TRE VOLTE LA PRIMA COMUNIONE

                                          

 colonie-marine.JPG

                                     gioconda.gif

Io ero contento di tornarci, in colonia.

 Mancava una settimana e poi saremmo partiti per andare al mare a Caroman, dalle Suore Canossiane. Io e mio cugino parlavamo già di chi avremmo incontrato di nuovo, non ce li ricordavamo tutti, ma un certo Formaggiaro si,  di quello non c´eravamo dimenticati. Adesso ovviamente non ricordo più molto, ma dal nome qualcosa in comune con la caseina lo aveva sicuramente.

Una settimana prima di partire mi ammalo, mi prendo la pertosse. Che si chiamasse così l´ho saputo dopo, tutti mi dicevano che avevo la tosse canina, spaventerebbe tutti, penso. Insomma in colonia non ci posso andare, che sfiga.

Ma la bontà del Capitano d´Industria Falck consente ai miei genitori di potermi spostare di turno, andrò con mia sorella, col turno delle femmine, il che si presta a commenti fin troppo ovvi.  Mia sorella aveva ( adesso non più) quattro anni più di me, e  spesso amava giocare alla maestra, indovinate con chi.

Alla fine sono quasi contento che sia andata così, credo che le Sliding Doors di ognuno si riequilibrino sempre, un pò come i torti arbitrali nel calcio, e se non succede vuol dire che è sfiga.

La vita di colonia con le femmine procede senza grossi traumi, a parte la tela cerata anti pipì a letto che tutte mi volevano imporre. La prima domenica si va a messa. Le suore, le signorine e la plebe, tutta col vestitino Falck, e io l´unico maschietto. Al momento  della comunione, tutte quante escono dai banchi e si mettono in fila, io vedo mia sorella che si incammina e instintivamente la seguo, che altro avrei dovuto fare?

Arrivo all´altare neanche per ultimo, e il prete mi somministra la particola senza sospettare il fattaccio. Torno al banco e imitando mia sorella, mi inginocchio con le mani a coprire la faccia, sbirciando con la coda dell´occhio e aspettando che finisca il raccoglimento. Senza saperlo, ho fatto la prima comunione. E una.

All´uscita mia sorella mi dice che non dovevo farlo, è una roba riservata solo a chi ha già fatto la prima comunione. La voce si sparge e arriva all´orecchio delle suore che immediatamente avvertono il prete dell´accaduto. Mi chiamano da parte e mi interrogano su Cristo, i Santi e la Madonna e , grazie al gioco di mia sorella, me la cavo. Decidono quindi di farmi fare la prima comunione di riparazione la domenica successiva. Sembra che abbiano fatto una festa e che abbia ricevuto dei regali, ma questo non me lo ricordo. Comunque ho fatto la prima comunione di nuovo. E due.

Tornato a casa, con una lettera nella quale il prete di Caroman raccontava l´accaduto al mio parroco, quest´ultimo decide insieme ai miei genitori di non considerarla, di fare finta di niente e di farmi fare la prima comunione come tutti gli altri. E tre.

Annunci

Tag: ,

12 Risposte to “TRE VOLTE LA PRIMA COMUNIONE”

  1. nonsonounacommessa Says:

    Se avessero saputo però.

  2. Ramarro Says:

    Veramente molto divertente. A quando i voti?

  3. Narcysa Says:

    Caspita.
    Sei arrivato al numero perfetto:)

  4. invidioso Says:

    Sempre donne, sempre donne. Ma come fai? Non può essere solo il blog.

  5. tita Says:

    ehehheheheehheh.

    A me una è bastata e avanzata…:)

  6. etta Says:

    Sono il parroco di Sacro Spirito del Cuore di Maria e mi ritengo indignato per cio’ che Signoria Vostra ha appena ammesso di aver fatto.
    Non manchero’ nel contattare al piu’ presto le Forze dell’ordine Ecclesiastico del Sacro Venerando Sacramento per espellerla dai nomi dei cristiani in lizza per un posto in paradiso.

  7. Guressa Says:

    caspita Oscar! Dissacrante ed anarchico giá a 5 anni! …

  8. Todomodo Says:

    Perbacco, più religioso della religione in quanto tale. 3, ma potevi anche arrivare a 7, in fondo 😀

  9. PlacidaSignora Says:

    Repetita juvant! 😉

  10. iperio Says:

    fantastico, così andrai sicuramente in Paradiso, sempre che poi non hai fatto il peccatore, eh???!!!???
    😉

  11. Oscar Ferrari Says:

    & kiara: l´hanno saputo
    & ramarro: ci sto pensando, ma prima voglio fare il sindaco, mi va bene qualunque posto
    $ Narcysa: non sempre, ma a tre ci arrivo speso
    $ Invidioso: vai, è aggratis
    $ Tita : sei sempre in tempo
    $ ma non mi chiamo Cristiano, Oscar Ferrari è il mio nome vero
    $ Guressa: alla fine è stato solo conformismo
    $ Todomodo: effettivamente non so se dopo quella volta l´ho presa altre quattro
    $ Placida Signora: mica sempre
    $ Iperio: preferisco l´inferno, dicono che sia gente più interessante

  12. Aleyakke Says:

    Mi sono già presentato, cmq Alex.

    Io non volevo fare la comunione e nemmeno servire la messa. In collegio. Tutte le mattine alle 7,15.

    Ah, le colonie comunali, divisa: calzoncini, maglietta, maglione, scarpe da ginnastica, Val d’Aosta, Ollomont. Val Brembana, Piazzatorre.

    Dimenticavo, ricordo benissimo i “campi solari” col pagliaccetto biancoblù, la spiaggia, la brandina. Belle cose, che adesso non fanno fine. E invece farebbero bene.
    Alex

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: