PUZZA PUZZA PUZZA PUZZA, CHE PUZZA

macropanesthia_rhinoceros_1.jpg

Questo post nasce da un´imbeccata fornitami dalla Guressa e da la Joe, e con questo non voglio assolutamente sottintendere che le due donzelle siano da me considerate alla stregua di pollame da cortile.

Le due suddette, che abitano ambedue nel comune di Bolzano, devono ogni giorno confrontarsi con il problema dei rifiuti umidi (la parte dei rifiuti domestici composta da materiali organici, gusci d´uovo, scorze di banana, avanzi di spaghettate e, se un giorno li inventeranno, i Tampax bio).

 Il bidoncino domestico nel quale devono depositarli in attesa di riversarli in quello condominiale, puzza come una carogna e attira scarrafoni ed ogni altra razza di animali indegni, e ciò provoca a loro un disagio non indifferente, che si sospetta possa prima o poi tramutarsi in un calo della libido.

Bolzano è, a dispetto dell´opinione imperante, una città molto calda in estate, le temperature massime sono tra le più alte d´Italia, ed è situata in una conca dove il ricambio d´aria non è proprio ottimale. Da quest´anno, i cittadini devono appunto raccogliere separatamente i rifiuti umidi, prima nella propria abitazione, e poi nel bidone condominiale, che una ditta specializzata svuota tre volte alla settimana e lava una volta al mese.

Tre volte alla settimana significa lunedì, mercoledì e venerdì mattina. Quando è caldo si mangia volentieri prosciutto e melone, e il venerdì è il giorno tradizionalmente dedicato al consumo del pesce, anche in questo estremo lembo settentrionale della penisola.

  • Nella torrida estate bolzanina, le scorze dei meloni, le lische e le teste di pesce fermenteranno assieme nei bidoni condominiali da venerdì pomeriggio a lunedì mattina, sarà una goduria assaporarne la decomposizione.

Il Partito per Tutti aveva progettato una raccolta dei rifiuti umidi  (date un´occhiata, vale la pena)assai meno invasiva nei confronti dei cittadini. Bolzanini, ci avete premiato solo con lo 0,5%, cazzi vostri

Annunci

Tag: , , , , , , , , ,

12 Risposte to “PUZZA PUZZA PUZZA PUZZA, CHE PUZZA”

  1. nonsonounacommessa Says:

    Uhmm chissà che goduria davvero Eau de Bolzan..
    Da noi invece c’è una tenuta di 16 km quadrati con una dozzina di vacche al pascolo, la sera ti accorgi a metà viale che stai arrivando a casa, quel’inconfondibile odorino ti perfora l’ippotalamo d’inverno, non ti dico poi l’estate, mescolato con l’odore di pesce nei cassonetti vicino ai ristoranti, è una vera delizia..
    Aaaaarrrrggggghhhhh!!!!
    Baci.

  2. Signor Ponza Says:

    Io faccio già fatica a tollerarli in frigorifero, figuriamoci in decomposizione. Ti sono vicino.

  3. brigidafraioli Says:

    E’ ufficiale: oggi, dopo aver letto questo post, salto lo spuntino di metà mattino 😦

  4. La guressa Says:

    Beh, Bolzano non sará Acerra ma fará skifo ugualo;
    @NONSON: in Alto Adige abbiamo valli e valli di pascoli e siamo attorniati ed inebriati dal famoso profumo spagnolo Caca-de-Vaca, altro che exstasy, altro che crack! Quá le paste si chiamano boazze! ((-:

  5. Oscar Ferrari Says:

    SCONNESSA. fino a quando è puza di animali vivi, può ancora andare
    SIGNOR PONZA: i meloni o i pesci?
    BRIGIDA: consideralo il mio personale contributo al buon esito della prova costume. Se vuoi farti tornare l´appetito, leggi l´articolo linkato
    https://oscarferrari.wordpress.com/2006/12/10/la-raccolta-dei-rifiuti-umidi/
    GURESSA: boaze con una zeta, cerdo

  6. La JOe Says:

    …magari fossero così carini come questo della foto gli scaraffoni che girano x casa mia…

    mah in vietnam dicono che vanno forte. fritti col miele.
    si potrebbe provare il business-catering del secolo….

    ^___^

  7. unaperfettastronza Says:

    Quando ce vò, ce vò ……..
    Non si dovrebbe tenerli in casa a macerare
    gli scarafaggi in casa no

  8. La JOe Says:

    ki è quello stordito ke si tiene gli scarafaggi in casa a macerare????
    gh?

  9. La guressa Says:

    NONCENTRA: senti @OSCAR, si puó fare allora di iniziare prima il lunedí si o no? A me non dispiacerebbe

  10. Signor Ponza Says:

    Il melone! che poi è buonissimo da mangiare, ma in frigo fa proprio un brutto effetto! 😀

  11. La JOe Says:

    @oscar: x stare in tema con quel che non c’entra: ho la tua batteria. x stare un poco in tema…mi raccomando butta quella vekkia nella raccolta differenziata!

  12. zuppa Says:

    uhm…. noi sui bidoncini dell’umido abbiamo i coperchi.. non so voi…
    qui ( Area Basso Piave) abbiamo il ritiro una volta alla settimana, io abito sopra un ristorante e a 200 metri di distanza i miei punti cardinali si giustappongono con 4 allevamenti di conigli, probabilmente mannari.
    Qui la spussa de buassa ( con due esse e la u nei comuni di ceggia cessalto e salgareda ) o di buazza ( sandonatese ) o boassa ( derego, monade linguistica ormai ristretta a meolo e dintorni) e’ considerata sul serio un profumo.Giusto per non farci mancare nulla abbiamo una discarica a 500 metri, che ogni tanto prende pure fuoco. Beh che dire.. Unter bozen afrika…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: