UN ALTRO OMINO, PLEASE

ioelacozza.jpg

A me la tv con l´audio a terra (spento) è sempre piaciuta. A meno che non sia qualcosa che mi interessa particolarmente la tengo spesso così, ogni tanto ci butto un occhio per vedere se cambiare canale o alzare l´audio. Per questo il mio tg preferito è il tg2 con i titoloni che scorrono in basso a ciclo continuo, e mi immagino sempre che ci sia un omino che con la manovella fa in modo che questo accada.

Appena adesso, ho letto che il presidente Napolitano vuole che le intercettazoni restino segrete fino alla chiusura dell´istruttoria, riferendosi alla facceda Rai-Mediaset. Ho anche letto che una commissione tributaria ha condannato uno prostituta  proprietaria di svariati appartamenti a pagare 70 mila euro, che c´è un´inchiesta in corso su come è possibile entrare in tribunale con una pistola, che una ricerca amaricana ha stabilito che stare in piedi allunga la vita. E poi, punti e virgole messe a spaglio, come la cicoria seminata in autunno.

Forse l´omino con la manovella c´è davvero, e allora non sarebbe magari il caso di affiancargliene un altro, magari uno di quei precari a progetto cococò cacacà superflessibili e megaricattabili che adesso vanno tanto di moda tra le aziende trendy, giusto per correggere gli errori d´ortografia e di sintassi? in fondo si tratta della Rai, di tutto e di più

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

18 Risposte to “UN ALTRO OMINO, PLEASE”

  1. Blaine Says:

    Mai hai scritto parole più vere! E pensavo di essere l’unica a notarlo…

  2. Oscar Ferrari Says:

    BLAINE: io ho visto l´edizione delle 20.30 e poi per sfiga mi è capitata anche quella dopo. Nel frattempo nessuno si è preso la briga di correggere gli errori

  3. nonsonounacommessa Says:

    Un motivo in più per continuare a non guardare il TIGGI’ no?
    Oscar pensavi davvero che non sapessi che TAQQUINO era sbagliato???
    no dai.. non dirmelo..
    😀

  4. wood Says:

    Anche Me sono attirata dalle notizie che scorrono, ma poi ad un certo punto non vedo piu’ le immagini ed è un casino! la mia mente va in TILT , la connesione sinapsi neuroni fa TILT e vedo solo piu’ una striscia rossa.
    Un po’ come guardare I film in Inglese sottotitolati in lingua originale: O leggi i soototitoli o guardi il FILM non c’e’ storiaa!
    Che tempo fa a Bolzan? Qua piove piove, e a me piace perche’ mi intristisce il giusto per giustificare la mia voglia PUZZESCA di robe grasse e caloriche!
    buona giorna!

  5. roselia Says:

    Io le leggo per un pò, poi mi sembra di essere dislessica e non ci capisco più niente!

  6. brigidafraioli Says:

    Rai: di tutto, di più… di troppo (?)

  7. nadiaflavio Says:

    Potremmo proporre un centesimo a scalare sul canone per ogni errore segnalato…….Si ma alla fine quanto dovrebbe pagarci mamma RAI ?

  8. newyorker Says:

    beh…in occasione degli otto studenti uccisi recentemente in Finlandia, nella didascalia in basso del TG2 anzichè 8 era indicato come numero di vittime 81 !!!
    Forse è meglio anche ascoltare

  9. enrico/babilonia Says:

    Questa settimana sono stato talmente occupato che tornato a casa mi scordavo completamente della Tv. Credo di non aver perso niente. Di errori grossolani ne hanno sempre fatti. E non capisco come non si possa controllare prima

  10. xeena Says:

    Mitico tg2 l’unico che riesco a digerire in tutti i sensi.

  11. Aleyakke Says:

    Balle, nessun omino rullatore. TG1 e Canale5 c’hanno i piccioli e hanno riammodernato lo studio secondo gli ultimi canoni del .3 (non so nemmeno cosa vuol dire ma i geekissimi possono spiegarlo esaurientemente), e il povero Rai2 sfrutta ancora il rullo orizzontale come opzione dei favolosi ’70: o guardi il giornalista o leggi le notizie, vedi tu.

  12. artemisia65 Says:

    mi ricordo, alle medie, la mia prof di italiano ci raccomandava di leggere i quotidiani, di guardare il tg, portati ad esempio di perfetta grammatica…certo che ne son passati di anni….

  13. JOe Says:

    quando mi dai x lasciarti utilizzare la mia + magica espressione e cioè “omino”?
    😛

    stanno addeguando tutto l’intorno, cosi sembra ke le varie riforme-tombola sull’isttruzione funzionano, e giovani di oggi ke le anno subite non si sentino innioranti

  14. ginoilsalumiere Says:

    Una volta la Rai insegnava a leggere e a scrivere… ora tocca a noi ricambiare il favore!

  15. Robi Says:

    Anch’ io lascio abitualmente la tv accesa con il suono spento. Non è strano per dei musicisti ascoltare in silenzio ?

  16. JOe Says:

    credo di essere nello spam.
    anche l’omino dello spam ultimamente mi pare da cambiare….fa cose strane

  17. Blaine Says:

    E a parte gli errori di grammatica ed ortografia, ci sono gli orribili accenti dei giornalisti. Manca solo qualche “aaaaoooouuuh” burino qua e là. Ma le scuole di dizione esistono ancora?

  18. VoxNova Says:

    E ci mancava anche il “vecchio bacchettone”! Ossuvvia, che sarà mai qualche svarione nella TV di Stato? La depositaria della diffusione della Cultura Nazionale! Insomma, non hai mai pensato che questo sia voluto per dare una dimensione più giovane all’azienda? Parli di modernità, ma non la capisci, vecchio mio! Non intuisci che è solo un’abile manovra culturale per avvicinarsi ai giovani!?
    Mah, devo sempre spiegare tutto io! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: