MARIO È PARTITO!!!!!!!!!

mario-partito1.jpg 

Fino ad un quarto d´ora fa ero seduto ad un tavolino in un bar nel centro di Laives, a dieci km da Bolzano,  con Mario e Isolde (la mia signora). Reduce dal primo mercato del contadino della ridente cittadina sopracitata, ed avendo avuto notizia della sua partenza, ho messo nel carretto di Mario un mazzo di rapanelli a cui una gentile signora di Laives ha rinunciato, pur avendolo prenotato nella prima mattinata. Tra il primo ed il secondo bicchiere di bianco buono, Mario se ne era già mangiato la metà, per cui è presumibile che difficilmente arriveranno in piazza San Pietro.

Ho visto Mario in gran forma, e il suo carretto era già discretamente riempito di doni (pacchetti di sigarette, cioccolatini ed altre cose utili per un lungo viaggio). Indossava una lunga tunica nera con un pareo dorato, e ai suoi piedi facevano bella mostra di sè uno splendido paio di scarpe da trekking, di quelle che non ti fanno mai puzzare i piedi. A nome di Mario ringrazio chi gliele ha regalate, insieme al tabaccaio che gli ha fatto omaggio di una ricarica telefonica.

E alla fine Mario è ripartito tra gli applausi. Vai Mario…è presumibile che oggi arrivi fino alla periferia di Trento

p.s. un simpatico tipo di Laives ci ha fatto delle foto e ci ha promesso di mandarcele, speriamo…

p.s. 2 chi si trovasse occasionalmente sulla sua strada, potesse fargli delle foto e magari mandarle all´indirizzo quartaclasse@libero.it , farebbe cosa buona e giusta

Annunci

Tag: , ,

108 Risposte to “MARIO È PARTITO!!!!!!!!!”

  1. Aleyakke Says:

    bella storia!
    il pareo un po’ mi confonde.
    i tuoi rapanelli devono avere dei poteri.
    ho un gatto ciccione che ho chiamato Mario,
    casuale, nessun riferimento al tuo amico di Laives!
    Alex

  2. cymbalus Says:

    Per combattere la sete nel corso della lunga marcia, in caso di giornate assolate, consiglio il vecchio metodo Cheyenne del sassolino in bocca. Non so se funzioni veramente ma fa molto “guida indiana” dire di conoscerlo. Forza Mario!!! Hoop hop hop hop!!!!

  3. La Joe Says:

    ..spero che Mario il suo itinerario l’abbia elaborato con metodi tradizionali e non si sia affidato troppo alla tecnologia..
    …soprattutto…a google map…sennò non so mica come va a finire..hihi

    1) se andate su google maps http://maps.google.com/maps

    2) cliccate su “ottieni indicazioni stradali” get directions

    3) inserite come indirizzo di partenza “Milano” e come indirizzo di arrivo
    “New York”

    4) attenzione all’indicazione n. 45 !!!

    yeeeee!!!
    ciao Marietto! buon viaggio!!

  4. Blaine Says:

    @Aleyakke
    Posso confermare senz’ombra di dubbio che i rapanelli di Oscar hanno poteri straordinari, energetici, digestivi, diuretici, dietetici, afrodisiaci, ricostituenti, fanno crescere i capelli e sparire i brufoli, guariscono le vesciche e le insolazioni. Praticamente sono meglio di padre Pio.

  5. Daniele Medri Says:

    Sono rapanelli piantati quando non c’è la Luna piena. Per questo portano fortuna.

  6. IL vecio Says:

    non ci credevo più, vai mario, mi dicono che è vicino a mezzocorona

  7. paoloechiaro Says:

    finalmente è partito!!! speriamo non picchia nessuno per strada… oscar ho visto nell’intervista al tgR. io non voto. ma ti voglio come presidente. di che non so. ma sei grande.
    come diciamo dalle nostre parti sei un MASTO.
    non pensavo fosse abbastanza seria la cosa, e vi auguro buona fortuna. yeeeeeeeee

  8. Mr.Alex Says:

    Verso le 15.30 Mario è stato visto da un amico ( Hubert ) a Mezzocorona

  9. brigidafraioli Says:

    Vai MARIOOOO!!! con questi rapanelli avresti fatto furore ad 1-2-3 stalla

  10. Iso Says:

    Stamattina mi alzo alle 6, comunione della nostra bambina. Sera prima …autobronzante in faccia (faceva parte dell mio programma di ristrutturazione) schock!!! macchie !!!che faccio? Acqua, sapone, cif, limone…ecc. niente funziona, aspetto…fondotinta! (“MAT CASHMERE – della L’OREAL) neanche quello funziona, poi nel lavandino trovo due rapanelli superstiti della sera prima, dopo il café gli taglio e li condisco con solo sale, gli mangio e (non ci credete mai) sparite tutte le macchie!
    Sono andata alla comunione di mia figlia e ho ricevuto solo complimenti!

  11. Iso Says:

    Da parte mia per Mario…vai! Mi hai spiegato il tuo movente, e sono dalla tua parte! Peró un consiglio…lascia perdere le donne!

  12. pescefuordacqua Says:

    Diciamo che se non fà un giro un pò lungo … è difficile che lo becchi in Sicilia …
    Gli auguro buon viaggio e soprattutto che sia proficuo …

  13. vince Says:

    vediamo se funziona

  14. vince Says:

    Funziona, evviva. Oscar, come sai sono 2 giorni che cerco di scrivere, ma non mi postava i messaggi. Ora pare che vada, così come speriamo del Mario: che vada. Avevo scritto cose più romantiche e di buon auspicio, rifiutate dal tuo blog, ed ora non ho più idee. Comunque sabato prossimo, se Mario ci darà notizie, lo raggiungo e passo con lui un pò di tempo. Procuriamo una cinepresa o qualcosa di simile, così che possa raccogliere le sue impressioni dopo una settimana di cammino. Nell’occasione mi farò benedire da lui, Mario il Pellegrino, dato che prima o poi sarà immancabilmente fatto beato, e poi santo. Scommetto che l’estasi che proverà durante il cammino gli procurerà addirittura le stimmate, e con quelle mani Egli mi benedirà. Poi ci toccherà stampare pure dei santini.

  15. vince Says:

    Speriamo infatti che gli vengano le stimmate alle mani piuttosto che le vesciche ai piedi.

  16. La Joe Says:

    uèèèè!
    marietto è vivo e vegeto e beato.
    – già solo lui poteva esser beato prima ancora di esser santo o martire..hehe… vabeh ma da uno ke alle 6 e mezza di mattina in procinto di partire non si chiede se ha spento il gas e le luci e kiuso la porta,ma se gli hai fregato te per sbaglio le sigarette xkè mannaggia non le trova proprio osti…hehe ti aspetti questo ed altro ormai – ^______^

    A mezzocorona ha perso un sacco di tempo per una gara di bici che ha monopolizzato le strade…… ahn…si chiama “gara di bici” adesso eh…..hihi *scherzo*
    verso le 22 e qualcosa era a mezzolombardo ma contava forse di arrivare a trento per dormire, così da svegliarsi in piazza duomo e poter dare il buongiorno e buon inizio settimana ai trentini a modo suo.
    in ogni caso tutto ok e yeeeeee!
    olè

  17. vince Says:

    Scusami, ma la scalata per diventare santo che tappe prevede? Non devi essere beato prima che santo? E poi, per essere santo, devi essere stato martire? Non credo.

  18. Zelig Says:

    Ecco: fregato (io). Adesso l’Alto Adige ci farà una pagine al giorno. Cosa mangia, dove dorme, a che punto è, cosa pensa della fame nel mondo…. Ci sono ancora oggi paesi dove la gente muore per la libertà di stampa: magari uccisa sulla soglia di casa come Anna Politkovskaja. In attesa che qualcuno le dedichi un post, non ci resta che vomitare.

  19. La Guressa Says:

    Mandatemi notizie del reggiseno che ho mandato a benedire, grazie!

  20. zia Says:

    Ottima modifica al carretto! Vai Mariuzzo, spero di incontrarti sabato, scendendo verso sud, cosí ci facciamo una mangiata assieme.
    Iso, come é andata la comunione della Vera? Ci fai un resoconto?

  21. cuculo Says:

    Zelig, non devi però prendertela con Mario, per questo. Vedila così: data la reazione “positiva” dei media al viaggio del Mario, colloca Mario tra i situazionisti. L’evento situazionista sarebbe stato perfetto se poi non fosse partito, ma è partito e quindi l’evento continua. Perchè l’evento possa essere ricordato come situazionista, la chiusura dovrà essere perfetta, e spiazzare tutti, soprattutto i media. Vediamo che succederà, e proviamo a considerare Mario in questo senso. E’ per questo che si ama Mario: è il nostro Transmaniaco, il nostro Luther Blisset oggi Wu Ming.

  22. La Joe Says:

    scusa vince….
    *pignolo però! :oP *
    lo so hai ragione, la mia era una specie di citazione che mi viene ormai automatica…non ho tenuto conto che non poteva essere capita se non si è stati rinchiusi almeno 5 anni dalle marcelline contro la propria volontà. hihi
    dai starò + attenta alla prossima volta x mettermi alla portata di tutti
    ^_________^ **ovvio skerzo sempre io**
    :oP

  23. sandro Says:

    zelig quella citazione é completamente fuori luogo.

  24. Nicole Says:

    Mario l’ho conosciuto al Temple Bar di piazza Domenicani qua a Bolzano 3 settimane fa ubriachissimo…ci ha raccontato una marea di cose sulla vita..sulla libertà..che noi ci rifugiamo in delle prigioni che chiamiamo città..dice che il mondo va visto..che i soldi non contano..insomma…tante belle parole da un uomo ubriaco protagonista del bar in camicetta hawaiana..
    ..poi che succede? dopo due settimane me lo trovo su studio aperto?!?! certo che la vita sorprende ogni giorno di più!

  25. brigidafraioli Says:

    mah, da un po’ di tempo bolzano mi sembra il centro del mondo… ma che posto incredibile!

  26. Zelig Says:

    Come volevasi dimostrare (non a me, che già lo so) oggi sull’Alto Adige il pezzo sul pellegrino carrettato: andrà a finire che prima di aprire il giornale (si fa per dire) Alto Adige, dovrò chiedere a qualcuno che l’abbia già scorso (leggere è parola grossa) se debba prendere o no un antiemetico preventivo – PS1 Cuculo: non mi pare di prendermela con Mario: non me ne può fregare di meno. Non sopporto quelli che lo magnificano. PS2 Sandro: di quale citazione parli?

  27. Zelig Says:

    Visto il contesto, avrei dovuto dire: non sopporto quelli che lo incensano.

  28. http://www.montagna.tv/?q=node/4714 Says:

    Bolzano-Roma col carretto per amore
    Attualità Inserito da montagnatv il Mer, 2007-04-11 14:14

    BOLZANO — Pensavo fosse amore e invece era un “carretto”. Un uomo di 58 anni, Mario Balducci, noto a Bolzano con il soprannome di “el venexian”, cercherà di riconquistare la sua bella con una prova d’amore. Bolzano-Roma a piedi, trascinando un carretto, per chiedere udienza al Papa e ricevere il suo perdono. Sperando che faccia altrettanto la sua amata.

    Che il protagonista della vicenda ami le bizzarrie, gli abitanti del capoluogo altoatesino lo sapevano già. “El venexian” infatti, artigiano, imbianchino e decoratore di professione, non è nuovo agli atti spettacolari.

    Si era anche presentato alle ultime elezioni comunali di Bolzano, e nella campagna elettorale aveva improvvisato improbabili scenette travestito sindaco.

    Ora ecco l’ultima trovata. La racconta un amico dell’uomo, Oscar Ferrari, altrettanto eccentrico e famoso in città.

    Tutto sarebbe cominciato con l’ultimo, turbolento, incontro di Balducci con Elisabetta, la sua amata. Una lite, con tanto di schiaffi e botte, e poi la decisione della donna di lasciarlo perdere per sempre.

    Deve averle provate proprio tutte l’altoatesino per farsi perdonare, ma evidentemente non c’è stato niente da fare, e l’uomo ha optato alla fine per un gesto teatrale.

    Per questo è partito da Bolzano a piedi, diretto nella capitale, trainando un pittoresco carretto sul quale e’ stato attaccato di tutto: da simboli cattolici a figurine di Budda, ma anche di grandi rock star, come Elvis, John Lennon, David Bowie e Lou Reed.

    Insomma “el venexian”, non sa più a che santo votarsi. E per non sbagliare, ora si dirige dal Papa. Meglio uno in più che uno in meno.

  29. http://www.iltempo.it/approfondimenti/index.aspx?id=1171993&Sectionid=8&Editionid=8 Says:

    A PIEDI DA BOLZANO AL VATICANO SOLO PER LEI

    di DANIELE DI MARIO IN tempo di Pasqua, si sa, peregrinaggi ed ex voto sono quasi d’obbligo per il fedele penitente e timorato di Dio. I motivi, poi, che spingono gli animi oppressi a chiedere aiuto al Padreterno sono i più variegati e su d’essi si potrebbe discettare a lungo. Pensiamo, ad esempio, a Mario Balducci, il cui nome ai più nulla dice. Beh, la storia di Mario è curiosa. Simpatica, drammatica e pirandelliana allo stesso tempo. Una vicenda border-line, a metà tra il sacro e il profano, tra la religiosità e la superstizione. Andiamo con ordine. Mario Balducci, dopo una violenta lite, è stato lasciato dalla fidanzata e non sa capacitarsene. È distrutto e vuol tentare in ogni modo di riconquistarla. Anche con un gesto plateale, se esso può servire a riportare la propria bella a più miti consigli. Solo che, anziché chiedere ausilio al Dottor Stranamore, Mario ha deciso di compiere un atto insolito: vuole essere mondato dai propri peccati dal Santo Padre in persona. Così, Balducci, che vive a Bolzano, ha deciso di intraprendere un peregrinaggio verso la Capitale, per recarsi in Vaticano dinanzi a Benedetto XVI e chiedere perdono dei propri peccati, sperando, in questo modo, oltre d’ottenere l’indulgenza del Papa, anche di riconciliarsi con la fidanzata. Ma un peregrinaggio, per essere tale, deve per forza rapportarsi con i cammini compiuti dai Santi, che nel corso dei secoli a piedi e vivendo d’elemosine hanno percorso migliaia di chilometri con animo pio e caritatevole. Così, Mario Balducci, per non essere da meno e meritarsi fino in fondo l’indulgenza papale, ha deciso di percorrere a piedi il tragitto Bolzano-Roma, vale a dire 737 chilometri. Con sé, il pio Mario, porterà solo un carretto decorato con statue e immagini sacre e profane. Già, perché sul calesse campeggiano sì le icone di Gesù, della Madonna e dei Santi, ma anche quelle di Buddha e simboli di varie religioni, frammisti a icone del rock, come Elvis, John Lennon, David Bowie e Lou Reed. Alcune persone hanno, poi, infilato sul carro oggetti e immagini da far benedire dal Papa. Il viaggio di Balducci dovrebbe durare circa un mese. Il pellegrino, interrogato da quanti, preoccupati per la sua salute, gli hanno chiesto di cosa intenda cibarsi, ha risposto candidamente che vivrà di carità: spera, infatti, di trovare ospitalità presso i parroci dei paesi che attraverserà, ma è disposto anche a dormire per terra. Chissà se i religiosi, vedendo l’immagine di Elvis vicino a quella di Cristo Redentore, lo ospiteranno con altrettanto spirito caritatevole. E, soprattutto, chissà se riuscirà a ottenere il tanto agognato perdono del Papa e, con esso, la riconciliazione con l’amata. Certo, l’impresa è ardua. E poi mettere la Madonna vicino a Lou Reed… d.dimario@iltempo.it

    martedì 10 aprile 2007

  30. http://www.gruppoespresso.it/gruppoesp/eng/default.jsp?idCategory=2220&idContent=2288083 Says:

    PER AMORE, DA BOLZANO A ROMA TIRANDO CARRETTO CON EX VOTO
    E’ in viaggio verso Roma, trainando un carretto di legno carico di ex-voto, per sperare di ricevere il perdono dalla fidanzata Elisabetta che due mesi fa lo aveva lasciato dopo una violenta lite a suon di sberle e pugni. Adesso, lui, Mario Balducci 58 anni di Bolzano conosciuto in citta’ come ‘il veneziano’, vuole chiedere perdono. Una volta a Roma, l’arrivo e’ previsto tra un mese, l’uomo ha tutte le intenzioni di recarsi dal Papa per chiedergli perdono con la speranza che dopo questa penitenza ‘Eli’ ritorni. La partenza – prevista dalla centralissima piazza Walther in occasione dei festeggiamenti per la santa Pasqua ‘essendo un viaggio della resurrezione’, come ha affermato il bolzanino – e’ stata rinviata all’alba di questa mattina a seguito di una improvvisa rottura di una ruota. Sul carretto, allestito da Balducci essendo un artigiano e pittore, immagini sacre. Ci sono tutti i simboli, dalla Madonna, a Gesu’ cristo, molteplici santi, ma anche Buddha, simboli di altre religioni, rosari, ma anche oggetti che alcune persone hanno posto all’interno per farle benedire da Benedetto XVI. Ci sono anche foto di Elvis, John Lennon, David Bowie, Lou Reed, da lui considerati ‘santi’ del rock. Balducci, alcuni anni fa candidato per le comunali del capoluogo altoatesino per il ‘Partito per tutti’, non ha pianificato le sue tappe, spera che lungo il percorso riesca a trovare ospitalita’ da qualche parroco. “Mi bastera’ un pezzo di pane, un bicchiere di vino rosso, un materasso ed una sigaretta, se non trovero’ aiuto dormiro’ per terra e mi lavero’ con l’acqua piovana – ha detto alla partenza Balducci, noto per la sua creativita’ -. Nessun agente atmosferico mi fermera’, questo carretto lo portero’ fino in piazza San Pietro. Chiedero’ la benedizione, voglio essere purificato e chiedere perdono all’unica persona che amo”.

    16 aprile 2007

  31. http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/TrentinoAltoAdige.php?id=1.0.863624789 Says:

    Bolzano, 9 apr. – (Adnkronos) – Da Bolzano a Roma a piedi, trainando un pittoresco carretto sul quale e’ stato attaccato di tutto: da immagini della religione cattolica a quelle di Budda, ma anche di personaggi del rock, come Elvis, John Lennon, David Bowie, Lou Reed. Un voto per riconquistare l’amore perduto. Protagonista Mario Balducci, piu’ conosciuto a Bolzano come ”el venexian”, 58 anni, artigiano imbianchino decoratore. A raccontare la sua vicenda all’ADNKRONOS un amico dell’uomo, Oscar Ferrari, altrettanto eccentrico e famoso in citta’ anche per le sue numerose comparse in tv nei panni insoliti del canta-coltivatore, come si definisce, insomma meta’ cantante e meta’ agricoltore, con all’attivo numerosi cd incisi.

    Ferrari afferma che Mario e’ deciso ad arrivare a Roma, fino a piazza San Pietro per chiedere di essere ricevuto dal Papa; e di avere dato vita alla sceneggiata per farsi ”perdonare per tutto il male fatto”. Con Elisabetta, la sua donna, riferisce l’amico, aveva avuto una lite, nel corso della quale erano volati schiaffi e botte; lei se ne era andata e lui ora cerca di riconquistarla. Balducci, alle ultime elezioni comunali di Bolzano, aveva anche presentato una lista chiamata ”Un partito per tutti”, raccogliendo 276 voti e nessun seggio.

    Per richiamare attenzione aveva anche organizzato la parodia di un matrimonio omosessuale, celebrato da un esponente della stessa lista, cinto da una fascia tricolore; come un sindaco autentico. Una spiccata propensione per la spettacolarita’.

  32. Aleyakke Says:

    l’hanno fotografato!
    grande
    non ce ne sono più di “superfantastici” come Mario
    Alex

  33. Zelig Says:

    Ahahahhh, bastardi! So che state cercando di ammazzarmi a carriolate di cazzate. Ma io resisterò: come quei giapponesi suonati che quarant’anni dopo la fine della seconda guerra mondiale accoglievano gli americani in gita nelle isolette sperdute a fucilate. Giustamente, dico io….

  34. Zelig Says:

    Che zucca: sto qua a prendermela tanto con il giornalismo servo e striscia (così non corre il rischio di inciampare) e non mi ero accorto che trattasi della più innovativa quanto demenziale campagna elettorale a cui mi sia mai capitando di assistere. Se quelli del Partito Per Tutti riescono a far sì che il loro capolista sia benedetto da Benedetto (praticamente al quadrato), chi li ferma più?

  35. cuculo Says:

    Proprio così, Zelig: sono stato io, ma poi mi sono stancato di postare articoli su Mario. Ma attento a te: la nausea da Mario possiamo fartela venire in qualsiasi momento.

  36. cuculo Says:

    Hai detto bene, Zelig. Il Partito per Tutti è destinato ad assurgere in Paradiso, ed ha mandato Mario in avanscoperta, dato che era il loro capolista.

  37. Oscar Ferrari Says:

    ULTIME NOTIZIE SU MARIO: È a Trento e fra mezz´ora su Rai 1, così mi ha detto in una brevissima telefonata

  38. Zelig Says:

    Cuculo, ma che fai, “gufi”: attento che ti si scinde la personalità in due. Oscar: mi stai avvisando di non guardare la tivvu?

  39. Zelig Says:

    Sempre Cuculo: non mi hai capito. La nausea non me la fa venire tale Mario, di cui non mi frega nulla. La nausea me la suscitano gli organi (dal basso ventre in giù e sul retro, sicuramente) di informazione (ma di cosa?) che me ne parlano da mane a sera. Per forza che uno si sente giapponese d’antàn: alla battaglia sull’informazione che non informa ma semina flatulenze non frega nulla a nessuno. Che disastro!

  40. Oscar Ferrari Says:

    AGGIORNAMENTO: Mario alle 16.15 ha fatto la cacca

  41. Zelig Says:

    E com’era? Non vorrei si perdessero dei particolari fondamentali!

  42. La JOe Says:

    mamma mia..ma buttarla un po’ sul ridere la vita…

    NICOLE…scusa ma alla fin fine per quanto uno ne pensi e ne dica. siamo costretti a vivere in sto cavolo di mondo.non c’è via di scampo. e forse uno a un certo punto può anche sfruttarlo sto cavolo di mondo e ciò che ne fa parte,a suo favore per ottenere le sue libertà ecc. Dice il saggio “se non puoi annientare il nemico, manovralo a tuo piacimento fino a fargli fare i tuoi comodi”

    GURESSA il tuo reggizinne è nel carro con tutto il resto….fintanto che a mario non gli prende lo schizzo e lo usa x qualke sua…coreografia. hihihi!
    ^____^
    ZELIG…è provato ke la maggiorparte dei riflessi emetici sono psicosomatici e certi farmaci servono a gran poco…. ^__^ da bravo giapponese del passato ti conviene darti allo zen o cose così :oP

  43. cuculo Says:

    Ho capito, Zelig, ed appunto ho postato per te alcuni degli articoli scritti dai media e riguardanti Balducci. Sapessi quanti ce ne sono. Mario ha fatto la cacca? Bene, è già diventato patrono degli stitici.

  44. Zelig Says:

    Buona questa: già era diventato il patrono dei giornalisti per modo di dire. Considerando poi con che sforzo “cacano” notizie degne d’esser lette….

  45. Zelig Says:

    Cara LaJOe, io sono in orbita ZEN da anni: altrimenti mi sarei già suicidato. O vi avrei ammazzati: questione di alternative praticabili….

  46. La Guressa Says:

    ZELIG: LA VITA TI AMA!

  47. Luca Says:

    La Guressa: ed io amo la vita. Sono i compagni di viaggio che mi stanno sui coglioni….

  48. La JOe Says:

    …..ma che ooohhh….zelig…sprizzi gioia da tutti i pori….a sentirti dire così piuttosto ke agli antiematici datti al prozac e compagnia bella….
    ^______^

  49. Zelig Says:

    LaJOe, risparmiami le cazzate: gentilmente….

  50. La JOe Says:

    ..usti scusa capo

  51. Zelig Says:

    Torniamo alle cose serie: l’ha fatta bene la pipì il pellegrino stamattina? Perchè a 58 anni suonati la prostata va riguardata….

  52. nonsonounacommessa Says:

    Grande Mario, che dire, Grande Grande!
    Baci.

  53. Oscar Ferrari Says:

    AGGIORNAMENTO: Mario ha la febbre e i piedi gonfi, ed è molto stanco. Oggi si ferma a Trento

  54. La Joe Says:

    *oh par bleu*
    ..zelig…zelig..
    scusa se mi permetto….*tanto ormai ti urto* ma sei molto poco democratico…se le cazzate le dobbiamo evitare noi a te, le dovresti evitare anche tu a noi: gentilmente…..

    p.s. oggi puoi leggere il giornale tranquillo, nessuna traccia del nostro pellegrino.
    in compenso uno perchè la tipa l’ha mollato ha sparato e ucciso 23 persone….forse tutti si dovrebbe camminare di più….

  55. Zelig Says:

    LaJOe: idem come sopra.

  56. http://www.montagna.tv/?q=node/4754 Says:

    http://www.montagna.tv/?q=node/4754
    TRENTO — Per riconquistare la fidanzata avrebbe fatto di tutto. persino andare a piedi dal Papa. Detto, fatto: Mario Balducci è partito da Bolzano per raggiungere il Vaticano e chiedere la benedizione di Ratzinger.

    Cammina, cammina, il moderno penitente è arrivato ieri a Trento dove rimarrà per un paio di giorni a riposarsi e fare il turista.

    Balducci ha al traino un carretto con immagini sacre e profane, sul quale in molti hanno infilato oggetti da far benedire. L’uomo ha assicurato tutti che esaudirà il loro desiderio. Quanto ai tempi, difficile fare previsioni. Molto dipende dalle scarpe al segiuto…

    Ma il suo obiettivo resta quello di un gesto benevolo del Papa che gli faccia far pace con l’ormai ex fidanzata

  57. roselia Says:

    evvai Mario!

  58. Oscar Ferrari Says:

    AGGIORNAMENTO: Mario questa sera è in giro nei locali di Trento a cantare acappella il Don Giovanni di Mozart con lo scopo di raggranellare offerte per il suo viaggio. Domani mattina sarà in Piazza Duomo dalle 9.00 alle 9.30 e chi vuole potrà depositare qualche oggetto da far benedire nel suo carretto. Poi si incamminerà sulla via di Mattarello (il paese col nome giusto) lungo la pista ciclabile

  59. Silvia Says:

    I piedi di mario forse sono gonfi ma lui è gonfio di se stesso. Rappresento un tentativo di amicizia nei suoi confronti solo ripudiata perchè rifiuto di fare l’amore con lui. Alllora tutta la storia della sua amata? Soffro ancora di questo suo rifiuto (di vera amicizia) nei miei confronti come un affronto all’umanità intera come un grande fumo che si vede da lontano, nel quale non c’è niente e fa solo male. male, male. Io credo più che in Dio, credo nella solidarietà, quella vera, quella che aiuta fare crescere i nostri giovani. Sono cono loro e mi batto tutti i giorni con loro, dietro ai banchi delle scuole, sono loro i nostri veri eroi.

  60. iso Says:

    Mario, devi arrivare a Roma,
    l’hai promesso in quell Bar a Laives, e hai anche promesso che al tuo ritorno farai una cena per le Donne che lavorano fisicamente. Ebbene ci saró anch’io, offriró l’aperitivo alle Donne lavoratrici. Peró penso che nessuna di queste donne avrá voglia di cucinare, ti conviene triare sú un pó di soldi per il catering!

  61. Iso Says:

    Silvia, potevi accompagnarlo!

  62. Zelig Says:

    Scusate ma l’ha fatta la cacca ieri: mi pare di no e sono molto preoccupato. Ma la pipì, almeno, com’era? Scorrevole?

  63. Nicole Says:

    Ma povero…ma lasciatelo pisciare in pace…non è che sia un reality eh..hehe :p

  64. Zelig Says:

    Nicole, non buttare tutto in vacca: sono notizie importanti e non vanno sottaciute (sottaceti?). Anzi: mi domando perchè l’Alto Adige perda tempo con un articolo sul nuovo ad di Telecom Pistorio (o addirittura sul piano del traffico varato da Ladinser dopo che lo stesso ha discusso con sé medesimo), privandoci dell’irrinunciabile quanto fondamentale contributo sul pellegrino carrettato….

  65. La guressa Says:

    OSCAAAAAAAAAAARRRR!!! Novitá?

  66. Nicole Says:

    Si ho capito…e infatti mi interessa, però di quando caga e quando piscia magari…hem…no..hehe
    Ma comunque il mio intervento era puramente ironico =)

  67. Zelig Says:

    Ma va?

  68. La JOe Says:

    visto tutti quelli ke prevedono di forse raggiungere Mario in giro per un saluto….facciamo ke il primo che lo vede si porta via un campione di urine,magari facciamo anche qualke esame. così zelig può tranquillizzarsi e tornare a dormire tranquillo

  69. Zelig Says:

    LaJOe, ricorda: errare è umano, perseverare è diabolico. E non capire le battute è ancora peggio. PS Io finché qualcuno non mi dice che ha fatto la cacca regolarmente, di dormire non ci penso proprio!

  70. vince Says:

    Oscar, ci fai sapere come ha passato le giornate fino ad ora Mario? Dove ha dormito, dove ha mangiato, dove si è lavato? Se procede così, sabato non occorre che faccia troppi km per trovarlo: non avrà superato Borghetto, al massimo sarà a Domegliara.

  71. Oscar Ferrari Says:

    AGGIORNAMENTO: Mario sta bene, il gonfiore ai piedi è passato e così la febbre. Va anche regolarmente di corpo (Zelig, l´ho chiesto apposta per te), e questa notte ha sognato David Bowie che lo incitava. Ha raccolto offerte per la sua missione più tra i giovani e gli anziani che tra quelli in età lavorativa. Nel suo carretto hanno messo un po´ di tutto, anche dei sigari avana. In questo momento è in cammino e si sta avvicinando a Mattarello, dave conta di trascorrere la serata.
    Mi ha mandato un SMS che vi riporto testualmente:

    chiedo ai parroci,prelati e chi altro dovrebbe collaborare con me e la mia missione, di non essere gelosi e scettici nonche maleducati o con pregiudizzi e riccordarsi che io cammino invece di fare la penichella. dire la messa non è faticoso ne fantasioso e che gesu ama i semplici ed io sto semplicemente camminando e la gente all’aria aperta mi ama.non voglio più assistere alla gestione personale della fede. questo su tutti i siti, tutti devono sapere!!!! grazie ciao

  72. Zelig Says:

    La miseria: non ha manco superato la regione e già insegna ai preti cosa devono dire (e soprattutto fare). Faccio una previsione: quando supererà il Veneto avrà uno scolapasta in testa e dopo l’Emilia, la manina infilata nella giacchetta a mò di Napoleone. Tremo al sol pensare che farà in Toscana: i miracoli?

  73. daniela Says:

    Un breve e veloce messaggio per Mario “il pastorello”:.. ma VAI A CAGARE! (così fai contento anche Zelig). Il suo messaggio fa schifo e lui è all’altezza del suo messaggio.

  74. La JOe Says:

    ..zelig….o il tuo avvertimento è una battuta,ma bella. oppure mi sa che non le capisci te le battute, e in questo perseveri alla grande.
    °__° povero il mio mezzo neurone non ci sta + dietro.

    hihihi! ti adoro!! mi fai troppo sciallare! :oD

    però le mie preoccupazioni x il tuo buon sonno erano sincere. ti vedo un po’ sciupato ultimamente

  75. Zelig Says:

    Io non sono mai serio: tranne quando mi viene la voglia di scherzare.

  76. vince Says:

    Sì, Oscar, ma non ci hai detto dove ha dormito, dove ha mangiato, ecc.. Il pubblico vuole sapere anche queste cose, e poi anche qualche aneddoto.

  77. Oscar Ferrari Says:

    AGGIORNAMENTO: Mario sta entrando a Rovereto in questo momento. Più tardi, dopo un caffè ha promesso di riferirmi alcune novità

  78. Oscar Ferrari Says:

    AGGIORNAMENTO: Mario è a Rovereto, al Caffè Sport, nella piazza dove c´è la fontana. Fra poco cercherà un posticino per dormire nel sacco a pelo, tanto oggi è caldo. Ha ricevuto un sacco di telefonate tra cui quella di una signora anziana che aveva chiesto il suo numero ad un parroco. Inoltre lo hanno anche chiamato un gruppo di ragazzi e ragazze da Palermo per fargli i complimenti.
    A pranzo è stato invitato da alcuni Zingari che, nel loro accampamento vicino alla ciclabile, gli hanno offerto carne (non di maiale) e verdura, ma niente vino, in ossequio alla fede islamica. I loro bambini erano entusiasti della presenza di Mario e una di loro ha messo nel carretto un berretto da baseball con un bigliettino in cui esprimeva il suo desiderio di imparare a ballare bene.
    Domani mattina Mario sarà al Caffè Sport alle 10.00, poi a seconda de`ll´evolversi della situazione, deciderà il da farsi

  79. Daniele Medri Says:

    Oscar, ma come… è ancora a Rovereto? 🙂
    Mi sa che ci sono troppi punti-ristoro da quelle parti!

  80. vince Says:

    Ieri sera al TG3 regionale hanno detto che Mario ha sedato una rissa, ovvero credo che abbia diviso 2 che stavano per darsele. Una cosa quotidiana, che abbiamo fatto tutti più di una volta (credo), fatta da lui finisce al TG. Oscar, fatti dire se ha bisogno di qualcosa che sabato gliela porto.

  81. Zelig Says:

    Ah, ma questo è niente: sempre ieri sera al TG1 hanno detto che l’ex presidente del consiglio avrebbe sbottato “ma insomma, se proprio dovete fotografare qualcuno, andate dal pellegrino carrettato.” Subito il direttore del TG4 ha rilanciato e il marito dell’ex miss italia ha promesso di dedicarci il prossimo Matrix. Circa la rissa sedata, si parla di una proposta del presidente della commissione europea per il prossimo Nobel per la pace. L’ex cancelliere CDU ha già espresso le sue rimostranze: la battaglia si preannuncia durissima. Per l’ex cancelliere, naturalmente.

  82. Oscar Ferrari Says:

    confermo che Mario ha fatto da paciere (come cambia il mondo), ho solo dimenticato di annotarlo mentre lui parlava a mitraglia

  83. Nicole Says:

    Di questo passo, secondo voi, quanto ci mette ad arrivare a Roma?

  84. Oscar Ferrari Says:

    AGGIORNAMENTO: Mario è di nuovo in cammino e da Rovereto sta proseguendo con l´intenzione di arrivare il più lontano possibile. In questo momento è ospite di alcuni lavoratori turchi di un magazzino all´ingrosso e uno di loro gli ha affidato un crocifisso di cristallo da portare al Papa. Stamattina ha litigato con un parroco e una anziana suora ha preso le sue difese, inoltre un vigile urbano gli ha fatto dono di 5 Euro.

  85. Zelig Says:

    A questo punto c’è da chiedersi perchè sì mirabili gesta non trovino uno spazio adeguato negli organi di informazione: eh, purtroppo la stampa ormai si occupa solo di facezie….

  86. Dan Says:

    Zelig, zelig, ce l’hai proprio su con la stampa, eh?? 😉
    ioresto dell’idea che Mario aspetti una convocazione televisiva… staremo a vedere…

    per zelig: dan = danilo 😉

  87. vince Says:

    Ho sentito Mario alle 18: il suo entusiasmo trabordava dall’auricolare del cellulare. Non mi ha detto, non gli ho chiesto, o comunque non ricordo, dove esattamente si trovava. Ci siamo dedicati soprattutto a scambiarci reciproci messaggi di affetto e di amore. Mi dice che sta vivendo una esperienza meravigliosa, e che la solidarietà che riceve è enorme. Ha attacccato al carretto un recipiente ed un invito a lasciargli delle offerte, e le cifre che mi dice di aver raccolto dimostrerebbero l’enorme solidarietà cui sopra. Non serve che gli si porti nulla sabato, è solo felice che qualcuno di noi lo raggiunga, qualcuno dei suoi amighi. Per quanto riguarda la rissa sedata, pare che sia stata da lui decisa in modo molto maschio, come lui di solito dice di fare. Manda un saluto a tutti.

  88. Zelig Says:

    Danilo, io non ce l’ho con la stampa: è la stampa che ce l’ha con sé stessa. E con un certo qual accanimento, oserei dire….

  89. La JOe Says:

    …buondì a tutti…
    visto che a quanto pare siam tutti presi dalle buone cause…

    domani sera c’è un festa alle ferrovie con musica dal vivo ecc. chi può venga. è veramente per una buona causa sul serio.
    ciao ciao.
    buona giornata

  90. La JOe Says:

    una tipa ha colpito mario e gli ha rovinato il labbro

  91. Nessuno tocchi Balducci Says:

    E chi si è permessa? Perchè? Raccontaci la storia, se la sai, perchè il fatto è preoccupante.

  92. Nessuno tocchi Balducci Says:

    Regola l’ora, WM.

  93. La JOe Says:

    Ma è successo ke una macchina si è fermata. è scesa una tipa e 3 tipi. La tipa è andata da mario tutta sorridente e gli ha tirato una tega a pugno sulla faccia. si è fatta due belle risate, i tipi pure. e se ne sono andati.
    …udite udite…mario non ha battutto ciglio. poi verso sera ha detto tutto ok e che sta meglio di prima.

    cmq…per ste cose, visto ke oscar mi ha dato il permesso di “publicizzarlo” qui
    ….è giusto nato da poki giorni il blog di mario, su rikiesta sua. uno spazio imparziale dove scriviamo tutti gli aggiornamenti/fatti in tempo semi reale x raccogliere le testimonianze/foto/aneddoti di ki lo incontra o opinioni/commenti di kiunque.
    …non è ancora troppo figo xkè c’è da poco e ha bisogno di qualke modifica ancora

    http://mariobalducci.blogspot.com/

    cmq senza nulla togliere al blog di oscar e non x farvi “scappare” tutti da qui. a volte noi non riusciamo a sentire mario, e lo sente oscar ecc.
    poi son due cose diverse.
    ok. boh.
    ciao ciao

  94. Oscar Ferrari Says:

    AGGIORNAMENTO: Mario sta entrando a Verona e domani alle 10.00 sarà in Piazza Bra, e forse ci sarò anch´io. La JOE, ho messo il link al viaggio di Mario nella sezione “Pubblica inutilità”

  95. La JOe Says:

    grazie oscar. ok.
    domani forse ci vediamo. io dovevo già andare a verona x andare poi a Pd alla festa di Mtv. E visto ke c’è il Mario scendiamo un po’ prima.

    …mi raccomando!!!! ha detto ke vuole ke Orietta Berti vada a salutarlo sennò non riparte da Verona!

    hihihi!
    ^________^

  96. Oscar Ferrari Says:

    AGGIORNAMENTO: Mario è a Verona, sta bene ed è carico come una molla, ha solo avuto un piccolo inconveniente che la fortuna e la vicinanza di Vince e Paola, che oggi sono passati da lui. hanno risolto egregiamente. Come un novello Coppi, il nostro eroe tagliava la pianura veronese incurante del caldo afoso di questa primavera bollente, ma dietro l´angolo d´ogni campione c´è spesso la cinica mano del destino che si accanisce con l´arma più subdola di cui dispone: la foratura. E così l´impavido Mario veniva azzoppato da una ruota a terra del carretto. Ma Vince e Paola, alla maniera della fata turchina, hanno rimesso le cose a posto, spingendosi fino a Bussolengo per trovarne una identica.

  97. Oscar Ferrari Says:

    Dimenticavo: Mario domani (domenica) concederà udienza alla popolazione in Piazza Bra dalle 10.00

  98. Oscar Ferrari Says:

    AGGUIORNAMENTO: Mario ieri indossava delle mutande decorate con delle splendide fragole rosse, ma purtroppo si teme che qualcuna stia già diventando marrone

  99. La Guressa Says:

    non si é portato il cambio-mutande?

  100. La Guressa Says:

    Giusto perché ci tenevo ad essere îl commento N°100 di questso post…..
    Allora, ummm, hemmm, bah…, boh…, hups, ooo…;

    novitá su Mario? – sta facendo comizio a Verona?

    Le donne Veronesi come la vedono sta cosa? ma soprattutto intervistate qualche vecchietta in merito che sicuramente vien fuori qlcsa di interessante.
    besos!

  101. La JOe Says:

    guressa: sì, è passato dalle fragole agli elefantini…che per ora sono blu.
    hihihi

  102. La JOe Says:

    a proposito..mi raccomando!!! visitate il blog di Mario e se vi va lasciate un segno.inoltre se potete aiutateci a divulgarlo cosìcchè diventi di proprietà “del popolo”
    ieri gita a Verona…..Mario è un circo vivente e la gente che lo incontra ancora di più.per questo vogliamo avere le loro testimonianze/foto/ecc

    http://mariobalducci.blogspot.com/

    Oscar finalmente ci siamo visti in faccia, mi ha fatto molto piacere rivedere alcuni e conoscere ki non conoscevo. siete forti
    ciao ciao

  103. La guressa Says:

    @La JOe: ho visitato il blog di Mario e finalmente sono riuscita a postare ql.csa, e cosí JOe, ho potuto vedere le famigerate fragole ed ammirare il culo di Mario! Ciao!

  104. Nicole Says:

    Non si hanno più notizie? O_o

  105. Sasso Says:

    Se qualcuno crede deve credere nell’amicizia quella vera, chi crede crede nell’essere umano e nella sua sincerità. Al di là di Voltaire e Vignaud “Pauvres humains que nous sommes” chi crede nel pellegrino che fà il suo cammino, noi siamo tutti piccoli esseri ma grande è chi ha avuto il coraggio di fare questo cammino. Aspettiamo per le nostre future generazioni un esempio non un eroe ma uno stimolo per loro per i nostri giovani.

  106. RICCARDO Says:

    Dov’e’ MARIO ? lo ha visto nessuno ? dove sara’ ! cosa fara’ ! e soprattutto , stara’ bene ? Ciao—–
    Riccardo di Poggibonsi (siena)

  107. virgola Says:

    Che venga picchiato in ogni posto che passa, e che pensi un`po`prima di slegnare altre donne, visto che non é la prima che picchia.
    Che Dio non ti inculi troppo violentemente visto che ci ha giá pensato la vita…
    …povero balordo…

  108. MARIO, SEI TU IL BOLZANINO DELL´ANNO « Oscar Ferrari. il blog Says:

    […] Mario ha preso ed è andato da Bolzano a Roma a piedi, e perdipiù tirandosi dietro un carretto votivo, molto bello esteticamente, ma a livello funzionale una suprema ciofeca. Lo ha fatto per penitenza, e tra i mille motivi che avrebbe avuto, ha scelto quello di farsi perdonare dalla morosa con l´intercessione del Papa. Un eroe romantico, trovatene un altro di questi tempi, dove per essere un eroe bastano il telefonino aimod e il navigatore satellitare. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: