BENTORNATO MARIO

Ed eccolo di nuovo qui, il nostro eroe camminatore è tornato già da qualche giorno e si sta rimettendo in sesto.

Al momento i pensieri gli si frullano in testa in ordine sparso, essendo stato via più di due mesi è stato accolto anche da bollette ed affitti da pagare, ma due cose sono chiare: l´avventura non è ancora finita perchè il carretto è rimasto a Roma, e un libro su questa storia è il minimo che si possa fare

Abbiamo avuto il zio Mario (come lo chiama la Joe) ospite ieri sera in cuartaclasse, il programma di chi ha perso il treno, su RadioTandem Popolare di Bolzano. Tra un consiglio e l´altro su come affrontare un viaggio simile al suo, è venuta fuori una constatazione interessante:

Mario in qualche modo è riuscito a dividere Bolzano fra suoi sostenitori e denigratori, ed è stata una delle pochissime volte dove in questa città si discute su qualcosa in cui la componente etnica è totalmente assente.

Fosse anche solo per questo, bravo Mario

Annunci

Tag: , , , , ,

17 Risposte to “BENTORNATO MARIO”

  1. Signor Ponza Says:

    Sicuramente il materiale per scrivere non manca. Il bagaglio con cui è tornato mi sa che è molto molto più pesante di quello con cui è partito.

  2. morele Says:

    scusate tanto, ma se basta andare a roma a piedi per cancellare i propri errori, roma sarebbe strapiena di gente e di negozi di scarpe. basta con queste buffonate vantate nei bar

  3. Sciura Pina Says:

    aspetto il libro con curiosità…

  4. La guressa Says:

    viene in radio stasera?

  5. brigidafraioli Says:

    pensavo fosse più giovane… invece è un signore piuttosto “maturo”…

  6. La JOe Says:

    mario al lido non ci credo….uah uah! sto viaggio l’ha proprio mandato fuori :oP ^___^

    eh ma sta radio…?..ke devo fare allora? dai tutti alla radio appasionatamente. yeeee
    ^_____^

    @morele: in ogni caso uno è libero di andare dove cavolo gli pare. fosse anche solo per puro passatempo.

  7. hic Says:

    io e carletta siamo ancora a roma, volendo quando torniamo in su, dopo che siamo stati a Napoli passiamo riprendere il carretto, lo attacchiamo alla moto e…

  8. La JOe Says:

    @brigida…..maturo no è proprio il termine + idoneo al marietto…è un bocia pestifero ^______^

    ((@ il zio marietto: se leggi sta roba non aràbiarti. noi si skerza.. :oP ))

  9. coscinedipollo Says:

    @morele: a parte che ognuno fa quello che vuole…..massimo rispetto per le cose “inutili” da raccontare al bar!

  10. orsella Says:

    ma uno perche’ si deve fare cosi’ tanto male???? (e questo e’ quanto mi esce dal cuore).

    poi piu’ cinicamente mi viene da pensare: ma se uno decide di fare una roba cosi’, perche’ lo deve raccontare ai 4 venti? mi sembra un’esperienza da affrontare intimamente …
    vabbe’ saranno un po’ fattacci suoi 🙂
    ciao a tutti, orsella

  11. La JOe Says:

    ieri sera sono stata gentilmente ospitata a radio tandem.
    e ora lo racconto ai 4 venti
    e mi bullo pure
    perchè mi sono divertita un sacco e ne sono felice.
    firulì firulà io ero alla radio e voi no..gnè gnè…lallàlallààà

    hihi!
    oscar-Gures-Caba…grazie dell’ospitalità, siete troppo forti e troppo simpatici! che bèo! vi giuro mi sono troppo divertita. *anke se sembravo una bocia stordita* ^________^
    yeeeeeeee

  12. nonsonounacommessa Says:

    Ecco io non so che dire, son troppo felice per Mario, chè è tornato sano e salvo e anche per la Joe che è stata ospite della trasmissione.. Bene bene, sono proprio contenta, e spero di poter aquistare il libro di Mario un giorno.
    Baci.

  13. La guressa Says:

    KIARA: l’invito a venirci a trovare resta valido, sai…

  14. La Joe Says:

    @s-commessa ma va là. vieni qui a berti una birra con noi e il libro lo ricevi….pure autografato magari
    ^_____^

  15. nonsonounacommessa Says:

    Ragazze io verrei al volo, tu Guri lo sai, ma ‘sto cazzo di lavoro e ‘sti impegni sportivi mi trattengono in questa cittadina del ca..o!!! Uff!!!
    Forse a Luglio un paio di giorni vengo.. sempre se stavolta le mie ferie non sono una burla..
    baciniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  16. cervantes Says:

    Non è che la componente etnica sia mai stata assente: era evidente sin dal’inizio come un simile “coglione” non potesse che essere italiano. Sul libro, si raccomanda di farlo con carta tipo giornale: che si possa lasciare negli autogrill a sostituzione di quell’altra carta che non c’è mai.

  17. Oscar Ferrari Says:

    CERVANTES: non ne sarei poi così sicuro, ti ricordi quel tipo che si fece tagliare la gamba con la motosega per incassare i soldi dell´assicurazione? non spiaccicava una parola della lingua di Dante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: