LA PSICOPOLIZIA A CUARTACLASSE

dollar.jpg

Nessun allarmismo, Cuartaclasse, il programma di chi ha perso il treno, in onda ogni lunedì alle 22.35 su Radio Tandem, a Bolzano sui 98.400 MHz e nel resto del mondo qui, non sta per il momento subendo l´attacco delle milizie al soldo del grande fratello immaginato da Orwell in 1984. La Psicopolizia è semplicemente il nome del gruppo che stasera viene a farci visita, a presentare alcuni brani e naturalmente anche a discorrere amabilmente del più e del meno, di pentole e angurie, di parroci irsuti e del senno del durante che diventa del poi.

Intendiamoci subito, lo so anch´io che non si scrive un post su di un gruppo musicale non mollando nè un video, nè uno straccio di pezzo da ascoltare, nè una foto, ma tutto quello che ho a disposizione è un failin pedeef con un articolo di giornale scritto di traverso, un testo e le mie impressioni di quando li ho visti dal vivo. E su queste ultime vedo di basarmi.

La Psicopolizia che ho visto io sono un gruppo di onesti musicisti che supportano Pietro, un frontman sbraitante che può tranquillamente incarnare la negazione di Dio elevata a cantante. Il suddetto Pietro, un allampanato quarantenne che giustamente si esibisce appollaiato su uno sgabello-trespolo, evitando in questo modo di esibire la propria andatura dinoccolata, è quel che si può tranquillamente definire, anche esteticamente, la vittima prediletta della Psicopolizia, nel senso che sarebbe il primo che prendono.

È bravo Pietro, ci sa fare col pubblico e anche i suoi testi che si sposano alla perfezione con la sua immagine, e magari neanche solo con quella, uniti alla musica ipnotica del gruppo, creano un´atmosfera a metà tra Trainspotting, 1984 e la Vecchia Romagna tanto cara a Stielike. A parte questo testo, molto mi hanno colpito anche le parole di “Cervello in fin di vita”, un brano che, lungi dal rappresentare il testamento spirituale dell´autore, può certamente spiegarne l´insorgenza di un precoce calvizie

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , ,

15 Risposte to “LA PSICOPOLIZIA A CUARTACLASSE”

  1. francesca Says:

    non male…ma spettacolare il nome “psicopolizia”…avrà un futuro:)

  2. francesca Says:

    p.s. ma quanto tempo mancherà all’istituzione della psicopolizia secondo te?

  3. JOe Says:

    …ok…da ospite diventi nostro inviato
    😛

  4. hic Says:

    Pietro Frigato che canta devo proprio vederlo una volta….

  5. nadiaflavio Says:

    Bastano cento dollari per sapere tutto su chiunque?
    La vicina di casa di mia madre potrebbe fare i miliardi : non si fa mai i c…i suoi!!!
    Flavio

  6. wood Says:

    Ma quindi te sei uno speaker radiofonico oltre che un poeta contadino??

    Senti Oscar, gia’ da casa non arrivano le onde ne di 105 ne di RTL ne di RDS , figurati se riesco ad acchiappare quelle di una radio di Bolzano!!
    ciau! come stanno i finocchi? li hai sotto la serra??

  7. Oscar Ferrari Says:

    WOOD: si può ascoltare in internet, basta (bastava) cliccare sulla carta igienica dollarosa
    FLAVIO: è vero, ce ne sono in giro di quelle che l´FBI gli fa un baffo
    HIC: hai presente Max Less? uguale
    JOE: il famoso inviato di pietra
    FRANCESCA: forse manca solo la volontà di accorgersene

  8. duhangst Says:

    Il nome è veramente bello.

  9. wood Says:

    OSCAR!! MA GRAZIEEE! “TIENTELA” è UN PEZZO VERAMENTE DA SALTELLARE IN ALLEGRIA !
    ORA SAI CHE FACCIO?? LA METTO CON POST DEL GIORNO!
    CIA CIA CIA

  10. wood Says:

    Ho cliccato sulla carta igineica.SI SENTEEE!! ora pero’ mi devi dire a che ora trasmetti tu!
    sono senza BOSS e posso dedicarmi alla musica e non solo .)

  11. wood Says:

    CARO OSCAR,
    ti ho postato sul mio blog uin tutto il tuo splendore..spero che non ti dispiaccia nel caso ERASO tutto ad un tuo cortese cenno di dissenso..e cosi’ andando in giro su GOOGLE scopro che sei mica MICIO MICIO BAU BAU..ma un famoso interprete di Canzoni Demenziali e punk! sei un miTo!!

  12. Oscar Ferrari Says:

    WOOD: alla faccia dello splendore… grazie del post, figurati se mi lamento per essere citato da cotanta gnocca, mica sono comunista

  13. La guressa Says:

    mi vanto di avere passato uno psycocompleanno….

  14. ELEZIONI RINVIATE? MAGARI… « Oscar Ferrari. il blog Says:

    […] stasera vado a fare il presentatore ad un concerto dei Psicopolizia, che ne dite di un completo color vaniglia, scarpe col tacco da protettore e maglietta viola con la […]

  15. kiasma.it - il blog » Controfase Says:

    […] (e bene!) delle sue performance (come Psicopolizia – Oscar Ferrari ad inizio 2008 lo descriveva così) cariche di adrenalina. Sapevo della sua collaborazione con Emanuele Zottino e che più di tutto […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: