ANNI SETTANTA

grease.jpg

Che periodo di merda, gli anni settanta, almeno per me che ho cominciato a viverli consapevolmente solo dalla seconda metà. Periodo di merda se consideriamo che il parametro con cui si giudica un periodo della propria vita è collegato in modo direttamente proporzionale (anzi direi quasi esponenziale) alla quantità e qualità di gnocca che riesci a tirar su.

C´è stato un periodo nel quale per raccattare gnocca era fondamentale “stare male, averci dei problemi, essere in crisi” e via dicendo. A me questo non è mai riuscito in maniera credibile, eppure ce la mettevo tutta, giravo con l´Eskimo, ascoltavo Claudio Lolli, leggevo Marcuse, insomma ci provavo seriamente, ma a tradirmi arrivava sempre la mia faccia da culo che mi sbugiardava in un nanosecondo.

E quando finalmente avevo imparato a recitare discretamente la parte del giovane Werther, mi arrivano John Travolta e Olivia Newton John a cambiarmi le regole del gioco

Annunci

Tag: , , , , ,

14 Risposte to “ANNI SETTANTA”

  1. Signor Ponza Says:

    Sai che non idea di come sia fatto un eskimo? Ne sento sempre parlare, ma non ne ho mai visto uno.

  2. nonsonounacommessa Says:

    Conosco questo film a memoria, pensa che la scena finale del Luna Park, con lei tutta in lycra col capello afro me la faceva fare sempre il mio ex.. diceva che io ero il dopo la cura di Olivia, cioè ne facevo due.. non c’aveva torto eh..
    Oscar ma davvero sembro sconnessa?
    Adesso sono piena di dubbi.. mmm.. mumble mumble..

  3. nonsonounacommessa Says:

    Baci.. anche se.. c’ho sempre i dubbi..

  4. La guressa Says:

    ma le gnocche del ’68 che stavano con quelli con l’eskimo non si depilavano: giravano con le gambe pelose e i baffetti sopra le labbra, non si truccavano per partito preso e si vestivano male, tutto ció per affermare la paritá dei sessi ed inoltre perché erano belle proprio cosí, al naturale…hAhHAAaaa (-;

  5. brigidafraioli Says:

    vuoi dire che non hai tentato il suicidio nemmeno una volta negli anni settanta? Tenco e Paoli non ti hanno insegnato niente….

  6. La JOe Says:

    …eh..se avessi avuto allora la stessa maglia della grigliata con scritto “sto male”…uah uah
    ^________^

    almeno negli anni 70 non c’erano britney spears, i backstreet boys e laura pausini

  7. Artemisia65 Says:

    Parole sante LaJoe
    cmq erano belli
    x me che non avevo problemi di raccattamento uomini
    io sono della classe ’65
    troppo piccola anche solo per pensarci 🙂

  8. Aleyakke Says:

    forse stavi tanto male che non ti avvicinava nessuna.

    ma poi dai un musicista come te… attorno ai fuochi sulla spiaggia…

    spiaggia? ossantissimosegnur ai tremila?

    piccolo vocabolario, italiano-genovese: “eskimo” = “cagnaro”.

    Aley

  9. Andrea Opletal Says:

    ah .. l’ekismo è il cagnaro !??
    cioè….

    putroppo è solo il tempo che passa…. !

  10. JOe Says:

    @artemisia…hehe figurati io neanke c’ero! sono arrivata circa una decade dopo gli anni 70…sarà x questo ke mi piacciono

    *viva i pantaloni a zampa e i led zeppelin* 😛

    @aleyakke….il musicista in spiaggia è sempre il + sfigato, xkè ha la chitarra e allora non intrallazza. non guardi la pubblicità ? *heineken ndr*

    ^______^

  11. roselia Says:

    ma l’eskimo non era il giubbotto con il cappuccio peloso?

  12. Zelig Says:

    Ma insomma! L’eskimo, quella specie di giaccone in tela di cotone verde militare con cappuccio, occhielli di metallo (le versioni più charmant) e la pelliccietta interna che dopo anni di uso in assenza di lavatura del capo di vestiario suddetto diventava di un colore assolutamente indefinibile. Di solito accoppiato alle Clark dei poveri (cioè l’imitazione delle Clarks originali) acquistate da Bata e a pettinature assolutamente surreali, era da completarsi con quella specie di tascapane a tracolla – anch’esso verde militare – che fungeva da cartella. Eccheccazzo!

  13. JOe Says:

    @aleyakke scusa illuminami…ma ai miei tempi quando stavo a genova, i miei amici indicavano con “cagnaro” il punkabbestia…. ma forse perchè i punkabbestia spesso hanno l’eskimo+il cane? ma l’eskimo si kiama cagnaro a causa dei punkabbestia o i punkabbestia li kiamavano cagnari perkè indossavano il cagnaro? o i miei amici di zena erano fulminati?
    ma qua far cagnara vuol dire far casino
    ma che oooohhh! aiuto O___°

  14. Oscar Ferrari Says:

    SIGNOR PONZA, un Eskimo è simile ad un cane Husky molto brutto. Insomma un´Huskifezza
    SCONNESSA, si ma nel senso buono
    GURESSA, il bello è che tante di loro stanno iniziando a tirarsi adesso, che quasi non serve più
    BRIGIDA, ci ho provato un sacco di volte a compiere il “dolce suicidio”, ma mi si gonfiavano troppo le mani per riuscirci
    JOE, in effeti quella maglietta, insieme a quell´altra viola con la scritta CRODINO, sono il mio look da conquista
    ARTEMISIA, non male come annata, averlo saputo…
    ALEY, ancora non suonavo, ma anche i chitarristi del tempo erano costretti a suonare la locomotiva, immagina gnocca che raccattavano
    ANDREA, ancora un po´ e l´eskimo diventerà una materia d´insegnamento alle medie
    ROSELIA, proprio quello
    ZELIG, eh si, proprio quella cartella li…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: