conseguenza di una scoreggia di Dio, che le galassie altro non sono che minuscoli tarzanelli che si stanno allontanando tra loro per via dell´enorme energia liberata dal peto supremo (big bang). Per saperne di più vi rimando alla lettura del post, se poi avrete anche la pazienza di confrontarlo con l´articolo di Repubblica ve ne sarei grato

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

36 Risposte to “L´ENERGIA OSCURA, IL PETO DIVINO”

  1. hic Says:


    opinioni politiche

    una profonda riflessione sulla situazione politica attuale

  2. duhangst Says:

    Giuro che quando smetto di ridere scrivo qualche cosa di seria. 🙂

  3. francesca Says:

    ma che immagini strepitose!!!!!dove le prendi?

  4. hic Says:

    Oscar per il tuo peto dovrai attendere ancora un pochino… il Tg Peto tuttavia è quasi pronto fammi sapere che ne pensi delle opinioni politiche di Clementina Caruii…

  5. Lune Says:

    cosa scomettiamo che se vieni da me ti prendi un colpo?

    si è un invito. (mi sono divertita tanto)

  6. hic Says:


    Tg Peto 2

    ecco..come da promessa ecco un video quasi inerente all'argomento del blog di oggi...

  7. prontpernar Says:

    Si, una scoreggia vestita sovralimentata (turbo), è probabile…

  8. melania Says:

    Sei incredibilmente folle… mi fai divertire da matti, anche in un maledetto venerdì di pioggia come questo…

  9. hic Says:

    Oggi lavorerò un po’ sul tuo Peto d’Artista Oscar, anche se devo dirti che Umberta mi tenta moltissimo… ma lasciamo un p’ di suspances

  10. hic Says:

    anzi… ci lavoreremo su insieme io e Carletta così viene ancora meglio… Umberta la utilizzeremo per un prossimo Peto Tg oppure un Eco… ancora meglio…

    In quanto alla teoria io direi che non tutti si disinteressino ai minuscoli frammenti emanati dall’interno del colon, se prendiamo le “frenate” per esempio… esse sono la testimonianza che una qualche forma di vita sia passata..

    che si tratti del Piritu Santu?

    …ossignor’ mi par di bestemmiar….

  11. xeena Says:

    Sto rimbalzando da un post all’altro, aiuto 🙂

  12. nadiaflavio Says:

    Oscar, mi sono permesso di prendere lo spunto per un breve racconto che rafforza la tua teoria.
    Ciao
    Flavio

  13. zuppa Says:

    la stessa teoria la formulai a dicembre, esponendola in questo articolo sul blog:
    http://www.minestronerancido.it/?p=1414

    mi fa piacere aver proseliti, anzicheno’ ciao zuzzurellone 🙂

  14. Oscar Ferrari Says:

    ZUPPA: proselito tuo sempre e comunque, ma in questo caso il mio post (quello in cui formulai la teoria) è datato 14 Novembre
    FLAVIO: ho letto, una valida interpretazione
    XEENA: si chiama ginnastica ritmica nche questo no?
    HIC: da approfondire il discorso “frenate”
    MELANIA: oggi sono messo maluccio io, mal di schiena e di crapa, ma passerà
    PRONTPERNAR: ci sono ancora alcune singolarità da definire, ma la sostanza della teoria può darsi per raggiunta
    LUNE: vado testè a veder
    FRANCESCA: in giro su internet… metto qualche parola del post e poi qualcosa trovo sempre
    DUHANGST: mica per metterti fretta, ma sono quasi venti ore che ridi?

  15. melania Says:

    Oscar, tu dici che è l’età? Spero proprio di no (siamo coetanei, devi dire no).
    Stamani mi sono svegliata anche io con il mal di testa, ma ho dato la colpa al vino bevuto ieri a cena (perché i vini sardi hanno una gradazione alcolica così alta?). Dopo il cappuccino è passato.
    Il mal di schiena sarà dovuto ai tuoi lavori agricoli. Ci penso ogni volta che vengo a trovarti e ti trovo appeso all’albero di fichi.

  16. hic Says:

    Oscar il tuo Tg Peto è stato già visto 102 volte….. l’ho postato solo ieri …. altro che frenate!!!

  17. lealidellafarfalla Says:

    “E se voi foste Dio, che mai ve ne potrebbe fregare di quel che succede in una insignificante parte della scorreggia che avete appena emanato?”

    Ti quoto in pieno e aggiungo che a tuo favore si schierano fior di etologi, che sostengono che non ci preoccupiamo minimamente delle forme viventi che schiacciamo mente camminiamo su un prato, un po’ come per i peti. A questo punto speriamo che altri asteroidi di stessa natura non ci colpiscano

  18. hic Says:

    un po’ di risPeto…hemm che diamine

  19. francesca Says:

    ma ci vuole del talento!Bravo oscar…

  20. VoxNova Says:

    Beh, anche a essere una puzzetta del Buon Dio mi consola: avvalora comunque la tesi del mio Credo 😉

  21. Alianorah Says:

    Insomma…un universo di mer..?

  22. brigidafraioli Says:

    potrebbero essere anche rutti dopo qualche birretta di troppo

  23. La guressa Says:

    perchè non la mandi a Repubblica la tua teoria? 😛

  24. Oscar Ferrari Says:

    GURESSA: già, perchè?
    BRIGIDA: interessante obiezione, spiegherebbe l´esistenza di un antiuniverso
    ALIANORAH: così la smettiamo di lamentarci solo del nostro pianeta
    VOX: ma io ti vedrei bene anche nell´universo della teoria di Brigida, magari con la grappa al posto della birra
    LE ALI: per gli asteroidi non ci dovrebbe essere problema, il biogas di cui è composta la nostra atmosfera dovrebbe bruciarli
    HIC: ho visto, non male
    MELANIA: devo dire di no e dico no
    FRANCESCA: ma va’ laà..

  25. 23 Says:

    vivendo su uno dei tanti pianeti, contenuti all’interno degli innumerevoli tarzanelli creati dal peto divino, devo ammettere di essere un pò preoccupato per la tua definizione dell’essere umano…un batterio? … Addio alla frase “sei stato creato a mia immagine e somiglianza” 😦

  26. nonsonounacommessa Says:

    Tarzanelli che gravitano nell’universo.. chissà che tanfo da quelle parti..
    😀

  27. pexxo Says:

    c’è anche chi ritiene che l’universo non sia che l’emanazione di quello che viene chiamato Il Grande Starnuto (di dio, je suppòng). Le galassie non sarebbero quindi altro che giganteschi corpuscoli di muco nasale (snarocci) proiettati a velocità cosmiche ed in direzioni divergenti fra loro dall’energia dell’Allergia. COloro che aderiscono a questo culto vivono nel terrore dell’evento che essi chiamano L’Avvento del Grande Fazzoletto Bianco.
    Peti o Starnuti, sempre li si va a finire. E la faccenda fa un po schifo in ogni caso, considerata la nostra posizione.

  28. hic Says:

    Per formarlo salement, a questi riassunti tuttavia ha avuto inizialmente, in questo posto, nel quale precisamente non sono precisamente l’origine di questa “energia scura” e, un dettaglio secondario in Italia in ciò molto radicato Kredo cattolico e l’autorizzazione sua Pontefice superiore, io formulo una teoria libero la scienza e la religione in una convenzione comincia e conferma che la creazione dell’universo è consequência una scoreggia il dio sono soltanto le galassie molto piccole l’altro tarzanelli che sono spostati lontano liberamente tra sé stesso enorme per l’energia della frase dal colonel peto (grande impatto). Se conosce più ritorno essa, ha il posto di lettura, così precisamente la pazienza separarla seguidamente ha di repubblica sarebbe greconnaissant ciò

  29. perlinavichinga Says:

    ma questo è puro genio!

  30. Oscar Ferrari Says:

    PERLINA: hoila schwitzera, benvenuta!
    HIC: l´arcaica sottomissione non sempre è foriera di malcontenti subliminali
    PEXXO: perchè schifo? ´che l´origine dell´universo sia chimica od organica, alla fine si tratta sempre di mescolare ossigeno, atozo, carbonio e idrogeno
    23: l´omo ha da puzzà, altro che immagine e somiglianza
    SCONNESSA: e non ho ancora teorizzato niente sui buchi neri

  31. La guressa Says:

    @PEXXO: “Je suppòng” è toooopppppoooobbbellaaaa! Complimenti!

  32. 23 Says:

    Per favore teorizza sui buchi neri…non vedo l’ora 🙂

  33. brocco Says:

    ho anche sentito dire che, secondo recenti teorie, l’energia oscura potrebbe essere generata dal vuoto assoluto, per cui la petomassa non verrebbe espulsa a getto, ma come risucchiata dall’effetto ventosa del vuoto stesso

  34. maddy Says:

    ciao oscar,avrei bisogno di un’infomazione ma la colonia che descrivi é quella del comune?bhé se é quella AIUTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!che orribile orrore ci sono andata da piccola ed é stata un’esperienza traumatica!volevo sapere se in questo periodo viene usata come struttura estiva per i disabili….grazie cià

  35. maddy Says:

    chi ha frequentato tale posto giustamente indicato come alcatraz ………sicuramente erano persone con energie negative all’ennesima potenza!e poi usarla come colonia estiva per bambini?!che traumi!!!!!!QUANTI PIANTI DISPERATI!!!!!!

  36. Oscar Ferrari Says:

    MADDY: no, non è quella del comune e tra l´altro non è neanche questo il post. Guarda qui:
    https://oscarferrari.wordpress.com/2008/02/01/chi-viene-con-me-a-caroman/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: