SIGNOR GOOGLE, SONO QUIIII…

                                                                                  mani074.gif

Bene o male, io so chi sono e cosa faccio, e quindi non ho alcun motivo per cercarmi su internet, tranne quello di cercare di soddisfare qualche momento di edonismo che penso capiti a chiunque.

E allora ogni tanto cerco Oscar Ferrari su Google, ma ci rimango sempre male perché la pagina che state leggendo ora si trova oltre la ventesima posizione.  Strano, perchè negli altri motori di ricerca che uso (Yahoo, Altavista, Lycos, Abacho), questo sito si trova al primo posto nei risultati della ricerca.

 Ma che le ho fatto di male, Signor Google? non le piacciono i rapanelli che coltivo? le mie canzoni le fanno schifo? il Partito per Tutti le sembra una stronzata? oppure anche lei crede che io mi chiami Oskar con la Kappa?

Annunci

Tag: , , ,

26 Risposte to “SIGNOR GOOGLE, SONO QUIIII…”

  1. paoloechiaro Says:

    forse invece di parlare di rapanelli dovresti usare dei termini più giovani e moderni, come CULO, TETTE, BRITNEY SPEARS NUDA etc.
    o potresti anke non farlo. (meglio)

    sk.
    ps. ke sono i “calzini a cacaiola”?

  2. Zelig Says:

    Prova il motore doppio ( http://www.gahooyoogle.com ). PS Ma il pellegrino carrettato come fa a ricaricare il cellulare?

  3. La guressa Says:

    Oscar! Ogni tanto potresti pure rispondere quando si posta da te!

  4. La JOe Says:

    …ma da me se ti metto in google vieni in ottava posizione…. alla fine della prima pagina di risultati ma pur sempre nella prima pagina.
    boh.
    ma forse devi mettere i tags e meta tags un po’ diversi? hmmm..
    ma poi google è una mafia fregatene son dei cialtroni

  5. CeKO Says:

    forse ti dovrei fare una sitemap… prova tu(guarda nel sito di aruba) se non riesci ti aiuto io. Ciao

  6. brigidafraioli Says:

    mah, strana sta cosa… come si permette?

  7. Gianluca Says:

    Forza Oscar, anch’io sto lottando per essere il Gianluca Google più forte d’Italia.

    E proprio adesso ho scoperto di essere il primo!

    http://aiellogianluca.wordpress.com/2007/03/07/gianluca-su-google/

  8. Oscar Ferrari Says:

    GRUESSA (non sarebbe male, la gru più femmina che che c´è), QUANDO POSTI I TUOI COMMENTI SE VUOI CHE CLICCANDO IL TUO NOME VENGANO QUI, DOVE STA SCRITTO WEBSITE DEVI METTERE QUESTO INDIRIZZO:
    http://karintama.wordpress.com/
    Sitemap, Tags, Metatags, avete ragione e lo farò, ma se Yahoo, Altavista, Abacho e gli altri ci arrivano lo stesso, allora vuol dire che è proprio google che non va, o che ce l´ha con me. E allora che si fotta, e glielo dico dalla media altezza dei miei rispettabilissimi 13/50 di rank shini

  9. nonsonounacommessa Says:

    Google se la tira, non c’è nulla da fare..
    Baci.

  10. hic Says:

    vabbè se potessi postarti un immagine te la posterei…quella che trovi dil blog vediamo se indovini il personaggio misterioso

  11. pasquale Says:

    che ci vuoi fare…questi motori funzionano in modo automatico, mica pensano.
    pensa che a me qualcuno è arrivato sul sito digitando su google “come imparare a picchiare”….siamo proprio alla frutta

  12. paoloechiaro Says:

    noi quando cercavano “cazzoni ” eravamo le prime. poi all’improvviso nn c’eravamo più… la lobby dei cazzoni è contro QTMM!!! ecco la verità!!! vedi sarà pure il tuo caso.

  13. vicario Says:

    io metto mario pure qui, è arrivato ad ala avio? ha fatto la cacca regolarmente? è andato dritto o ha virato per il garda?

  14. hic Says:

    mario quindi tra le ruine dantesche…

  15. La guressa Says:

    eh..?….

  16. Zelig Says:

    Off topic: ieri sera sono andato al nuovo Cristallo ad ascoltare Gigi Grata e i suoi companeros (scritto con la “enne” spagnola) e mi sono sparato due ore di jazz niente male. E per due ore sono riuscito a dimenticarmi della, parlando con pardòn, merda rockettara de ‘sto cazzo che ogni bar pretenzioso di Bolzano che non distinguerebbe Miles Davis da Sammy Davis manco a vederseli davanti entrambi, si sente in diritto di rovesciarmi addosso peggio che le carriolate di letame. L’ignoranza è una malattia da combattere: ma quando si eleva al quadrato dell’arroganza, altro che calci rotanti ci vorrebbero. Ps “Quanno ce vò, ce vò!”

  17. hic Says:

    pochi capivano il jazz…

  18. hic Says:

    le donne odiavano il Jazz

    non si capisce il motivo…

  19. vicario Says:

    caro zelig, se il pubblico del jazz fosse meno casereccio se ne potrebbe ascoltare ancora nei vari pubs, invece siamo in una provincia di cowboys, quindi chitarre, chitarre, chitarre…. e adesso non c’è più neanche chi cantava il Don Giovanni…

  20. La Guressa Says:

    @ZELIG: in genere cerco di evitare qualsiasi polemica o incitazione ad essa con te, poiché mi pare che in generale tu ci tenga fin troppo. C’ero anche io a vedere e sentire Sax & Noir l’altra sera ed ho molto gradito, nonostante ció apprezzo anche altri generi di musica e quelli che non apprezzo, semplicemente li evito, cosí per le persone, cosí per i blog, ma forse é anche vero che chi disprezza, compra…
    Mi intristico spesso nel vedere un teatro che finalmente lascia un po’ di spazio alle produzioni alternative e di ricerca semivuoto (e non mi riferisco certo alle produzioni del T. Stabile, o perlomeno non alla maggior parte di esse…).
    Peace & Love.
    Piccolo Spazio Pubblicitario:
    Il 28 aprile ci sará al Cristallo una lettura su alcuni canti dell’Inferno di Dante: “Orazione In Memoria”, non si tratta perlappunto di una messa in scena per cosí dire classica, ma di una ricerca di grande qualitá. Accorrete numerosi!

  21. La Guressa Says:

    @HIC: bella la citazione su P. Conte!

  22. Aleyakke Says:

    vengo prima di Alessandro Delpiero… ti pare poco?
    intendiamoci non mi frega, ma qualcuno potrebbe rosicare!

    se hai bisogno di firme per sensibilizzare il signor Google, la mia è a tua disposizione.
    Alex

  23. Zelig Says:

    Cara Guressa, io per il gusto della polemica discuterei anche con Belzebù: è che non mi degna manco di un minuto di tempo. Io i bar “rockettaremmerda” li evito altroché: il problema è che loro non evitano me. Sicché capitò che quando abitavo in piazza Matteotti dovetti fare pure una diffida al Sindaco affinché il noto ritrovo di maître à penser (purché non dopo le 17.00) che si affaccia alla piazza medesima la smettesse di rompermi i, parlando sempre con pardòn, coglioni con concerti effettuati pestando code di poveri gatti catturati nottetempo nel quartiere. Loro smisero e i gatti ringraziarono sentitamente. PS Io non disprezzo il rock da bar: è che, come direbbe Oscar, “me fa ‘nare al cess”. E pure “de cors”. PS2 Chi leggerà i canti il 28?

  24. La Guressa Says:

    @Zelig: l’attore Nicola Benussi

  25. La JOe Says:

    vai su http://www.submission.it ti puoi registrare gratis nei motori di ricerca di tutto il mondo (leggi bene alcuni alla fine ti dicono ke devi pagare) dopo un mesetto dovresti saltar fuori dappertutto se ti cercano.
    su emule trovi anke il software submission ke lavora coi robots e spiders e ti sistema i metatags ecc. fa tutto lui….per poveretti ke non sanno tutto di html ^_____^

  26. erika Says:

    hai provato a digitarlo col k?……….Così, per sciogliere questo dubbio….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: