ORECCHIE D´ASINO FOR ITALY

asino.jpg

A me quasi dispiace che il governo abbia fatto marcia indietro per quanto riguarda la legge antiblog Levi-Prodi. Era una cosa talmente fuori dal mondo da apparire quasi simpatica. Ma ve lo immaginate che razza di stress correre dietro a tutti quelli che hanno un blog, o magari più di uno, e andare a chiedergli della registrazione, del bollo, e di tutte le altre idiozie che la stesura originale del testo prevedeva? e a tutti quelli che, come noi che scriviamo su WordPress, si appoggiano a server esteri cosa faceva? una rogatoria ad personam?

Ma non è neanche solo quello, pensate un po’ di vedere la legge approvata e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale, e visualizzate mentalmente il sorrisetto sadico col quale la commissaria europea all´informazione (la lussemburghese Vivian Reding), avrebbe testè spedito Levi, Prodi e compagnia bella dietro la lavagna, con un paio di doverose e meritate orecchie d´asino  ben piantate sulla crapa. Di Pietro, Gentiloni, Mussi e Pecoraro avrebbero tentato di giustificarsi asserendo di non aver letto la legge prima di approvarla. Risultato: orecchie d´asino doppie, siete ministri per fare cosa?

Ma alla fine ci hanno ripensato, i pusillanimi. Il Levi spiega qui che sono “esclusi dall’obbligo di iscriversi al Roc i soggetti che accedono o operano su internet per i prodotti o i siti personali o ad uso collettivo che non costituiscano organizzazione imprenditoriale del lavoro“.

Insomma, per ora stiamo tranquilli. Tutti tranne Beppe Grillo, forse

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , , ,

19 Risposte to “ORECCHIE D´ASINO FOR ITALY”

  1. Signor Ponza Says:

    A me le dichiarazioni di Di Pietro, Gentiloni, Pecoraro e Mussi hanno fatto un po’ pena.

  2. artemisia65 Says:

    penosi….

  3. aghost Says:

    oscar il tuo candore è commovente 🙂 Il governo non avrebbe corso dietro a nessuno. Non sai come legiferano qui da noi? Si scrive (coi piedi) una legge severissima, ben sapendo che una buona parte dei cittadini se ne impipa, e l’altra provvede invece a pagare le relative gabelle. Il governo ottiene cosi il massimo risultato col minimo sforzo: una vagonata di miliardi con un ddl scritto in mezza giornata da un oscuro sottosegretario. E se questo fa impazzire i cittadini con l’ennesima legge demenziale, chi se ne importa

  4. La JOe Says:

    e…che razza di stress scappare da tutti quelli a cui son corsi dietro x chiedere iscrizioni bolli ecc, che poi gli sarebberon massa coi bastoni…
    😛
    ma che robe!

  5. Eloisa Says:

    Uccidere un cane non è una forma d’arte!

    Per favore, clicca qui, leggi, firma anche tu la petizione e, se ti va, manda anche tu la tua mail di protesta! E’ importante!

    Grazie.

  6. missmidnight Says:

    Io penso che se facessero una cosa del genere ci sarebbe una vera e propria rivolta, altro che V day!

  7. brigidafraioli Says:

    me la sono persa questa… all’estero ho lasciato l’attualità italiana al suo triste destino

  8. xeena Says:

    Che tristezza negli occhi dell’asino.

  9. wood Says:

    CHE CARINO L’ASINELLO! LO VEDREI BENE TRITATO IN UN AGNOLOTTO AL SUGO DI NOCI…

    CINICA WOOD

  10. Kijio Says:

    ora non esagerare Oscar! ….
    l’asino e’ un animale intelligente, caparbio, estremamente utile all’essere umano e ne e’ stato un amico fedele quasi quanto il cane dalla notte dei tempi … non OFFENDERE TALE ANIMALE AFFIANCANDOLO (SEPPURE PER UNA PARTE DEL CORPO) CON ALTRI ANIMALI CHIAMATI POLITICI !!!!!

  11. francesca01 Says:

    non è detta l’ultima parola! 😉

  12. Laura Says:

    Mi limito a commentare la fotografia…. Che asinello teneroso!!! 😀

  13. melania07 Says:

    Mi associo a quanto ha detto Xeena.
    Mentre leggevo il post, peraltro spassoso, avevo in mente lo sguardo del povero asinello. Di una trtistezza infinita. Nella mia mente l’immagine si è associata a Pinocchio, trasformato in asinello…
    Credo di essermi allontanata un po’ dall’argomento.

  14. BeppeGrilloTV Says:

    concordo pienamente

  15. Idetrorce Says:

    very interesting, but I don’t agree with you
    Idetrorce

  16. Luca Says:

    Oscar il tuo blog è sempre più stralunato. Senti andiamo a berci una birra con il vecchio Cabassa uno sera? Offro io (il primo giro).

  17. Eccheccazzo Says:

    Beh, confronto al delirio che è la stampa di quassù, questo blog ha la serietà dell Wall Street Journal e del New York Times messi assieme. Date a Oscar quel che è di Oscar….

  18. lorella Says:

    bellissimo

  19. Home Renovation Design Says:

    In fact, you can finally finance your remodel 5th wheel, use
    your scrapbook to preserve and display a wide variety of people.
    More importantly, it must be made mandatory for the state remodel 5th wheel
    governments to ensure the asbestos does not contaminate other areas of the facility.
    Exciting products come on the market in the area if that is applicable.
    One way to accomplish this efficiently.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: