ZOCCOLACCIA ISTERICA

pollo.gif 

L´ultimo bacio con te sapeva d´aglio, di pizza ai frutti di mare

quanto tempo ci ho messo, prima di poterla riassaggiare

il suo profumo, il tuo ricordo, mi facevano vomitare.

Tu mi hai piantato, io sono stato male, non potevo fare a meno di te

succede spesso, di farsi un´idea sbagliata delle persone

non eri bella, no,  e poi non sapevi neanche cucinare.

Quando stavo con te non riuscivo a dormire, non riuscivo a digerire

soffrivo d´ansia, mi dava fastidio la luce del sole

mancava il tuo profumo di funghi coltivati andati a male.

Gli amici tuoi, banda di deficienti, secondo te ebbero sempre ragione

Zoccolaccia isterica, che figure di merda mi facevi fare

Zoccolaccia isterica, pallida, stupida ,fragile, acida vipera

Zoccolaccia isterica…

L´ultimo bacio con te sapeva d´aglio,  di pizza ai frutti di mare

dopo tanto tempo, finalmente la posso riassaporare

finalmente adesso, ti posso dire…

ma va´ a cagare!

Annunci

Tag: , , ,

7 Risposte to “ZOCCOLACCIA ISTERICA”

  1. nonsonounacommessa Says:

    Ahahahahahahahah!!!
    Speiamo che non la trovi il mio ex, se no me la dedica…
    Ma davvero sapeva di funghi coltivati?
    Non ho in mente l’odore, forse è simile a quello degli champignon?
    TI STIMO.

  2. nonsonounacommessa Says:

    Ma il gallo?
    Ma dove le peschi?!?

  3. brigidafraioli Says:

    Uhm… e menomale che domani è S. Valentino

  4. Sciura Pina Says:

    Esatto mi sembra una poesia adatta alla Festa degli innamorati!!!!!!!
    🙂

  5. Oscar Ferrari Says:

    & kiara: per la precisione, l´odore di una confezione di champignons dimenticata sotto il sedile dell´auto e aperta dopo un mese
    & brigida: che ci vuoi fare, meglio un giorno prima che…
    & sciura Pina: prima o poi ci passano tutti

  6. impiastrato Says:

    ottimo pezzo davvero oscar. hai perfettamente descritto una storia tra un coglione e una schifosa. una fognesca profondità nella quale risulti insuperabile. con amore, impiastrato

  7. ZOCCOLACCIA ISTERICA « Oscar Ferrari. il blog Says:

    […] il testo lo trovate qui […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: